• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
30 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento: 08:38
Argomento: 
Atalanta
Manolo, fresco di esordio in Nazionale dopo una valanga di reti con l'Under, dalla Juventus sarà poi girato in prestito al Bologna, andando così a rinforzare una rivale della Dea per la salvezza. Una cessione azzardata quella della società nerazzurra?

Il talento di Gabbiadini
"svenduto" alla Juve:
scelta giusta a 21 anni?

Versione stampabileSend by email

Atalanta e Gabbiadini, una storia d’amore mai sbocciata completamente, che si sta già per chiudere del tutto. E in modo prematuro. Questione di ore e Manolo dovrebbe (condizionale sempre d’obbligo in queste situazioni) essere ceduto in comproprietà alla Juventus per una cifra vicina ai tre milioni di euro, oltre alla comproprietà del fantasista australiano James Troisi che sbarcherebbe a Bergamo. Gabbiadini però non si fermerebbe a Torino, perché la dirigenza bianconera intende mandarlo un anno al Bologna per farsi le ossa in Serie A. Andando così, indirettamente, a rinforzare una rivale della Dea nella corsa per la salvezza.

Insomma, un giro che rischia di essere molto rischioso per la squadra nerazzurra. Soprattutto perché perderebbe, in pratica senza mai averlo visto all’opera con una certa continuità, un giocatore considerato da molti come uno degli attaccanti più promettenti del nostro campionato. Poche le presenze dal primo minuto nell'ultimo campionato per il Gabbia, oscurato dalla potenza indiscutibile del Tanque Denis con il quale non ha mai trovato la giusta sintonia in avanti. Non a caso l'unico gol segnato in Serie A con la maglia nerazzurra è quello contro il Bologna, in una gara giocata in coppia con Tiribocchi.

Un ragazzo di soli 20 anni (compirà i 21 il prossimo 26 novembre), Gabbiadini, quindi con ulteriori margini di miglioramento, e fresco di convocazione con esordio nella Nazionale maggiore di Cesare Prandelli, dopo una valanga di reti con la maglia dell’Under 21. E soprattutto un ragazzo bergamasco, di Bolgare, cresciuto nel settore giovanile di Zingonia e da sempre tifoso nerazzurro. Una scelta piuttosto azzardata, quella di lasciarlo partire così.

Commenti

antonio:
Siamo alle solite, si parla di futuro, e poi i giovani non giocano mai e alla fine si usano per fare cassa !!! per un Torisi qualunque... E ora sotto con Bonaventura ....... magari a fare coppia con il Gabbia a Bologna !

BERGHEM:
LA JUVE HA PAGATO 3 MIL ALL'ATALANTA PER LA COMPROPRIETA' DI GABBIADINI... CIO' SIGNIFICA CHE SE DOMANI O FINE ANNO GABBIADINI AVRA' DIMOSTRATO DI ESSERE UN GIOCATORE STREPITOSO E VERRA' VALUTATO 20 MIL, SIGNIFICA CHE L'ATALANTA POTRA' VENDERE LA SUA META' A QUALSIASI SQUADRA O ALLA JUVE... CHE AVREBBE QUIANDI L'INTERO CARTELLINO DI GABBIADINI... NON CREDO SIA UNO SVANTAGGIO PER L'ATALANTA... TUTT'ALTRO!!!!

mario 2:
A mio giudizio se non maturera,' e molto ,rimarra' una promessa,bene a fatto l'Atalanta a venderlo.

Luca:
Diciamo che Destro, insigne, immobile hanno talento e lo hanno dimostrato, gabbiadini a fatto gol solo nell'under 21, al cittadella due anni fa non era titolare fisso, io quest'anno l'ho visto giocare: grande piede sinistra, poca grinta e poca voglia di correre dietro ai difensori..

Antonio:
Mi sembra un articolo abbastanza tendenzioso, a partire dal titolo, nel senso che cerca di portare avanti la tesi dell'errore nella vendita del giocatore. Non dimentichiamo che l'eventuale cessione sarebbe in conprorpietà e lo scorso anno non mi pare che nelle sue apparizioni abbia offerto delle prestazioni memorabili, inoltre il suo procuratore continua a rompere che vuole più spazio per il ragazzo, spazio che qui a Bergamo con Denis e il gioco con una punta è difficile per lui da trovare.

nino cortesi:
Manolo purtroppo ha limiti di grinta e determinazione. Io avrei aspettato ancora un anno a cederlo. Ma se i tecnici dell'Atalanta l'hanno ceduto, perchè comunque di fatto è più una cessione, vuol dire che sono sicuri di averlo ben soppesato e non hanno fiducia in una sua esplosione. Dice bene Prandelli però, anche senza fare il nome di Gabbiadini. I giovani necessitano di giocare in A con continuità, solo allora li puoi giudicare.

considerazione:
Partendo dal fatto che Gabbiadini ha delle grandi potenzialità, bisogna dire che il suo impegno e la grinta messi in campo, quando è stato utilizzato nella scorsa stagione, non sono stati all'altezza della situazione. Probabilmente , sia lui che il suo iperdinamico procuratore, dovrebbero stare di più con i piedi per terra.

wal42:
Spiace che un bergamasco sia venduto senza ìvederlo all'opera al Comunale ma.....a 21 anni si potrebbe anche fare un po' di gavetta...purtroppo Gabbiadini visto come è "sostenuto" dai media e dall'opininone pubblica non ha la pazienza (l'umiltà??) di attendere il suo turno in panchina ma vuole giocare ....tanti auguri di buona fortuna e di non seguire il destino di tanti calciatori che sono andati via giovanissimi da Bg per cercare la gloria e probabilmente ne hanno avuta meno di quanto ce ne si aspettava dalle loro qualità (Orlandini, Donati, Pavan, Cigatini che poi è tornato, Floccari, Morfeo, ....)

Squiry:
Umilta'?????nn conosco persona più umile di Manolo,scelta giustissima e un GRANDE imbocca al lupo!!!....forza Gabbia!

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram