• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
16 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 06:12
Argomento: 
Assessore Pezzotta
Non avrà alcun effetto l’ordine del giorno presentato dalla maggioranza, approvato nel 2009, in cui si esortava il reinserimento nel parco agricolo nell’area di 34 ettari stralciata per fare spazio a stadio, palazzetto, superfici commerciali e parcheggi.

Stadio, niente clausola
“Progetto avviato, l’area
non tornerà parco agricolo”

Versione stampabileSend by email

Niente parco agricolo, l’area destinata dal piano di governo del territorio alla cittadella dello sport non tornerà verde. Non avrà alcun effetto l’ordine del giorno presentato dalla maggioranza, approvato nel 2009, in cui si esortava il reinserimento nel parco agricolo nell’area di 34 ettari stralciata per fare spazio a stadio, palazzetto, superfici commerciali e parcheggi. La scadenza era fissata a due anni dalla pubblicazione del piano di governo del territorio, solo in caso di mancato “pieno soddisfacimento” del progetto denominato “parco dello sport”. Il mese X è appena iniziato, ma l’assessore all’Urbanistica Andrea Pezzotta non è intenzionato a ritornare sulla questione. Non verrà chiesta nemmeno una proroga, il documento non ha più alcun effetto. “Il procedimento è avviato, il progetto è stato presentato – spiega – un gruppo di lavoro lo sta esaminando quindi credo che il problema non si ponga. Non si è verificata l’indicazione data dall’ordine del giorno”.

Secondo i documenti ufficiali quindi l’amministrazione sarebbe “pienamente soddisfatta” del progetto della cittadella dello sport: era infatti questa la dicitura contenuta nell’ordine del giorno. Il tutto nonostante il sindaco Tentorio abbia più volte ribadito che il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi al momento non possa permettersi un investimento da 150 milioni di euro. Eppure il consigliere delegato al Parco dello Sport, Angelo Fassi, era stato chiaro nel giorno dell’approvazione dell’ordine del giorno da lui presentato: "Stiamo cercando di creare le premesse e se questo sogno si concretizzerà sarà una grande vittoria per Bergamo. In caso contrario il progetto dovrà obbligatoriamente rientrare nel PLIS e a tal fine riteniamo sia assolutamente necessario indicare una scadenza di due anni, che possa garantire i giusti termini per verificare l’eventuale fattibilità. Sicuramente questo nostro obiettivo, per svariate ragioni, non sarà certo di facile realizzazione, anzi il percorso sarà difficilissimo e non sarà certo aiutato da un’opposizione che, oltre a sobillare ad aizzare gli animi per creare malcontento, sarà costruttiva solamente negli interventi mirati a minare le fondamenta del nostro progetto”.

Commenti

Goisis:
Una cosa è evidente: lo stadio ed il palazzetto erano solo una scusa per costruire negozi (centro commerciale).

giuan de ghisa:
Pezzotta e Fassi siete di una tristezza incredibile. Speriamo che i soldi manchino così il vostro sogno finisce nel nulla! E salveremo il Plis dalla speculazione Percassi.

Dante:
L'investimento era di 250 milioni di euro e non 150 come scritto nel vostro articolo. In merito alla scadenza dei due anni se ciò non vale più significa che questa maggioranza prima dice una cosa e poi ne fa un'altra prendendo in giro consiglio comunale e i paesi vicini interessati. Lo stesso Fassi sollecitava l'Atalanta a fare presto con i progetti altrimenti non c'erano i tempi tecnici per dar seguito al Parco dello Sport,quindi pure lui raccontava oltre al Sindaco, Pezzotta e altri cose non vere. Ma noi cittadini da chi siamo governati? da incompetenti? o sanno fare solo la mivida il giovedi per mettere fumo negli occhi alla gente.Cittadino molto deluso.

cua de paja:
Date un' occhiata a questo link http://www.grandstadeol.com/projet/projet-amenagement/. Progetto dello stesso studio, Populos Londra, è simile al progetto di Bergamo ma con capienza di 60mlia posti e con la differenza che da noi si occupa 13,6 mq/posto loro i francesi 8,3 mq/posto. Perchè? Perchè visto che anche loro hanno 2 hotel, 5 campi d'allenamento, ristoranti, golf indoor ecc.? Perchè il loro studio prevede che il 75% dei tifosi arrivi con i mezzi pubblici e da noi invece si prevedono grandi parcheggi? Attendo risposte (serie) dagli economisti, progettisti e sostenitori del "parco dello Sport"

No parco agricolo:
Ma questo parco agricolo cosa è??? L'ennesimo progetto campato per aria dove sprecare denaro aiosa per correr dietro ai sentimenti bucolici della sinistra salottiera??? Ricordo che nemmeno gli agricoltori lo vogliono ....

mario 2:
Perche' ti seppellira? Hai per caso la panchina dove getteranno il calcestruzzo per lo stadio? Da noi non si puo' fare mai nulla.povera Italia che resta indietro alle altre potenze occidentali che quando decidono una cosa la fanno.

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram