• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
30 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento: 19:19
Argomento: 
Nuova legge
Con una maggioranza pressoché assoluta il Parlamento russo ha approvato una legge nazionale: il divieto di propaganda omosessuale.

Gay, ora in Russia
è vietato
persino parlarne

Versione stampabileSend by email

Gli omosessuali di Russia stanno per essere definitivamente emarginati. Con una maggioranza pressoché assoluta il Parlamento russo ha approvato una legge nazionale: il divieto di propaganda omosessuale.

Da ora in poi sarà dunque reato parlare in pubblico dei diritti, degli amori e delle speranze dei cittadini gay.

La definizione, strategicamente un po' vaga, di "propaganda" darà al giudice la possibilità di punire con pesanti multe (fino a 15 mila euro) artisti, attori ma anche comuni cittadini colti ad esprimere un'opinione in pubblico sulla situazione degli omosessuali.

Ma soprattutto mettere al bando o vietare preventivamente eventi, manifestazioni, concerti, che possano essere ritenuti a rischio di "propaganda gay".

Non siamo al famigerato articolo 121, imposto da Stalin nel '34 e abolito solamente nel '93, che prevedeva cinque anni di carcere per il reato di omosessualità ma l'evocazione del passato è evidente e pesante. 

Commenti

catif:
Grande Vladimir!! la Russia è uno stato forte e vuole proteggersi ha solo 100 Mil. di abitanti pur essendo lo stato piu grande del mondo (la germani solo 80) e deve tutelarsi con famiglie forti non come in italia che danno tutti i diritti alle minoranze tranne che alle famiglie sane. grazie a pannella comunisti massoni e feccia dell'umanità che ci vogliono sfoltire

Miserie Umane:
Tu non sei catif , sei soltanto un poveretto . "Famiglie sane" , "minoranze" . Nella giornata della memoria tu cosa fai , festeggi hitler ?.Pensieri miserabili.

mario:
Abbia pazienza, ma leggendo il suo commento, a me pare che quello a cui piacerebbe tanto sfoltire, sia lei... e poi mi faccia capire, cosa intende lei per famiglie sane...?

Andrea:
Polemico, ma sai di cosa stai parlando?, In quella che tu definisci natura non esiste la "famiglia", mentre esiste l'omosessualità. Poi spiegaci perchè dovremmo prendere esempio dalla natura? Gli orsi maschi uccidono i propri piccoli in modo che la femmina torni in estro, questo è naturale, ti sembra il caso di riproporlo in una società civile?

il polemico:
perchè in nartura due maschi o due femmine non sono ancora in grado di procreare accoppiandosi,per natura intendo questo...che centrano gli istinti animali?anche la vedova nera uccide i maschi che si accoppiano,e quindi che si fa?

Gio:
se le famiglie "sane" procreano individui col germe nazista, a quanto leggo, c'è da augurarsi la fine del mondo, per non bruciarci a vicenda..

gigi:
diciamo che la democrazia è un qualcosa di sconosciuto, o fai parte della nomenclatura o sei uno che fa la fame. il passaggio stalin - putin ha cambiato ben poco per il popolo russo chi si oppone viene ancora assassinato e tortutato. e come tutti i regimi i diversi vengono perseguitati. PS ma perchè non ti trasferisci la ?

catif:
trasferirmi? magari me lo metta x scritto ha presente le donne Russe? mica le gne gne bergamasche paolotte senza cervello che vanno a ballare latino con animatori cubani

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram