• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
18 Aprile 2014 - Ultimo aggiornamento: 10:10
Argomento: 
L'iniziativa
Aderisce anche l’Istituto Serafino Riva all’iniziativa “Man and the Tree”. Saranno ospiti dal 29 settembre al 3 ottobre 19 ragazzi provenienti da Olanda, Spagna, Portogallo e Finlandia.

Ambiente, 19 studenti stranieri ospiti di Sarnico

Versione stampabileSend by email

Aderisce anche l’Istituto Serafino Riva di Sarnico all’iniziativa internazionale “Man and the Tree”.
Si tratta di un interessante progetto volto a sensibilizzare i giovani alla difesa dell’ambiente e in particolare degli alberi: un meccanismo di cooperazione multilaterale fra scuole di tutto il mondo che porterà anche a Sarnico dal 29 settembre al 3 ottobre 19 ragazzi provenienti da Olanda, Spagna, Portogallo e Finlandia.
La tematica comune a tutte le scuole di questi Paesi che aderiscono al progetto è proprio la difesa del Pianeta Terra, partendo dalla conoscenza e valorizzazione del proprio territorio, dalla consapevolezza del ruolo che gli alberi rivestono in questo processo e della responsabilità che abbiamo nei confronti del patrimonio culturale universale.
Il loro soggiorno sul Sebino avverrà grazie all’ospitalità di 19 famiglie bergamasche e si snoderà tra molte attività studiate dall’istituto sarnicese.
Si va dal laboratorio di scienze con l’estrazione di pigmenti vegetali dalle foglie di spinaci, al laboratorio di scienze e matematica dedicato ai numeri di Fibonacci; dalla presentazione del territorio condotta proprio dagli alunni sarnicesi attraverso un percorso dedicato allo stile liberty, all’immancabile visita alle Torbiere, al Parco delle Incisioni Rupestri a Naquane e a Bergamo Alta.
Inoltre tutti i lavori che verranno preparati per l’occasione, ovvero temi, poesie e immagini (le prime due ovviamente nella lingua veicolare di questo progetto cioè l’inglese) saranno poi resi disponibili sul sito www.manandthetree.com.
Il Sindaco di Sarnico Franco Dometti riceverà i 19 ragazzi mercoledì 30 settembre alle ore 11.30 all’Istituto Serafino Riva per dare loro il benvenuto nella nostra cittadina: al termine del saluto del primo cittadino l’amministrazione comunale offrirà anche un buffet per tutti.
E sempre il comune di Sarnico offrirà anche la pianta d’ulivo che verrà piantata proprio all’ingresso dell’Istituto di Istruzione sarnicese come sigillo di questo incontro: un gesto simbolico di cooperazione che si ripete in occasione di ogni incontro, in tutti i Paesi, con alberi diversi.
"Questa esperienza- ha sottolineato Romy Gusmini, Assessore alla Cultura del Comune di Sarnico- dona ai ragazzi la grande chance di sviluppare sia competenze nelle scienze naturali, sia competenze linguistiche sia, ancora più importante, una grande sensibilità nei confronti di problemi ambientali che oggi troviamo all’ordine del giorno. E poi apre orizzonti nuovi alle conoscenze e alla condivisione di esperienze con coetanei di altri Paesi europei.
E a giovarne in realtà non sono solo i ragazzi che tornano nel loro paese d’origine con il loro bagaglio culturale ancora più ricco ma anche noi adulti, consci che le prossime generazioni saranno più sensibili e preparate ai grandi temi legati allo sfruttamento del nostro pianeta".

Commenti

Marilisa Zappella:
Bravi a Sarnico. So che non siete soli ad organizzare esperienze di questo genere, ma questo raccordo con il territorio e questa modalità didattica vanno raccontati il più possibile perchè possano diffondersi. Volete mandare il vostro progetto allo sportello genitori dell'Ufficio Scolastico? Le associazioni genitori che lo gestiscono potrebbero diffonderlo attraverso la propria rete, fra le buone prassi

Da non perdere:

Gli addii

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram