• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
19 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 14:11
Argomento: 
Calcioscommesse
Il collaboratore tecnico dell'AlbinoLeffe ha patteggiato il prolungamento della pena già concordata a un anno di squalifica. Nelle richieste del procuratore anche gli ex celesti Filippo Carobbio, Dario Passoni e Luigi Sala.

Nuovi patteggiamenti:
altro -1 per l'AlbinoLeffe,
6 mesi per Poloni

Versione stampabileSend by email

Tre mesi di squalifica e 200mila euro di multa per l’omessa denuncia delle due presunte combine delle partite Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena della primavera 2011. Era questo il provvedimento patteggiato tra la Procura federale e i legali di Antonio Conte. Peccato, però, che a bloccare tutto ci abbia poi pensato la Commissione disciplinare: "Troppo esigua la pena concordata. Non si può fare".

La Commissione Disciplinare, nell'ambito del processo al calcioscommesse, ha accordato l'istanza di patteggiamento del Siena, dopo il precedente rigetto della richiesta che prevedeva 5 punti di squalifica e 40mila euro di ammenda. Per i bianconeri sei punti di penalizzazione e 20mila euro di ammenda. 

Accordati i patteggiamenti anche all'AlbinoLeffe (1 punto e 30mila euro) e ai tesserati Dario Passoni (6 mesi e 15 giorni), Mirko Poloni (6 mesi), Marco Savorani (5 mesi e 10 giorni), Giorgio D'Urbano (5 mesi e 10 giorni).

Commenti

leo:
da -10, il -9 deriva dal primo processo che la società ha deciso di non patteggiare, mentre un aggiuntivo -1 deriva dall'illecito commesso da ex tesserati per la sola partita contro il siena. leggi qui http://www.albinoleffe.com/societa/archivio-news/3429-comunicato-stampa-uc-albinoleffe.html

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram