• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
23 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 20:11
Argomento: 
Bergamo
Un'esplosione di luci per illuminare tutta Bergamo. Migliaia di persone hanno assistito ai tradizionali fuochi della festa della Vergine Addolorata di Borgo Santa Caterina. Secondo le stime degli organizzatori sarebbero addirittura quarantamila.

Migliaia di persone
con gli occhi spalancati
per i fuochi del Borgo

Versione stampabileSend by email

Un'esplosione di luci per illuminare tutta Bergamo. Migliaia di persone hanno assistito ai tradizionali fuochi della festa della Vergine Addolorata di Borgo Santa Caterina. Secondo le stime degli organizzatori sarebbero addirittura quarantamila attorno allo stadio, senza contare quelli che hanno seguito lo spettacolo dalle Mura di Città alta o in altre zone della città. Per circa mezzora occhi rivolti al cielo per ammirare luci, colori e botti. Poco prima dell'inizio del grande evento la musica del pianista Damiano Rota che ha accompagnato la splendida voce del soprano Stefanova Desislava e il tenore Simone Angippi. La festa continua sabato con le solenni celebrazioni lungo tutta la giornata.

Guarda le fotografie

Commenti

raffaella:
Ringrazio gli organizzatori per i bellissimi fuochi di Borgo Santa caterina. Sempre numerosi come tutti gli anni, anche quest'anno anche con la crisi sono stati magnifici. Bravi a tutti....Raff

Andrea:
Per ab1, il quadro della madonna c'era, era dove è sempre stato al centro della curva. Più che altro quest'anno non è stata illuminata. La scritta "Ave Maria" quella effettivamente non è stata messa.

ab1:
Da oltre quarant'anni assisto allo spettacolo pirotecnico del 17 agosto, ed ho sempre visto un quadro della Madonna Addolorata e la scritta 'Ave Maria' appesi sulla sommità della curva sud dello stadio. Quast'anno quadro e scritta sono scomparsi. Forse qualche intelligentone ha deciso che il richiamo religioso era di troppo, e bisognava farlo sparire. Ma io mi chiedo se in uno spettacolo (gratuito) innegabilmente e indissolubilmente legato ad una festa religiosa, sia lecito eliminare l'immagine della festeggiata. A chi dava fastidio?

stefano b.:
a me no. a me non me ne fregava un bel niente. ne' di lei ne' di tutte le divinità mitologiche per le qulai sono state ammazzate tante persone. forse i fuochi ricordano i roghi e abbinarli ad una pseudo icona della bontà non va più bene. mettiti il cuore in pace, se hai un malanno vai in ospedale, non al santuario.

il polemico:
giusto,a lei interessano di più i periodi di feste cristiane per farci qualche giorno di vacanza....mettiti il cuore in pace,se vuoi andare da qualche parte e non ti danno le ferie,aspetta natale che ci vai senza permessi

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram