• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
24 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento: 17:06
Argomento: 
Conferenza dei servizi
Solo 5 dei 26 comuni bergamaschi presenti all'incontro milanese. L'assessore provinciale Alessandra Salvi ha chiesto una proroga e ha convocato per giovedì 25 settembre in via Tasso tutti i sindaci orobici. Francesca Bruschi, primo cittadino di Dalmine, contraria al progetto: "L'ideale sarebbe una decisione condivisa"

Ricerca di petrolio nell'Isola: decisione rinviata

Versione stampabileSend by email

Un'altra fumata nera dalla Conferenza dei servizi riconvocata per questo pomeriggio, mercoledì 17 settembre, a Milano con l'obiettivo di esprimere un parere sulla richiesta di ricerca di gas metano e  petrolio, richiesta avanzata dalla società Po Valley Operation per la zona dell'Isola insieme a Osio Sopra e Dalmine più una serie di Comuni del Milanese. All'incontro erano presenti solo 5 dei rappresentanti dei comuni orobici, insieme ad alcuni esponenti milanesi e all'assessore provinciale all'Ambiente Alessandra Salvi. L'assessore Salvi ha chiesto un rinvio e ha già convocato in Provincia per giovedì prossimo, 25 settembre, i 26 sindaci bergamaschi.
Spiega Francesca Bruschi, primo cittadino di Dalmine che ha partecipato alla riunione milanese: "Il primo intervento della società che cerca gas e idrocarburi non  dovrebbe essere invasivo. Nel senso che semplicemnte verrebbero studiati con nuovi strumenti i risultati delle analisi già effettuate negli anni scorsi dall'Eni. Il problema è che il passo successivo, se da questo più moderno esame emergesse la presenza di giacimenti, sarebbe automaticamente la trivellazione, dal momento che con la legge Marzano il progetto diventerebbe di pubblica utilità e sarebbe praticamente impossibile fermarlo".
Le trivellazioni per la ricerca del gas sono profonde duemila metri, quelle per il petrolio seimila: "Un inetrvento decisamente invasivo che Dalmine non vuole" prosegue il sindaco Bruschi. E di sicuro non lo vogliono gli altri amministratori presenti alla Conferenza dei servizi.
Resta da sciogliere il nodo circa la volontà dei rimanenti paesi bergamaschi: "L'ideale - conclude il sindaco di Dalmine - sarebbe una decisione condivisa. Vedremo cosa succederà alla riunione in Provincia".

Total votes: 309
Martedì, 16 Settembre, 2008
Autore:

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram