BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Sei ospedali lombardi tra i migliori d’Italia Ma Bergamo resta fuori

La graduatoria dei migliori ospedali d’Italia, stilata in base a degli indicatori di esito dell’Agenzia sanitaria delle Regioni, ha messo in luce l’eccellenza lombarda con 6 strutture nella top ten: tra queste, però, nessuna bergamasca.

Nonostante gli scandali da cui è stato investito e i debiti, il San Raffaele di Milano rimane il miglior ospedale italiano per qualità delle cure: a dirlo è un indagine Agenas, l’agenzia nazionale per i servizi sanitari delle Regioni, che ha pubblicato la ricerca sugli esiti dell’attività sanitaria del 2012 basata sulle schede di dimissione.

Un’eccellenza che resiste quella della struttura ospedaliera milanese, fiore all’occhiello di una sanità lombarda che piazza altri 5 ospedali nei primi 10 migliori d’Italia: al secondo posto gli Spedali Civili di Brescia, al quarto l’A. Manzoni di Lecco, al sesto la Poliambulanza di Brescia, al settimo il Fornaroli di Magenta e all’ottavo il Niguarda di Milano. Nella top ten nessuna menzione, invece, per le strutture ospedaliere di Bergamo.

I 1.440 ospedali pubblici e convenzionati italiani sono stati classificati in base a una quarantina di indicatori significativi per stabilirne la qualità delle cure. L’Agenas ha stilato una classifica per Regioni e la migliore è risultata la Toscana, con il 23,32% delle strutture sopra la media.

Toscana seguita da Valle d’Aosta, dalle province autonome di Bolzano e Trento, dall’Emilia Romagna, dal Piemonte e dalla Lombardia.

Tra le Regioni più in difficoltà quelle del centro e del sud, con Lazio, Molise Calabria, Sicilia e, soprattutto, Campania che fanno registrare risultati non adeguati: cinque tra le 10 strutture peggiori d’Italia sono in Campania dove è emblematico il caso del Federico II di Napoli, passato da eccellenza a “caso” in pochi anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bogèto

    per forza.non è stato nemmenom inugurato tanto ci hanno messo a finirlo…..se viene definito l ospedale della vergogna ci sara pure un motivo

  2. Scritto da il polemico

    bergamo è all’avanguardia in italia nei nei trapianti di cuore e trapianti complessi,credo che tutto il resto rimanga secondario,però stupisce che la lombardia sia la regione più efficente,perchè sia il pd che i suoi elettori,hanno sempre imputato a formigoni di aver fatto diventare la sanità lombarda una delle peggiori d’italia,anche se da tutta italia venivano in lombardia.ok negare sempre l’evidenza ,ma affermeranno ancora che in snaità siamo da terzo mondo?

    1. Scritto da Toc Toc

      Leggi almeno l’articolo, la Regione più efficiente è la Toscana . Ogni tanto fai qualche sforzo per non andare a sbattere.

      1. Scritto da il polemico

        tu per farti operare,sceglieresti l’ospedale migliore,o ne cerchi uno nella regione piu efficente ?

        1. Scritto da Jim

          Dipende dal problema e dal settore anche all’interno dello stesso ospedale . Ci sono ospedali che sono centri di eccellenza per un settore specifico e non lo sono per altri. Quindi ragionamento che non significa nulla,

          1. Scritto da il polemico

            se fosse come dici tu,non ci sarebbero nemmeno le classifiche,tutti sarebbero alla pari,però io considererò sempre un trapianto di cuore di un livello superiore rispetto ad una frattura di un braccio,e come ho scritto,bergamo come complessità di operazione non ha nulla da invidiare al resto d’italia,e i numeri e la provienza dei pazienti lo dimostrano.se poi si vuole esternare sui parcheggi e sulla grondaia che perde,quello è un altro discorso

      2. Scritto da Riccardo

        E’ scusato: in questo momento gli elettori di ds sono un po’ frastornati, sbattuti di qua e di là, vedi Bondi che dopo pochi minuti viene sbugiardato dal suo capo, uno dice una cosa e subito l’altro dice il contrario. Passerà anche questa….

        1. Scritto da il polemico

          il tuo commento mi ricordavano le reazioni ai risultati delle elezioni farlocche made in pd,fortuna che scrivendo bondi,hai specificato a cosa ti riferivi.

          1. Scritto da Riccardo

            Non ho capito io a cosa ti riferisci, comunque scrivendo Bondi mi riferivo a quanto parecchi italiani hanno visto alla TV quando ha sfiduciato un governo e subito dopo il suo capo gli ha dato la fiducia. Bondi c’è rimasto un po’ male, tu forse non hai ancora capito bene quello che è successo.

          2. Scritto da il polemico

            è successo che se il berlusca faceva cadere il governo,sarebbe stato attaccato,non facendolo cadere è stato ugualmente attaccato,ma ha di fatto spiazzato gli avversari…quando la gente è pronta a sparare,spara ugulamente anche se non dovrebbe,e tu sei uno di quelli..altro boiate da propinarci ne hai?’

          3. Scritto da Riccardo

            Ne avrei un bel po’, ma mi bastano e avanzano le tue

          4. Scritto da Pep

            E che c’entra col fatto che, come al solito, non leggi gli articoli , segui solo le tue fantasie per cui non ti sei neppure accorto che la prima regione è la Toscana ?

          5. Scritto da il polemico

            la prima per efficenza è la toscana,,però gli ospedali migliori sono in lombardia…quindi è meglio essere efficenti ma poco ottimi,o poco efficenti ma ottimi?io personalmente preferisco l’ospedale migliore,ma è solo una mia preferenza

  3. Scritto da Non col vento

    Chissà se ora i bergamaschi finiranno di raccontarsela, o apriranno gli occhi sui risultati del malgoverno ciellino. Ma vedrete, arriverà a giorni, sul bugiardino, la puntuale difesa d’ufficio del vice-nobel del Mario Negri.

    1. Scritto da Piero

      Che la destra e la lega in Lombardia siano da vergogna, è un conto. Altro conto, è vedere la classifica rovesciata…. Se ci sono sei ospedali lombardi tra i migliori d’Italia, non siamo proprio da terzo mondo…. Non è merito, naturalmente, della politica!!! Merito dei medici e dei professionisti che non guardano al colore delle giunte regionali o provinciali al comando…. Si preoccupano di fornire ai cittadini la sostanza e la qualità! Bravi operatori sanitari, vergogna ai politici!!!!

      1. Scritto da Bertoldo

        Se con tali eccellenze, la media lombarda è invece bassa, vuol dire che gli altri sono talmente scarsi da abbattere la media.

        1. Scritto da Piero

          Sarà così….

  4. Scritto da bibetta

    avevo delle coliche renali mi hanno portato a lecco mi hanno lasciato su una sedia e 8 ore a urlare senza esito ho chiesto una barella e se ne fregavano dicendo di darla al exstracomunitaria eravamo in tre in ambulanza invece a bergamo sono bravi anche ponte san pietro ma il numero uno e carate brianza piccolo ma stupendo bravi anche a erba poi tutto il mondo e paese

    1. Scritto da Beppe

      I tasti della punteggiatura della tastiera non funzionano?

  5. Scritto da RR

    Sono stato operato al cuore al S. Raffaele e non posso fare altro che confermare la classifica

    1. Scritto da Gino

      Avessi problemi cardiaci andrei a Pavia, ai Riuniti o a niguarda .

  6. Scritto da gio

    Mi sarei preoccupato se quello di Bergamo era tra i migliori d’Italia, in quanto avrei immaginavo gli altri: a Bergamo ci vogliono 12 mesi per una ecografia, per non dire di un cardiogramma, se ti va bene, altrimenti meno, molto meno, perché sei già morto prima mentre attendi..

  7. Scritto da rachele

    con quello che è costato e con tutto il tempo che ci hanno messo a costruirlo,l ospedale di bergamo doveva essere il primo in italia e nei primi posti in europa.ma d altronde con l inefficenza e il bla bla bla di formigoni ci ritroviamo dietro il caldarelli di napoli.se guardiamo i problemi strutturali,poi,siamo fuori classifica.grazie formigoni dello scandaloso ospedale chie ci hai consegnato

    1. Scritto da il polemico

      quindi vuoi dire che se devi farti una oparazione vai a napoli?tutti che sputano,ma poi tutti che lo utilizzano……misteri della vita.mahh

      1. Scritto da rachele

        mahhh muhhhh mehhhh beeeeehhhhh bla bla bla bla bla bla bla bla

        1. Scritto da il polemico

          come volevasi dimostrare……….tanto baccano e sempre ad utilizzarlo

    2. Scritto da Luca marin

      qui si parla di qualità delle cure non di velocità di costruzione o di quanto sia costato…i medici son sempre gli stessi del vecchio ospedale

    3. Scritto da il polemico

      si parla del 2012,e tu critichi un ospedale che è praticamente entrato in servizio nel 2013….come avrebbe potuto partecipare nel 2012?leggere prima l’articolo non era meglio??ci credo che non è in classifica….mahhhh

  8. Scritto da luca

    forse il 4 posto è dovuto perchè li facevano morire prima ..
    è una bufala questa statistica ci sono reparti migliori e altri un pò meno dipende dalla politica aziendale di giuascun ospedale

  9. Scritto da dark

    Non mi sembra una faccenda troppo complessa. Per i ciellini Bergamo è il meglio degli ospedali, per gli altri umani, compresi quelli che hanno stilato la classifica, non è cos.

    1. Scritto da Laura

      Non credo che uno di sinistra, nel caso di bisogno, scarti l’ipotesi del nuovo ospedale di Bergamo, per ideologia politica o per partito preso. Anzi, ho sempre sentito dire il contrario: se si può, se si fa in tempo, meglio recarsi al “maggiore” che non a quelli dei paesi (Alzano, Calcinate, etc…)

      1. Scritto da dark

        Scusi, ma sa leggere? Chi ha parlato di sinistra o di altri ospedali di Bg?….Anche il titolo dell’articolo indica un argomento, chiaro direi.

        1. Scritto da Laura

          Ho risposto a lei che sostiene, esclusi i ciellini, tutti gli altri NON sono convinti della validità del “maggiore” (lo chiamo così per brevità nello scrivere). Da destra a sinistra, (mi baso sui conoscenti e sui parenti) è opinione comune che, se l’urgenza lo permette, si va a Bergamo dritti! E noi non abbiamo un caso di cui lamentarci! Che poi non sia tra le eccellenze italiane, può darsi. Cosa devo fare: correre a Brescia o al san Raffaele o a Lecco?

          1. Scritto da dark

            “Per i ciellini Bergamo è il meglio degli ospedali, per gli altri umani, compresi quelli che hanno stilato la classifica, non è così”. Stiamo parlando dei “Migliori ospedali d’ITALIA” e di LOMBARDIA, da cui Bergamo è escluso. Il resto è altro, grazie. Cordialità.

  10. Scritto da Eugenio

    Statistica che qualcosa significa ma con grandi limiti . Un ospedale superspecializzato su determinati problemi che proprio per questo accoglie i casi più difficili e complessi è improbabile che possa comparire tra i primi in una statistica sull’esito . Ospedali che fanno soprattutto cose molto normali tendono invece a primeggiare.

  11. Scritto da Mark

    Inviterei gli esperti(ciellini e non) ad attendere la classifica relativa al 2013.Il lasso di tempo cui si riferisce quella appena pubblicata é il 2012.L’ospedale ha ufficialmente aperto nel dicembre 2012 e pertanto non poteva partecipare a questa graduatoria.Inoltre non era ancora a pieno regime.Mi pare un po’ prematuro e troppo soggettivo dare giudizi ora.Non difendo ne cielle ne chi é contro,i conti si fanno alla fine.

    1. Scritto da Leo

      Ah sì ? I Riuniti erano forse chiusi l’anno precedente ?

  12. Scritto da Katy Leporatti

    Se questa è una classifica stilata da esperti mi piacerebbe sapere quali sono i parametri: abito in Toscana, e posso rendere testimonianza che le cose non stanno esattamente così, direi proprio il contrario, perciò i conti non tornano.

    1. Scritto da Giorgio

      I criteri sono spiegati nell’articolo (la scheda di dimissione) . I pratica qualcosa che assomiglia all’esito.

  13. Scritto da camilla

    NON VOGLIO NE DIFENDERE NE ACCUSARE
    NELL’ OSPEDALE DI BERGAMO LAVORANO TANTISSIME PERSONE CHE DAVVERO SI IMPEGNANO OLTRE IL DOVUTO
    MA LA POLITICA LA BUROCRAZIA REMA CONTRO DI LORO A DISCAPITO DEI PAZIENTI.

  14. Scritto da makio

    prendiamom esempio dal Veneto con l’interezzamento di zaia, visite ed esami diagnostici da fare anche nel pomeriggio la sera di notte, solo così si trasforma la sanità,

  15. Scritto da cittadino

    se facesero la classifica quando piove, sicuramente siamo i primi…..a raccogliere l’acqua che entra…..VERGOGNA!!!!!