• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
22 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 17:13
Argomento: 
Verso le elezioni
Un pacco di caffè ad ogni famiglia di Curno. E’ l’originale iniziativa messa in campo dal Claudio Corti, sostenuto dalle lista Corti sindaco e Lega Nord. Nei prossimi giorni i pacchi con il faccione del candidato del centrodestra verranno distribuiti porta a porta.

Un caffè ad ogni famiglia
“Claudio Corti, what else?”

Versione stampabileSend by email

Un pacco di caffè ad ogni famiglia di Curno. E’ l’originale iniziativa messa in campo dal Claudio Corti, sostenuto dalle lista Corti sindaco e Lega Nord. Nei prossimi giorni i pacchi con il faccione del candidato del centrodestra verranno distribuiti porta a porta. Un modo come un altro per rendere più accattivante una campagna elettorale in attesa delle scintille prima della chiamata alle urne. Alcuni precedenti di gadget creativi hanno avuto fortuna, come le lampadine a basso consumo energetico regalate dal candidato Valerio Baraldi a Ponte San Pietro lo scorso anno. Il leghista ha poi ottenuto la maggioranza dei voti e ora è sindaco del Comune. Non è stata digerita invece la polenta donata dal candidato leghista Pietro Pezzutti a Costa Volpino. L’esponente del Carroccio non ha conquistato le simpatie degli elettori.

Tornado alle porte della città, “Vivere Curno” punta sugli incontri pubblici tematici, apprezzati dalla cittadinanza, Gandolfi si dà da fare sul web con il blog dell’amico Aristide mentre la parte del Pdl che appoggia la lista Consolandi preferisce il catenaccio. Corti invece si affida, oltre al caffè, anche a un pezzo da novanta come l’ex ministro Roberto Maroni, di nuovo in pellegrinaggio in Bergamasca dopo i comizi a Mozzo, Brembate Sopra e Cisano di lunedì scorso. Maroni sarà a Curno il 3 maggio, pochi giorni prima del voto.

Commenti

Libero Pensiero:
L'omaggio lo fa la Lista Corti e la Lega Nord, apriti cielo , chi lo paga il caffè,quale scopo recondito c'è dietro.Fosse un gadget dei Progressiti , che bella novità, in tempo di crisi un pacchetto di caffè non si rifiuta.L'importante è attaccare la Lega Nord, chi vuol capire capisca.

Zition:
E quali sarebbero i gadget della lista Vivere Curno? Io non li ho visti, a meno che tu ti riferisca al programma elettorale.

Pensiero:
Io non ce l'ho in modo acritico con la Lega. Spero che sopravviva agli scandali dei diamanti, dei lingotti d'oro, delle auto di lusso degli apartamenti gratis, ecc. ecc. Più che altro per la gente della lega, non per una classe dirigente inadeguata. Per essere chiaro. A me per esempio da fastidio questa politica dei gadget: Gratta e vota (o mangia? non ricordo più) Panettoni Tulipani Zucchero Caffè Lampadine. Mi sembrano scorciatoie facili. Poi quando vai a una serata (come quella del programma) e vieni a casa con pochino di concreto resti perplesso Se poi per stimolarmi devo bere un caffè della Lega va bene, ma mi segui nel ragionamento?

Tango:
A lei non viene un sorriso nel vedere 60 anni dopo dei Polentoni imitare i monarchici napoletani del secondo dopoguerra? Dai, faccia una bella risata che ci teniamo l'animo.

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram