• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
01 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 12:42
Argomento: 
Roma
Il consilgio dei ministri dice sì ai provvedimenti fiscali e riapre i cordoni della borsa per i comuni, privati dell'Ici

Arriva la riforma federale: "Primi effetti tra due anni"

Versione stampabileSend by email

Il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge sul federalismo fiscale. Per vederne gli effetti, dice il Ministro Tremonti, ci vorranno almeno due anni.

Il Consiglio dei ministri stamani aveva come unico punto all'ordine del giorno la riforma federale.

E' stato approvato il decreto legge che mette a disposizione dei comuni un miliardo e 310 milioni di euro. In mezzo a questi provvedimenti anche quello salva- Catania e per Roma. E i fondi ai comuni per compensare l'abolizione dell'Ici.

Gli enti locali di ogni colore aveva minacciato le barricate e Berlusconi li ha accontentati.
"Una riforma storica - ha detto Giulio Tremonti - su questa materia - ha spiegato - c'è un consenso generale, tra le istituzioni più alte della repubblica, tra i governi locali, tra le forza politiche".

Si tratta comunque di "un cammino che viene da lontano, dal primo governo Berlusconi. Storicamente, 14 anni sono un tempo breve".

Tremonti ha anche aggiunto che "fare il federalismo fiscale, data la Costituzione vigente, era un obbligo"; e il fatto che ancora non ci fosse "non era solo una lacuna, era un vulnus rispetto allo schema costituzionale".

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram