• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
23 Ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento: 01:55
Argomento: 
Meteo
Gli effetti di Ulisse e Drago si faranno sentire fino al mercoledì: poi arriverà l'alta pressione bretone che riporterà le temperature nelle medie del periodo. Lunedì al nord pericolo grandine e nubifragi.

Caldo straordinario
fino a mercoledì
Poi arriva la “Bretone”

Versione stampabileSend by email

Ulisse e Drago hanno infuocato l’Italia e, assicurano i meteorologi, continueranno a farlo almeno fino a mercoledì con venti caldissimi provenienti dal deserto del Sahara.

Se nell’Italia centro meridionale sono destinati a convivere con temperature che toccheranno punte di 42 gradi, l’umidità in Valpadana alimenterà invece forti temporali con grandine su Alpi, Piemonte e Lombardia, soprattutto nella giornata di lunedì quando potrebbero anche scatenarsi violenti nubifragi.

Da martedì, soprattutto nelle ore pomeridiane, si tornerà a soffrire il caldo, con una temperatura percepita molto vicina ai 35 gradi.

Per tutta la settimana sono previsti cieli in prevalenza poco o parzialmente nuvolosi: gli esperti di 3bmeteo.com annunciano però che, complice l’arrivo dell’alta pressione bretone che si distenderà sull’Europa centrale, ci sarà un afflusso di aria più fresca e venti di bora o maestrale a partire da giovedì, che riporterà le temperature nelle medie del periodo.

Aggiungi un commento

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram