• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
23 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento: 19:31
Argomento: 
Il caso
Si infittisce il mistero riguardo al potente rumore avvertito da centinaia di persone nella notte di martedì 7 nella Bassa Bergamasca. Nessuna segnalazione alle autorità competenti. I cittadini si interrogano e raccontano: "Dopo uno schianto la luminosità si è protratta per un minuto”.

Misterioso boato nella Bassa
Ma nessun allarme ufficiale

Versione stampabileSend by email

Con il passare delle ore si infittisce il mistero riguardo all’esplosione avvertita nella notte tra lunedì 6 e martedì 7 nella zona della Bassa bergamasca. Un potente boato che attorno alle 0,30 ha fatto sobbalzare gli abitanti di diversi comuni della zona: Calcio, Cividate, Romano, Martinengo, Pagazzano e Bariano, solo per citarne alcuni. Dalla mattinata di martedì la gente si sta interrogando su cosa possa essere successo, provando anche a documentarsi su alcuni siti internet. Ma nessuno riesce ad ottenere informazioni precise e certe in merito, anche perché al momento non risultano segnalazioni in merito alle autorità competenti. Il Commissariato e i carabinieri di Treviglio non hanno ricevuto nessuna chiamata nel corso della nottata. E nemmeno i vigili del fuoco.

Nel frattempo affiorano numerose ipotesi tra i cittadini, anche in base alle testimonianze di quanto sentito e visto. C’è chi parla di “un forte boato che ha fatto tremare le finestre delle abitazioni”. C’è che dice di aver osservato anche “un forte bagliore attraversare il cielo. Dopo uno schianto la luminosità si sarebbe protratta per qualche secondo, circa un minuto”. “L’epicentro” sarebbe stato nelle campagne di Pagazzano, e c’è chi racconta che al momento ci sia anche “una zona recintata dove le autorità competenti stanno facendo dei controlli”. Tante ipotesi, anche suggestive, in attesa di capire cosa sia realmente accaduto. Ma le forze dell'ordine e di sicurezza smentiscono ogni circostanza "strana".

Vien difficile pensare, però, che nella Bassa Bergamasca ci siano state centinaia di persone allucinate: il primo articolo con cui Bergamonews ha raccontato i dubbi di molti è stato cliccatissimo, come può avvenire quando i lettori cercano informazioni su un terremoto. 

Commenti

fidelium74:
Stanotte (la notte fra il 18/02 e il 19/02) verso le ore 3:00 ho sentito un boato del genere che mi ha fatto svegliare. Pensando ad un terremoto ho cercato in rete ed ho trovato questa discussione veramente molto simile. Io abito nella bassa bresciana, vicino al confine con la prov di CR e di MN. Il boato è stato un colpo sordo, sembravo provenire da lontano in direzione nord-nord/ovest rispetto alla mia posizione. L'ha sentito qualcun'altro ?

maury:
io l'ho visto il bagliore è stato stupendo un nuovo esplosivo provato dal centro ricerche militari della nato

Nicola:
Io sto a Urago d'Oglio. Si è sentito un gran boato e i vetri delle finestre tremare... Cosa molto strana o ben nascosta mi sa...

devid:
Sono di passaggio su questo sito, volevo solo riferire che c'è stato un porsche cayenne che si e schiantato, il guidatore ubriaco non altre notizie in merito per ora, ciao a tutti.

anna:
Ricordo che in occasione del terremoto dell'Aquila, diversi abitanti della zona, dissero che nei giorni precedenti al sisma si erano viste strane luci e bagliori. Se consideriamo anche le esplosioni (che normalmente accompagnano un terremoto), la cosa che più mi preoccupa è che questo fenomeno possa essere il preavviso di altre scosse :( oppure potrebbe essere semplicemente un fenomeno di assestamento delle scosse di qualche giorno fa. Il collegamento esplosioni/bagliori ai terremoti non è provato scientificamente al 100%, eppure la concomitanza dei due eventi è abbastanza nota. Ma come sempre l'informazione è instabile e indefinita,non ci è dato sapere, meglio tenerci nel dubbio!

Salvo:
si è sentito anche ad Urago d'Oglio. Finestre tremolanti ed un boato....Io e mia moglie avevamo pensato ad un terremoto sinceramente...che strano....

Alessandra:
Quando è scoppiata la cartiera di Lallio oltre ad aver sentito lo scoppio in diretta (abito a 300 mt ...) ho saputo cosa era successo grazie a Bergamo News .. non certo grazie all'eco che ha pubblicato la notizia solo dopo le 10 del mattino ..... !!!!

Pagine

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram