• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
24 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento: 15:27
Argomento: 
Orio al Serio
Sguardo vigile e blocchetto alla mano intorno alla mezzanotte. All’aeroporto di Orio al Serio la Polizia locale non lascia scampo agli automobilisti che utilizzano la fascia di carico/scarico dei passeggeri.

Parcheggi dell’aeroporto
Rischio multe in notturna
“Non vogliamo fare cassa”

Versione stampabileSend by email

Sguardo vigile e blocchetto alla mano intorno alla mezzanotte. All’aeroporto di Orio al Serio la Polizia locale non lascia scampo agli automobilisti che utilizzano la corsia di sosta breve. Di giorno e anche di notte. La stretta striscia di asfalto è stata pensata per chi accompagna parenti o amici allo scalo: la sosta può durare solo pochi minuti, il tempo di scendere dall’auto e scaricare la valigia.

I vigili sono inflessibili, sia durante tutta la giornata che a tarda ora. Nonostante l’aeroporto sia quasi vuoto molti automobilisti sono costretti ad aspettare sulla strada che porta al “Caravaggio” per evitare la sanzione. Anche dopo le 23.30 si può notare un a fila di auto in attesa al semaforo della via che costeggia l’autostrada: sono amici e parenti dei passeggeri che stanno per atterrare. Non possono aspettare nella corsia di carico e scarico perché altrimenti l’agente potrebbe multarli. L’alternativa è entrare nel parcheggio e aspettare alla modica cifra di 3 euro all’ora. Quando il passeggero atterra, fa uno squillo all’amico in attesa che entra e lo carica al volo. Senza aspettare troppo, altrimenti la multa è in agguato.

Un modo per rimpinguare le casse del Comune di Orio al Serio? Molte mail di protesta che arrivano in redazione sostengono di sì. Il primo cittadino Gianluigi Pievani la pensa in modo diverso. “Gli agenti della polizia locale sono addetti alla viabilità all’interno dell’aeroporto e alla sicurezza – spiega – se qualcuno non rispetta le regole è chiaro che sono costretti ad intervenire. Il vigile è lì soprattutto per sicurezza, poi ovvio, è anche munito di blocchetto. Mi creda, è un onere essere sempre presenti, il traffico è continuo. Però garantisco che non sono lì apposta per fare le multe”.

Commenti

antonio:
Il Comune di Orio al Serio ha introdotto la zona a disco orario su tutta la via Portico dove prima si poteva parcheggiare liberamente e poi prendere l'aereo e lo ha fatto su pressione della società che gestisce l'aeroporto per non far venir meno il business delle entrate dai parcheggi a pagamento. Ottima collaborazione fra i due enti !

enrico:
Essendo un utente regolare dell'aeroporto di Bergamo so benissimo che c'é un'area di sosta "breve" a fianco degli ingressi dove per un prezzo esiguo si puo' parcheggiare, e in effetti mio padre e mio fratello quando mi vengono a prendere parcheggiano li'. Quindi dire che la gente deve aspettare fuori non é corretto anzi quelli che aspettano sulla rotondina di uscita o sulla strada intasando il traffico per evitare di pagare la sosta breve dovrebbero essere multati regolarmente!

BUTERA:
come si fa a dire che il comune non fa cassa quando la multa si aggira a 95 euro a famiglia, cioè il 10 per cento su uno stipendio? vergogna! per cosa poi per aver lasciato dei parenti ed essere ripartito dopo 6-7 minuti anche se in un luogo dove parcheggiano i taxi, alle 6 del mattino quando non c'è nessuno. poi è corretto fare le multe con la webcam?

bergamo "unica":
Tutti gli aereoporti del mondo hanno un area a modico prezzo (ovviamente a tempo) a disposizione delle auto degli accompagnatori...unica eccezione Orio al Serio ! Ci sarà un motivo ?

Leonardo:
Ridicole le parole del sindaco e di Sacbo, che parlano tanto di rispettare le regole e comportamento insopportabile da parte degli automobilisti quando insopportabili sono le loro vergognose tariffe. Cominciate a mettere 20' di sosta gratuita e abbassare le tariffe a 1euro orario per il tempo successivo, come dovrebbe essere. State almeno zitti ladri. Solidarizzo pienamente con chi parcheggia alla fermata dell'1 e d'ora in avanti mi munisco di cronometro e mi fermo 5' sulla corsia scarico/carico, dopodiché altro giro altra corsa...

giovanni:
Il problema dell aereoporto di bergamo sono la mancanza di spazio, oggi parzialmente coperti dal parcheggio ORIO CENTER fino a quando?? Basta verificare la strada di accesso, l entrata e uscita per rendersi conto della situazione. E altrettando vero che i comportamenti non sono sempre civili e rispettosi delle norme, basta vedere l uso abusivo dei parcheggi riservati ai disabili, speriamo che con la nuova progettazione i parcheggi per disabili siano inserito in uno spazio dove la polizia locale posso verificare, e non nello spazio privato dove esiste l immunita' per i furbi

Antonio Bordogna:
Mai preso un aereo a lamezia terme? doppia e tripla fila...penso che se un vigile si azzarda a multare non so cosa gli succede. Qui si invece e' troppo estremizzato all opposto...

e quindi:
Lo sapete che l'area aeroportuale è di competenza di "ENAC" il sindaco di Orio non è competente in questione di viabilità aeroportuale. I limiti ed i divieti sono ordinati da ENAC, penso che il vigile si limiti ad applicarli, E QUINDI per le lagnanze è oppoertuno rivolgeri a che emette i provvedimenti.

cittadino bergamasco:
abbassare il costo del parcheggio è troppo intelligente ? Non ci derubano già abbastanza i politici ? Hanno bisogno anche dei soldi del parcheggio ?

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram