• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
20 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento: 22:56
Argomento: 
Calcioscommesse
La Commissione disciplinare ha ritenuto insufficiente la squalifica di 3 mesi con 200mila euro di ammenda all'ex allenatore dell'Atalanta, per due omesse denunce ai tempi del Siena, proposta dal procuratore federale Palazzi.

Sorpresa Antonio Conte
patteggiamento respinto
"Pena non congrua"

Versione stampabileSend by email

La Commissione Disciplinare ha respinto la richiesta di patteggiamento per Antonio Conte. La Commissione ha ritenuto non congrua la squalifica di tre mesi con 200mila euro di ammenda per l'ex allenatore dell'Atalanta, deferito per due omesse denunce relative alle partite Novara-Siena e Albinoleffe-Siena della primavera 2011. La pena era stata proposta dal procuratore federale Stefano Palazzi dopo il patteggiamento con l'attuale tecnico della Juventus, nel corso del processo sul calcioscommesse in corso a Roma. Le parti possono formulare un nuovo patteggiamento.

Conte avrebbe dovuto ricevere una squalifica di 6 mesi più 1 per continuazione. La sanzione era stata poi ridotta di un terzo, per l'art. 23, a 4 mesi e 20 giorni, e infine ridotta a 3 mesi e 200mila euro di ammenda, con la devoluzione dell'importo, come richiesto dallo stesso Conte, a enti benefici e solidaristici a discrezione della federazione. Ma ora è tutto da rifare.

La Disciplinare ha anche respinto i patteggiamenti richiesti per Angelo Alessio, Giorgio D'Urbano, Marco Savorani, Dario Passoni, Mirko Poloni e per il Siena. Accolte le rimanenti 9 istanze, tra cui quella che riguarda il patteggiamento del Torino.

Commenti

paolo:
E' giusto che Conte paghi per l'omessa denuncia, ma insieme a lui dovrebbero pagare anche gli altri 20 (come minimo) che erano nello spogliatoio insieme a lui e quel fenomeno di Carobbio.

ciop:
infatti Carobbio ha preso 24 mesi se non sbaglio e se la legge fosse uguale per tutti il MISTER dovrebbe prenderne 40 di MESI. RAMMENTO che Carobbio ha sbagliato ma ha iniziato a collaborare e far emergere queso schifo mentre il CONTE con quella voce da DRACULA non ha parlato perchè lo chiedo a lei visto che lo difende???

poeraITALIA:
basta con questi patteggiamenti e facolta di non rispondere alle domanda chi sbaglia si prenda le sue responsabilita chi sbaglia è giusto che paghi comunque. ANCHE SE LO CHIAMANO CONTE.

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram