• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
25 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento: 15:04
Argomento: 
L'intervento
I consiglieri comunali del Pd e della lista Bruni intervengono sulla gestione della candidatura di Bergamo a capitale europea della cultura e invitano l'Amministrazione comunale a "cambiare metodo".

Bergamo capitale cultura
"Errori e rinvii
serve un cambio di metodo"

Versione stampabileSend by email

I consiglieri comunali del Pd e della Lista Bruni intervengono sulla gestione della candidatura di Bergamo a capitale europea della cultura e invitano l'Amministrazione comunale di Bergamo a "Cambiare metodo". Pubblichiamo l''intervento nella sua versione integrale.

"Ora che non è più possibile nascondere lo scetticismo della città e il fallimento nel coinvolgimento del mondo imprenditoriale, appare evidente tutta la debolezza di una candidatura presentata dalla sola amministrazione comunale, priva di partner pubblici e privati e ancora mancante dell'idea forte a sostegno della candidatura a Capitale Europea della Cultura.

Un pesante scambio di accuse tra l'Assessore alla Cultura e Riccardo Bertollini, project manager della candidatura a capitale Europea della Cultura scelto dalla stessa Sartirani, chiude questa prima pasticciata fase dell'iter. Avevamo segnalato errori, rinvii e poca trasparenza dell'amministrazione che hanno segnato il delicato processo di coinvolgimento degli operatori culturali, sociali ed economici della città e i partner con cui avviare un progetto di dimensione europea e di impatto durevole sulla città e i cittadini. Mentre saltavano per un“susseguirsi di problematiche amministrative e organizzative” gli appuntamenti a Bruxelles per la presentazione del dossier (che ancora non sappiamo se esiste), Sindaco e giunta non si sono persi un' occasione per farsi belli con la candidatura in ogni loro discorso. Un susseguirsi di conferenze stampa e persino inviti a ministri per ribadire pubblicamente che tutto procedeva bene (“al ministero dei Beni culturali ci hanno detto che siamo molto avanti, sia in termini di capacità culturale, sia d'impresa” Riccardo Bertollini - conferenza stampa del 12/3).

Pure lo sbandierato appoggio della Regione Lombardia è svanito quando anche Mantova ha presentato la sua candidatura.

Non meravigliamoci quindi se la città non crede a questa che è rimasta una candidatura solo di apparenza e di facciata. Un'amministrazione che ancora non è riuscita ad esprimere un'idea forte a sostegno della candidatura, incapace di fare rete sul territorio e che taglia del 20% i fondi dalla cultura, può essere credibile e convincente? Rimaniamo tuttavia convinti che ricominciare si può e si deve, ma occorre azzerare tutto e ripensare il metodo.

Sbaglia l'assessore alla cultura che ancora ieri ha dichiarato: “Il progetto lo fa l'amministrazione e poi chiede la condivisione”. Questo a nostro parere è un approccio sbagliato ed è grave che dopo il fallimento di questa prima fase l'assessore lo riproponga come via da seguire.

Occorre dare vita ad una associazione o fondazione che coinvolga enti pubblici, forze economiche, università e attori culturali del territorio che scelgano insieme il project manager della candidatura, che in questo modo non avrà difficoltà a rapportarsi con loro.

Dovrà seguire la nomina di un comitato scientifico in grado di costruire un progetto innovativo in equilibrio tra il finanziamento e il programma e in grado di valorizzare e potenziare le opportunità già vive e vitali, la storia di Bergamo e di proiettarla verso il futuro con il coinvolgimento della città tutta. E deve essere chiaro che, come raccomanda l'Unione Europea, l'organismo di gestione e la direzione artistica non devono dipendere dai politici del momento Con questa premessa di metodo noi ribadiamo il nostro impegno alla collaborazione".

I consiglieri comunali di: Partito democratico Lista Bruni

Commenti

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram