• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
30 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento: 15:37
Argomento: 
La protesta
L’assessore all’Urbanistica del Comune di Bergamo Andrea Pezzotta ha incontrato quattro sindaci che si oppongono alla realizzazione dello stadio: Gianfranco Masper (Treviolo), Claudia Terzi (Dalmine), Massimo Mastromattei (Lallio) e Pier Giorgio Gregori (Osio Sopra).

Sindaci contro lo stadio
“L’impatto è devastante”

Versione stampabileSend by email

L’assessore all’Urbanistica del Comune di Bergamo Andrea Pezzotta ha incontrato quattro sindaci che si oppongono alla realizzazione dello stadio: Gianfranco Masper (Treviolo), Claudia Terzi (Dalmine), Massimo Mastromattei (Lallio) e Pier Giorgio Gregori (Osio Sopra) da tempo hanno chiesto all’amministrazione cittadina di rivedere il progetto per renderlo più sostenibile dal punto di vista viabilistico. I primi cittadini infatti sostengono che la portata dello stadio non sia compatibile con il traffico della ex statale 525. Con l’avvento della nuova casa dell’Atalanta e, prima ancora, di quella della Foppapedretti, la situazione potrebbe aggravarsi. Non solo, a preoccupare i sindaci è la possibile ricaduta economica della realizzazione di nuovi spazi commerciali sui piccoli negozi. “Abbiamo chiesto questo incontro perché non sappiamo ancora nulla di questo progetto – spiega Gianfranco Masper, primo cittadino di Treviolo -. Tutti i Consigli comunali hanno votato una mozione per invitare l’amministrazione a prendere contatti con Percassi e Cividini e far presente la problematica della viabilità. A nostro avviso infatti lo stadio sovraccaricherebbe la ex statale 525. Anche Stezzano si è opposto con noi. Sappiamo che la competenza del Comune di Bergamo, però allo stesso tempo riteniamo che lo stadio abbia un’importanza sovracomunale”.

Nonostante la presentazione faraonica di dicembre, Percassi non ha ancora depositato il masterplan definitivo a Palafrizzoni. Un ritardo dettato dalle condizioni economiche che impongono sicurezze prima di affrontare un investimento da 250 milioni di euro. Paolo Cividini, l’imprenditore che possiede i due terzi dell’area, ha già incontrato il sindaco Franco Tentorio per rilanciare quanto meno il palazzetto. “Noi sindaci finora siamo stati tenuti all’oscuro di tutto – continua Masper – non sarà nostra competenza, ma abbiamo il diritto di essere informati di quello che succede sul territorio. Noi ribadiamo le nostre posizioni, l’impatto sulla viabilità e sul commercio sarebbe notevole. Senza contare che quest’opera va a finire su un’area un tempo destinata a ospitare un parco agricolo”.

Commenti

giuseppe:
cari amministratori,quando c'e da decidere x un centro commerciale ,tutti d'accordo. Quando si tratta di opere di pubblica utilita'....tutti contrari .ECCOxeche noi cittadini dobbiamo spazzzare via tutti sti amministatori....affaristi e disonesti

Rizzetta:
Pubblica utilità?! Per chi sarebbe questa pubblica utilità, qualche centinaio di tifosi scalmanati e devastanti? Lo stadio già ESISTE, va solo ristrutturato!!!

Narno Pinotti:
Pubblica utilità? Affaristi disonesti? Ce n'è tanti, ma che abbiano avuto una marcia di solidarietà quanti? A me ne viene in mente uno solo. Di nome fa Cristiano.

giuseppe:
cari amministratori,quando c'e da decidere x un centro commerciale ,tutti d'accordo. Quando si tratta di opere di pubblica utilita'....tutti contrari .ECCOxeche noi cittadini dobbiamo spazzzare via tutti sti amministatori....affaristi e disonesti

ezio:
Non so se sia giusto o no fare uno stadio nuovo piuttosto che ristrutturare l'attuale, ma certi discorsi sono da " asilo nido", sicuramente turtti questi sindaci sono patetici a tirare in ballo ancora la storiella dei piccoli negozi. Ma dove sono quando concedono permessi per costruire centri commerciali ( Stezzano è a Bergamo o in Australia? ) supermercati in ogni angolo e via di questo passo.?? La verità è una sola : non hanno da guadagnare come in altre occasioni, il resto è aria fritta.

gigi:
ma puoi costruire anche 1000 centri commerciali ma se io posso spendere 1000 euro al mese, non li moltiplico per tot centri commericiali, a meno chè mi dia la tua paga

greatguy:
se li fanno, i centri commerciali, significa che lavorano....altrimenti non li farebbero!!!! mi sembra tanto banale!!! o magari lei pensa che li facciano per il piacere di gurdarli???

gigi:
lei allora se aprono 10 supermercati moltiplica per 10 le sue spese ????? urka che fortuna !!! lei si che fa girar l'economia !!!

mausfalle:
infatti tra un po di tempo cominceranno a chiudere (anzi, hanno già iniziato a farlo, vedi Pellicano di Via S. Bernardino)

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram