• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
22 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 10:31
Argomento: 
Mr. Gadget
Luca Viscardi questa settimana pensa a chi ha già un contratto e quindi non può avere i cellulari costosissimi resi abbordabili dagli operatori telefonici.

Sony Xperia Sole
telefonino di fascia media
e prodotto di transizione

Versione stampabileSend by email

 Il periodo in corso è contrastato anche per quanto riguarda la tecnologia, con dati altalenanti che riguardano le vendite, anche dei prodotti più prestigiosi. Ci sono telefonini anche molto costosi che riescono a raggiungere ottimi risultati, ma accade solo grazie all'intervento degli operatori che sovvenzionano l'acquisto in cambio di contratti di lunga durata.

Ecco perché l'iPhone ha numeri di vendita sbalorditivi, perchè il Galaxy S2 prima e S3 poi hanno stabilito record di distribuzione per Samsungnonostante il prezzo quasi proibitivo.

In periodo di ristrettezze bisogna però pensare anche a chi un contratto ce l'ha già e non può sfruttare questo genere di finanziamenti: anche per questo si sta rapidamente popolando il segmento dei telefoni di fascia media, il cui costo è compreso tra 299 e 399 euro.

L'ultimo arrivato è il Sony Mobile Xperia Sole, che in Italia ha modificato il nome per evitare fraintendimenti perché la sua sigla originale era "Sola" che in buona parte del paese non sarebbe stato un biglietto da visita molto positivo.

Si tratta di un altro prodotto del mondo Android, il sistema operativo creato da google per telefonini e tablet, che ormai sta dominando il mercato a livello mondiale.

Il design ricalca le ultime produzioni di Sony, da poco resasi indipendente da Ericsson. La joint venture è stata sciolta e il colosso giapponese ha avviato un percorso di profonda ristrutturazione aziendale, per ovviare alle difficoltà di mercato registrate in quasi tutti i comparti, a partire da quello storicamente fondamentale dei televisori.

In questo contesto di cambiamento, il nuovo Xperia Sole è da considerare un prodotto di transizione, con una fotocamera da 5 megapixel, la capacità di girare video di buona qualità, ma non full hd. Ha una memoria di 8 gigabite espandibile tramite microsd fino alla ragguardevole capacità di 32 giga.

Lo schermo di 3.7 pollici ha una dimensione simile a quella dell'iPhone, anche se la qualità e le definizione delle immagini sono distanti anni luce da quella del telefono di Apple. La comparazione vale solo per le dimensioni, che sono praticamente identiche; il display di misura contenuta permette un risparmio della batteria che raggiunge una giornata di utilizzo senza grandi difficoltà.

Le altre caratteristiche sono quelle a cui ormai ci ha abituati il mondo Android: un sistema di navigazione molto performante, totalmente gratuito che offre anche la navigazione in auto con la guida vocale, sempre però che si sia collegati ad internet.

L'integrazione con i social networks è perfetta: pubblicare foto su qualunque sito è di una semplicità assoluta, in particolare Sony offre un sistema per integrare in un'unica schermata tutte le informazioni in arrivo dalle diverse piattaforme.

Esiste una buona ragione per comprare il nuovo Xperia Sole preferendolo ad altri prodotti? Diciamo che nella sua fascia di prezzo si difende, anche se forse non rappresenta l'eccellenza. Dovendo spendere quella cifra, forse io sceglierei l'HTC One V, più bello esteticamente e con una personalizzazione del software migliore di quella di Sony.

Però, per poter scegliere, è bene conoscere tutto ciò che il mercato offre: poi, come sempre, diventa una questione di gusto.

Quello di ciascuno di voi conta molto di più del parere di chi scrive.

Luca Viscardi

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram