• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
27 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 13:48
Argomento: 
Maurizio Martina
Primarie del Pd, il bergamasco Maurizio Martina, segretario regionale lombardo del Partito democratico, replica in modo tranchant dopo l'assemblea romana di sabato: "La scelta è inequivocabile. Evitiamo polemiche inutili"

Pd: perché polemizzare?
Le primarie si faranno
entro la fine dell'anno

Versione stampabileSend by email

Primarie del Pd, il bergamasco Maurizio Martina, segretario regionale lombardo del Partito democratico, replica in modo tranchant dopo l'assemblea romana di sabato: "La scelta è inequivocabile. Evitiamo polemiche inutili"

Davvero non si capisce, prosegue da Bergamo Martina "perché alcuni in queste ore si incaponiscano e polemizzino sulle primarie. Stiamo ai fatti: l'Assemblea nazionale del PD ha votato la relazione del segretario Bersani, nella quale si ribadiscono in modo inequivocabile 'primarie aperte entro la fine dell'anno'. Questa è la scelta e varrebbe la pena di valorizzarla, perché non è per nulla banale. Il tema ora è lavorare alla Carta d'intenti e aprire a tutti quelli che ci stanno, aggregando le forze e allargando il campo".

Altro che ridurre tutto a tatticismi, conclude: "Perché piegare tutto a rappresentazioni politiciste che nel ragionamento di Bersani non ci sono mai state? Evitiamo polemiche inutili e concentriamoci sul lavoro vero da fare insieme. Il Paese non ha bisogno di certe nostre polemiche interne".

 

Commenti

Luca Verregatti...:
Io credo che Martina, sia un grande, una personalità solare, e piena di entusiasmo, che ha colto nel segno, ogni suo intervento è sempre oculato, però io mi chiedo, ma a parte i bla bla e bla ed ancora bla, chi si occupa di politica e basa la sua vita solo sulla politica pensando che essa sia il sale delle proprie giornate, non ha ancora capito che la gente non ne può più!?, forse a molti personaggi degli apparati questi discorsi di primarie non interessano a nulla, personalmente mi interessano i programmi, come risolvere il problema della disoccupazione, e della povertà, dei diritti dei gay, sono d'accordo, ma personalmente non è una priorità, per ora!.

matteo de capitani:
Red vive su un pianeta diverso dal mio o non ha letto i documenti usciti dall'assemblea nazionale oppure finge di non averli letti solo per gettar fumo neglio occhi degli elettori e dei cittadini tutti sperando di erodere il consenso del PD (se vuole trova qui i documenti, tutti i documenti: http://www.partitodemocratico.it/doc/237849/documento-per-una-nuova-cultura-politica-dei-diritti.htm#documentofinale). Si faccia una ragione il signor red, non si parla di scelta di campo o di parti contrapposte: il PD è e continuerà ad essere dalla parte del Paese anteponendo gli interessi di tutti a quelli dell'imbonitore di turno.

nino cortesi:
Mi piace. Per ora le favolose primarie del Pd sono fra due che si sono autonominati: Bersani e Renzi. E nella nostra provincia di Bergamo chi sono i candidati, chi li sceglie? E gli ex Sindaci che hanno operato benissimo li abbiamo strozzati? Metodo, dall'alto come sempre o ne approviamo uno che finalmente parta dal basso? Dai discorsi di Martina, mi dispiace, ma non c'è nulla di nuovo. La comunicazione più percepita è che Bersani parta da solo ed arrivi da solo, sempre nell'ottica che gli elettori devono sempre restare al massimo livello dei poveri coglioni.

Baldo:
Io ho partecipato col mio voto (e sono uno qualunque) alla costituzione degli organici del partito (comune/provincia/regione) . Se tu non lo hai fatto il problema non è certo mio . Mi puoi citare chi altro lo fa ? Raccontami ad esempio come funziona nell'IDV , sono tutt'orecchi.

RED ??:
Tu dici " l'attenzione sulle cose vere,piu' importanti,decisive,quelle relative ai diritti civili ". Pensa che io ero convinto che il problema numero uno fosse l'economia di una nazione in ginocchio , la disoccupazione, il dramma del debito e delle banche che mettono a rischio pensioni, stipendi e risparmi. A fronte di poter agire su questo fronte , garantire la capacità di governo , il matrimonio gay può darsi che sia fondamentale ma personalmente sono tra quelli che si incazxxxno quando se ne fa argomento di ricatto. Che il tema vada trasversalmente in parlamento senza obblighi di tenuta partitica , per la miseria rendetevi conto di DOVE siamo. Bersani ha straragione.

Luca:
Laicità , i diritti civili ... Sono una questione dirimente . Danno il segno circa un partito in ritardo culturale di 30 anni rispetto agli analoghi partiti europei . Un ritardo inaccettabile dato che i diritti umani i diritti civili e della persona non sono elementi secondari a nulla , neanche all'economia .tra l'altro la qualità democratica di un paese , la giustizia e appunto i diritti civili sono fortemente correlati con la crescita economica . Solo un partito senza valori e senza una visione economica adeguata rispetto all'attuale fase dell'economia non ha una posizione forte su questi temi , ritenendoli secondari , o decorativi . Sono il segnale di una classe politica incapace

Fabrizio gherardi:
perche' se foste stati per il cittadino .....ora avreste come riferimento Matteo Renzi !! Ma siccome le gerarchie politiche impongono Bersani ! Vi trovate a bisticciare su delle piccole cose e volete distogliere l'attenzione sulle qualita' vere ! Se vero lo siano .... Poi il tempo lo dira' !!

roberta:
Che scemi quelli del PD, mettono in piedi la macchina organizzativa delle primarie con centinaia di seggi per votare, migliaia di volontari che dedicano una giornata gratis all'impegno politico, persone che si mettono in gioco facendo delle proposte concrete per arrivare poi a scegliere il leader chiamando potenzialmente a votare tutti i 60 milioni di italiani... quando in realtà bastava ascoltare il signor Fabrizio Gherardi per sapere chi è o dev'essere il leader! Senta, Gherardi, e se abolissimo anche il campionato di calcio e facessimo assegnare direttamente a lei lo scudetto? Che ne dice?

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram