• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
20 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 11:02
Argomento: 
Il governatore
“Peggio del previsto: tagli effettuati ad canis cazzium'': cosi', in un tweet, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, commenta il decreto legge sulla spending review.

Revisione della spesa,
Formigoni: “Tagli fatti
alla canis cazzium”

Versione stampabileSend by email

“Peggio del previsto: tagli effettuati ad canis cazzium'': cosi', in un tweet, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, commenta il decreto legge sulla spending review. In un altro tweet l'altroieri il governatore scriveva: ''Si discute di tagli. Sacrosanto abbattere la spesa. Ma non tagli lineari che puniscono chi e' gia' virtuoso. Sbagliato tagliare ad cazzium''. I presidenti delle Regioni chiederanno un incontro urgente con il capo del Governo, Mario Monti, per discutere ''dei gravi problemi che i provvedimenti annunciati questa notte suscitano a riguardo della sanita' e dei trasporti''. Formigoni, in una conferenza stampa, ha ribadito ancora una volta di avere sì ''sposato sin dall'inizio la revisione della spesa'', ovviamente riferendosi a ''spesa improduttiva, sprechi, diseconomie''. In questo caso invece, ''si tratta di tagli lineari'' con gravissime ''ripercussioni dirette sui servizi ai cittadini, siano essi pazienti o pendolari. Non accettiamo questa logica - ha insistito Formigoni - che penalizza insopportabilmente le Regioni virtuose che non hanno sacche di inefficienza su cui applicare i tagli, tra cui la Lombardia certamente, unica ad avere i conti in pareggio''. Formigoni nega che quella delle regioni sia una difesa corporativa: ''Siamo pronti a fare i sacrifici, come tutti. Anzi, vogliamo semmai essere coinvolti nel decidere come e dove si possono fare''. Se invece, ai 22 miliardi di minori stanziamenti per la sanita' negli ultimi tre anni si aggiungeranno altri tagli lineari, questo costringera' a tagliare servizi. ''E allora - ha detto ancora Formigoni - sia il Governo a dire quali dei Livelli essenziali di assistenza cancellera', cioe' quali prestazioni che le Regioni sono obbligate ad erogare gratis non dovranno essere piu' erogate''.

Commenti

perplesso:
ma non capisco,qui si parla di tagli o della persona formigoni?chiaro che dai commenti,alla gente più che i sacrifici che devono subire per aiutare le banche,da più fastidio formigoni o il leghista o belusconiano di turno...contenti voi di dare i vostri soldi per pagare la pensione ad amato e compagnia bella......

perplesso:
è il meno dare 4 mila euro giornalieri alla persona che di fatto sta eliminando le pensioni future ?.sempre più perplesso

il polemico:
e pensi pure che paga alla finocchiaro la sua scorta per fare la spesa personale.e non ha citato monti,dini,amato ecc ecc....

Roberto Trussardi:
Lo zotico ha pure fatto il classico. Ad mentula canis, semmai! Ma giá questo termine e' maccheronico, figuriamoci cazzium.....

mario59:
Formigoni è l'ultimo che deve parlare......dopo tutti gli scandali nei quali è stato coinvolto...con quale coraggio si presta ancora a fare commenti...a lui dei tagli ai cittadini non glie ne può fregà de meno...considero il suo commento, ipocrisia pura per cercare di salvare la cadrega che da qualche tempo, gli scricchiola sempre di più sotto il sedere...

Tuditanus:
Il sig. Formigoni ha dimostrato di avere una conoscenza molto maccheronica della nobile lingua latina. La terminologia esatta è <<Canis axis>>.

Luca Lazzaretti:
è chiaro che Formiglioni cerca di spostare l'attenzione su altri temi e scrollarsi di dosso l'immagine del cattolico casto che viaggia a 5 stelle e fa spendere ad altri migliaia di euro per una vacanza..ma i soldi di chi paga le vacanze a Formiglioni..da che tasche escono? Qualcuno mi può rispondere? Grazie!

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram