20 Dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 08:58
Argomento: 
Il riconoscimento
Il paese dell’hinterland si è aggiudicato il premio “La Città per il Verde”, giunto alla sua quattordicesima edizione: "E' un premio per tutti i nostri cittadini. Fondamentali per la vittoria il nuovo parco e la pista ciclabile"

Parchi e piste ciclabili
I più belli d'Italia
sono a Torre Boldone

Versione stampabileSend by email

“E’ una vittoria di tutti gli abitanti del paese”. Il premio “La Città per il Verde”, giunto alla sua quattordicesima edizione, va al Comune di Torre Boldone. Il titolo è un’iniziativa della casa editrice “Il verde editoriale” di Milano, che da 29 anni pubblica ACER, la rivista tecnico-scientifica dedicata ai professionisti del verde e al paesaggio. Il riconoscimento premia le amministrazioni pubbliche che hanno investito in modo eccellente il proprio impegno e le proprie risorse a favore del verde pubblico, in conformità ai dettami della Convenzione Europea del Paesaggio.

“E’ una vittoria del paese, di tutti gli abitanti di Torre Boldone – spiega Nicola Gherardi, assessore ai lavori pubblici-. Ci eravamo iscritti circa due mesi fa, convinti fin dall’inizio di poter ottenere un buon piazzamento”. Due in particolare i progetti che si sono rivelati decisivi per la vittoria: “Oltre ad aver compilato il questionario standard, abbiamo presentato due relazioni dettagliate che riguardano il progetto di sistemazione del grande parco delle scuole e la pista ciclabile rialzata che collega tutto il paese”.

Dal grande numero di candidature presentate dalle Amministrazioni comunali e provinciali di tutta Italia, quest’anno sono stati selezionati 240 progetti in linea con le finalità del Premio e finalizzati, nella forma di riqualificazioni o nuove realizzazioni, a valorizzare o incrementare il verde pubblico presente sul territorio di competenza. I progetti di comuni e province selezionate sono in prevalenza concentrati al Nord (60,9%) contro il 18,6% del Centro e il 20,5% di Sud e Isole.

Gli enti vincitori, uno per ogni categoria, sono il Comune di San Martino in Pensilis (in provincia di Campobasso) per la prima categoria, quella dei Comuni fino a 5 mila abitanti; il Comune di Torre Boldone (Bergamo) per la seconda, Comuni da 5 mila a 15 mila abitanti; Comune di Jesolo (Venezia) per la terza categoria, Comuni da 15 mila a 50 mila abitanti; Comune di Roma per la quarta categoria, Comuni oltre 50 mila abitanti; Provincia di Siracusa per la quinta Categoria, quella delle Province.

I vincitori, segnalati e menzionati saranno premiati giovedì 12 settembre al Salone internazionale del florovivaismo e giardinaggio Flormart di Padova, nell’ambito del Salone T-Verde.

Commenti

ol baragna:
Per il futuro, suggerisco di partecipare anche a "Parchi senza frontiere". Un premio non lo negano a nessuno.

gino:
Parliamo anche di piste ciclabili. Quella di viale Colombera finisce contro il marciapiede. Altre stanno sul marciapiede (visto di persona, un pedone infilizato dal manubrio di una bici). E in via Petrarca, per fare passare la cosiddetta "pista" in sede stradale è stato eliminato un senso di marcia. Ovviamente la "pista" finisce nel nulla. Da premio. Ma degli sfigati

marika:
Il premio consiste in una targa e un abbonamento annuale alla rivista Acer. Per la trasferta a Padova, il sindaco, che ha una certa esperienza in materia, potrebbe mettere in carico al Comune un bel rimborso spese. Tanto glielo paghiamo con l'Imu e tutto il resto...

Luigi:
...ma il parco è quello che quando piove si allaga completamente?...o è quello salvato dai Cittadini dove il Sindaco ci voleva costruire una bella schiera di villette?...

s.p.:
basterebbe leggere completamente l'articolo per capire quale è il parco in questione ... l'amministrazione "voleva" costruire così come l'amministrazione precedente "voleva" costruire 2 bei condomini nel prato vicino al palazzetto dello sport (anzi in questo caso i progetti erano già pronti ma fortunatamente non vinsero le elezioni ...)

Luigi:
...scusami non lo avevo letto minuziosamente...ma allora, visto che sei tanto saputello, mi dici quale è "la pista ciclabile rialzata"?!?...e dove sono le scale mobili per scendere a livello strada?

Aggiungi un commento

Da non perdere:

In tempo reale