• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
26 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento: 18:30
Argomento: 
Il dibattito
Atalantino e tifoso della Nazionale italiana, ruoli compatibili? Il dibattito si è acceso sul sito atalantini.com, punto di riferimento dei sostenitori nerazzurri. Dai commenti si può notare come i tifosi siano quasi tutti completamente indifferenti nei confronti degli Azzurri.

Bergamaschi e Nazionale,
“C’è solo l’Atalanta,
l’Italia non dà emozioni”

Versione stampabileSend by email

Atalantino e tifoso della Nazionale italiana, ruoli compatibili? Il dibattito si è acceso sul sito atalantini.com, punto di riferimento dei sostenitori nerazzurri. Dai commenti si può notare come i tifosi siano quasi tutti completamente indifferenti nei confronti degli Azzurri. Quello che conta, che dà le vere emozioni, è l’Atalanta. Ecco la lettera da cui si è scatenato il dibattito.

L’Italia, sia pure a fatica e con molta sofferenza, si è qualificata per i quarti di finale del Campionato Europeo di calcio ed è entrata quindi tra le prime otto squadre continentali: un’impresa non da poco, considerando che in questo momento il nostro calcio non sta esprimendo giocatori di qualità media tali da permetterci di sognare traguardi importanti. Poi è vero che nel calcio tutto può succedere, in particolare in un torneo breve dove conta molto la condizione psico-fisica che un gruppo di atleti riesce ad ottimizzare nell’arco di due/tre settimane, ma oggi come oggi già l’aver superato il girone di qualificazione mi sembra un buon risultato di cui Prandelli può andare giustamente orgoglioso. Al di là di queste considerazioni, mi piacerebbe però aprire un piccolo dibattito tra gli amici del sito sul tema: “Perché alcuni bergamaschi tifano contro la Nazionale?”. Premetto che non nutro particolari simpatie per alcuni degli azzurri, ma quando giocano per l’Italia cerco di dimenticare atteggiamenti sicuramente un po’ discutibili e penso che ci rappresentino e scendano in campo per tutti noi. Il tifo per la Nazionale poi non si interseca minimamente con quello per l’Atalanta: sono su due piani diversi che si possono incrociare solo nel momento in cui un atalantino indossasse la maglia azzurra, ma questo purtroppo accade raramente. Nella nostra realtà inoltre è giustamente molto diffusa l’esecrazione per i bergamaschi che snobbano l’Atalanta (quanti esempi ci sono stati anche recentemente!) e per quelli che tifano per altre squadre. Bene, non ho esitazioni a sostenere che un atalantino che snobba e disprezza la Nazionale o che addirittura tifa contro si comporta esattamente come un bergamasco che snobba la nostra meravigliosa realtà o che tifa per la Juventus, l’Inter o il Milan. Possiamo e dobbiamo essere bergamaschi che amano visceralmente l’Atalanta e che sostengono con passione la squadra di Prandelli. Il calcio, che rappresenta una delle nostre ragioni di vita, ci può e ci deve far gioire ed emozionare su entrambi i fronti.

Nerazzurrodoc

Commenti

Illusion ah ah...:
Sapesse come ci considerano gli Inglesi, secondo me, smorzerebbe un tantino i suoi entusiasmi filobritannici: per loro, noi Italiani siamo tutti terroni, indistintamente, dalla val Venosta a quella del Belice. Altro che Bergamo nazione...

Luca:
La considerazione degli inglesi verso l'Italia e' di sicuro migliore di quella che ho io nei confronti di questo schifo di paese!!!

nino cortesi:
Ora si parla di nazionale e poi si parlerà di Atalanta. La nostra è una nazionale con parecchi problemi, se vince la finale vuol dire che quest'anno tutte le nazionali erano di secondo livello. In mezzo al campo sono bolsi. Manca Nocerino. I terzini della difesa sono di secondo livello. Davanti basta una punta ma spalleggiato da Giovinco. Poche speranze anche se ci sarà l'esplosione di Balotelli.

anacleto:
La maggior parte dei nerds-atalantini.com dice così ma poi appena l'italia va in finale... tutti in centro a sventolare il bandierone e a buttarsi nelle fontane. E' un classico. Sono gli stessi che sfilavano per Doni.

rocco:
pure gli sbruffoni da tastiera ci sono LOL purtroppo l'atalanta si trova questi tifosi qua poverina ;_;

Stefano:
ma almeno nel tifo, si può essere liberi? Per gli atalantini no evidentemente, considerati i pestaggi agli interisti e juventini! Razzismo sportivo!

Mario:
Prima viene l'Atalanta e poi la Nazionale. Non c'è da meravigliarsi se poi nel caso di un successo la città si riempisse di gente festante.Il pallone suscita ancora qualche emozione.

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram