• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
01 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento: 22:44
Argomento: 
I parlamentari
I due parlamentari di Bergamo dell'Italia dei valori, Sergio Piffari e Gabriele Cimadoro, additati a quanto pare loro malgrado come frondisti nei confronti del leader dell'Idv Antonio di Pietro dal Fatto quotidiano, smentiscono seccamente scissioni all'interno del partito.

Idv: fronda anti di Pietro?
Piffari e Cimadoro
smentiscono seccamente

Versione stampabileSend by email

I due parlamentari di Bergamo dell'Italia dei valori, Sergio Piffari e Gabriele Cimadoro, additati a quanto pare loro malgrado come frondisti nei confronti del leader dell'Idv Antonio di Pietro dal Fatto quotidiano, smentiscono seccamente scissioni all'interno del partito.

 

“Leggendo Il Fatto Quotidiano di oggi, 24 luglio 2012, apprendiamo due cose, che all’interno di Italia dei Valori sia in corso una scissione e che noi ne siamo addirittura promotori”. Ad affermarlo sono Gabriele Cimadoro e Sergio Piffari, entrambi indicati come frondisti dell’Idv dal quotidiano di Antonio Padellaro.

“Rimaniamo sconcertati dal fatto che sia possibile riportare il pensiero politico e personale di persone senza averle interpellate direttamente o senza una dichiarazione scritta che ne corrobori le tesi sostenute. La dialettica interna a un partito è sempre segno di vitalità intellettuale e soprattutto di democrazia ma sulle questioni messe in campo siamo di fronte ad un vero e proprio falso storico. Oltre a sostenere, senza se e senza ma, le recenti prese di posizioni di Di Pietro, così come tutte le sue battaglie di verità e di coerenza, abbiamo tutti contribuito convintamente un anno fa alla foto di Vasto. Ma il tango si balla in due e l’alleanza con il Partito Democratico attualmente sembrerebbe messa in dubbio più dai nostri partners che da noi. Questo non ci fa certo retrocedere dalle nostre convinzioni e, se necessario, siamo pronti a discutere al nostro interno di nuovi scenari.”

Se questa è l’alba dell’ormai prossima campagna elettorale, prendiamo atto con amarezza che si preannuncia una nuova stagione politica ancora più scadente delle precedenti”.  

"Sono molto vicino, sul piano politico e personale a Cimadoro e Piffari – sottolinea il senatore Idv Nello Di Nardo – e sono certo della loro lealtà al partito e al presidente. Mai sono state pronunciate parole secessioniste, mai sono stati assunti comportamenti nelle sedi istituzionali e non che legittimino tali insinuazioni. E’ grave che si possano scrivere affermazioni di tale portata senza verifiche”.

Commenti

Maria Gabriella...:
Sono lieta di sentire la smentita di Piffari e Cimadoro sia da un punto di vista politico che affettivo. Da anni militante e da tempo impegnata nelle stesse battaglie e per gli stessi ideali sarei rimasta delusa di un loro ripensamento. Di Pietro, secondo me, segue una linea diritta, chiara e condivisibile. La foto di Vasto è di un anno fa e in questo anno è cambiato il mondo. Volentieri con il PD purché anch'esso lineare, chiaro e condivisibile.

walter semperboni:
Vorrei sapere dove andrebbero questi personaggi,senza di pietro,ne testa ne gambe,almeno di pietro pedala

nino cortesi:
Di Pietro sarà la prima scelta per gli elettori alle prossime politiche, seconda scelta Grillo. Tutti gli altri politici si sono dimostrati indecenti. Queste scelte saranno le uniche riforme oneste degli ultimi 20 anni. Tutti gli altri discorsi politici sono la solita fuffa.

ex idv:
Proprio loro no! Chi se ne va non è certo da cercare nel circo magico, idv verso la fine, spieriamo!!! come tutti i partiti personali

red:
peccato! Speravo fosse vera la notizia...che delusione...l'IDV senza questi due personaggi sarebbe migliorata di molto!

idv vincente:
puoi essere più chiaro? Mi è sfuggito qualcosa? O sei solo un anti Dipietro perché con la sua ricerca di onesta' e coerenza ti rompe le uova nel paniere?

Luca Lazzaretti:
Veramente una discesa di credibilità del povero Di Pietro da non credere..ora fa concorrenza in demagogia a Bossi e Calderoli..un vero peccato perchè è una persona che si è fatta da sè senza spinte nepotistiche..forse è meglio che si allei a Maroni e a Grillo.

Mino :
fra questo personagg, produttori industriali di verità e coerenza e Valerio Bettoni non ho alcun dubbio su chi scegliere.

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram