• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
26 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento: 18:30
Argomento: 
Esclusiva
L’ex idolo atalantino è sbarcato in Spagna e ha aperto un "chiringuito". Tanta gente all'inaugurazione, e Cristiano sorridente che si concede ai fotografi. Con lui in società anche Filippo Russo, ristoratore bolognese finito nell’inchiesta calcioscommesse.

La nuova vita di Doni:
un locale sulla spiaggia
a Palma di Maiorca

Versione stampabileSend by email

Il look è lo stesso delle sue ultime apparizioni. Non sul campo, ma al carcere di Cremona per gli interrogatori della vicenda calcioscommesse. Quella che gli ha infangato un’intera carriera. Capelli più corti a caschetto e barba più folta ma curata, Cristiano Doni è sbarcato a Palma di Maiorca per rifarsi una nuova vita. Senza pallone.

L’ex capitano atalantino, come si vociferava da qualche settimana, ha aperto un locale su una spiaggia della nota isola spagnola. La conferma arriva direttamente dalla pagina ufficiale del locale su Facebook, “Il Chiringo Palmanova”, dove tra le foto della serata dell’inaugurazione si può vedere anche lo stesso Doni. Felice e sorridente, l’ex idolo dei tifosi nerazzurri si concede ai fotografi in compagnia della convivente, ma anche di diversi clienti del suo chiringuito. Il suo abbigliamneto è tipicamente da festa in spiaggia: jeans leggeri, camicia slacciata e piedi scalzi.

Il Chiringo Palamanova sembra destinato a diventare un locale molto in voga nella zona, almeno dalle numerose persone che hanno preso parte all’evento per la sua "inauguraciòn". E anche dalle diverse recensioni che ha ricevuto su alcuni giornali spagnoli. Come quella di “Diarodemallorca.es”, che scrive che al Chiringo si può gustare oltre ai vari cocktail anche la migliore pastasciutta italiana, con un cuoco arrivato direttamente dal Bel Paese per curare la cucina. Ma anche che Doni ha aperto il suo locale in società con Filippo Russo, il ristoratore bolognese finito nel mirino della Procura di Cremona proprio per le irregolarità relative alla partita Atalanta-Piacenza.

GUARDA LE FOTO

Commenti

gennaro:
Che commozione Chissà perchè le carceri sono piene di gente che senza i milioni di calciatori miliardari si fanno anni in 15 in 2 mq Altro che locali sul mediterraneo, per far pagare ancora altri.

Drazen :
Cosa dire di doni? Ha smerdato una carriera indulgendo nei suoi vizi (il gioco d azzardo). Ed e stato punito in modo esemplare (a differenza - per ora - di tanti altri). A differenza pure di altri (masiello) non e stato così sporco da vendere la propria squadra. Rileva dal punto di vista giuridico e morale? Dal punto di vista giuridico no ...dal punto di vista morale per me un po' si. Doni ha amato l atalanta? Per me si e tanto. Quindi personalmente nom lo assolvo ma nemmeno lo condanno senza appello. Sbagliare e umano e solo gli ipocriti fanno i censori. Grazie per le emozioni che ci hai donato.

maurizio:
Ha fatto le sue c...ate ma le ha pagate (anche per tutti quelli che non verranno mai indagati). E non ha mai venduto l'Atalanta. Io lo ricorderò sempre per i suoi più di 100 goal e per tutte le emozioni di questi anni. In bocca al lupo Cristiano

Sleghiamoci:
Le stà pagando anche quest'anno l'Atalanta e i suoi tifosi le c.....e di Doni con ancora a -2, mentre lui si fa la bella vita con i soldi guadagnati con il calcio scommesse altro che in bocca al lupo e se aver pagato le malefatte è questo il risultato, è come non aver pagato nulla, alla faccia delle agente onesta.

Stop:
Enciclopedia alla voce "futbolll": manifestazione con fine di controllo delle masse dove giullari e saltimbanchi si alternavano attorono ad una sfera di cuoio. Scopo di tale giuoco era quello di intrattenere gli schiavi dell'epoca attraverso simulazioni di azioni, falli, tiri e quant'altro. Il tutto combinato a priopri per ricavare danaro sia tramite gli oboli conferiti dagli spettatori-schiavi sia attraverso puntate degli stessi giullari. Simile al circo si distingueva da esso per l'assoluta impreparazione fisica e tecnica dei giullari impiegati. Per accrescere la loro popolarità erano soliti agghindarsi e tatuarsi il corpo imitando guerrieri neolitici i quali per la vergogna si estinsero.

NINO CASSOTTI:
DA NINO CASSOTTI.- SONO ARRABBIATO PERCHE' AVENDO SESSANTAMILA FOTO DELL'ATALANTA, MI MANCANO SOLO QUELLE DI PALMA DI MAIORCA CON DONI. SE VERRO' A SAPERE CHE ALL'INAUGURAZIONE DEL BAR C'ERA QUALCHE ESCORT MI INCAZZO SINO ALLA FINE DELL'ANNO!!!!!

big-head:
per colpa di questo individuo il miglior ''giornalista'' sportivo bg non può entrare a zingonia!!che peccato...

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram