BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I sindaci bergamaschi scrivono al premier Monti “Situazione insostenibile”

L’ennesimo grido di allarme dei sindaci per chiedere al governo di modificare le norme che costringono gli enti locali a sacrifici insostenibili. Stavolta il grido è forte e collettivo: 144 primi cittadini orobici, oltre la metà di tutta la provincia, hanno sottoscritto una lunga lettera rivolta al premier Mario Monti.

L’ennesimo grido di allarme dei sindaci per chiedere al governo di modificare le norme che costringono gli enti locali a sacrifici insostenibili. Stavolta il grido è forte e collettivo: 144 primi cittadini orobici, oltre la metà di tutta la provincia, hanno sottoscritto una lunga lettera rivolta al premier Mario Monti. E’ un appello trasversale, firmato da esponenti di ogni schieramento politico. Si chiede una revisione del patto di stabilità, che blocca tutti gli investimenti delle amministrazioni, e una revisione della spesa più leggera nei confronti dei Comuni. Non è solo una semplice protesta, i sindaci vogliono proporre due soluzioni per risolvere le criticità del sistema Italia: un intervento concreto per combattere l’evasione fidscale e una riforma per eliminare l’inefficienza e i costi della pubblica amministrazione. La missiva può essere sottoscritta anche da altri primi cittadini grazie al sito www.letteraamonti.org. “La situazione è insopportabile – commenta il vice sindaco di Bergamo Gianfranco Ceci – i Comuni sono stati trasformati in esattori a causa dell’Imu, ma quello che viene raccolto finisce nelle casse dello Stato. Si è superato ogni limite di decenza”. Il promotore della lettera è il sindaco di Vertova Riccardo Cagnoni: “Tutti parlano di antipolitica, a nostro avviso è arrivato il momento di tornare a fare politica – commenta. Noi sindaci abbiamo una credibilità, siamo sempre in prima linea con i cittadini. Ci mettiamo a disposizione per studiare un patti sociale su due temi importanti: l’evasione fiscale e i costi dell’amministrazione”. “Non è un caso che questa iniziativa nasca in Bergamasca – gli fa eco Massimo Alloni, primo cittadino di Mozzanica – è una protesta in termini civili, ci mettiamo la faccia. Sappiamo che ci sono problemi, per troppo tempo la politica in Italia ha sperato sul mucchio. Vogliamo essere liberi di gestire fondi sul territorio mettendoci del nostro”.”E’ un testo scritto con il cuore – spiega Enea Bagini, sindaco di Ciserano -. La nostra terra eroga servizi con uno standard qualitativo notevole. E’ doveroso dare risposte sicure ai cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MARIO

    Per il Segretario Comunale: Omette di scrivere che questi 4.500 euro mese sono frutto di un impegno, che va dalle 18/20 ore.settimanali
    Per il sindaco Facheris Virna: Sa benissimo che se un cittadino intravede una irregolarità, si rivolge alla magistratura deve pagarsi l’avvocato. I Sindaci per difendersi, l’avvocato lo pagano i cittadini, quindi il cittadino non promuove nessun contenzioso contro di loro. Abbiate il coraggio di inviare tutti gli atti alla Corte dei Conti, poi ne vedremo delle belle.

    1. Scritto da virna facheris

      Sig. Mario io mi pago un’assicurazione privata di tasca mia (della mia famiglia) perchè le assicurazioni fatte con i soldi del comune sono ILLEGITTIME! Per quanto riguarda la Corte dei Conti le do ragione: ogni irregolarità va denunciata a quest’organo che, con i suoi tempi, alla fine sentenzia e condanna. Già fatto nel 2004..Se non mi crede sono qua pronta a fornirle ogni documento

  2. Scritto da Augusto

    Non c’è alternativa ad “affamare la bestia” . In questi 10-12 anni lo stile di vita delle amministrazioni è cambiato radicalmente , stipendi , figure consulenziali , premi obiettivo privi di senso (li prendono tutti , mentre il datore di lavoro, lo stato è sull’orlo del fallimento) , figure ad accumulo di funzioni ,segretari comunali/direttori con stipendi da favola, spese di progettazione ecc. Sotto, c’è margine.

  3. Scritto da MARIO

    Siamo cosi sicuri che il piagnisteo dei 144 sindaci,sia un problema vero.molti governano da decenni. le opposizioni hanno denunciato alla Corte dei Conti, le regalie alle associazioni per fini elettorali,perchè molti di questi amministratori vengono spesso riconfermati per finanziamenti poco chiari,oggi non potrebbero più farlo, ma lo fanno ancora.La Corte dei Conti dovrebbe vigilare su questi sprechi. invece non fa nulla.sveglia!!!

  4. Scritto da madurnokkur

    Oltre 140 sindaci firmatari e non uno che si sia accorto che la lettera inizia con un errore grammaticale…

  5. Scritto da Pdl Bergamo

    Quanta acredine…..i sindaci hanno espresso una posizione politica con l’autorevolezza di chi si misura ogni giorno con le difficoltà vere della gente e non dietro un pc pensando che il mondo sia come un videogioco

    1. Scritto da votante pdl

      sono troppi e costosi, loro e le loro maestranze ci affossano, non ne possiamo piu scegliamo i migliori, , accorpiamo i comuni e il resto vengano a lavorare con noi c’e’ tanto bisogno di gente capace.

    2. Scritto da Billy the Kid

      Non esistono “i sindaci” , esistono le persone e situazioni di varia umanità . C’è chi ha fatto bene ma ce ne sono tantissimi totalmente privi della capacità di astrarre e di prefigurare cosa si vuole essere da grandi, vivendo alla giornata e sulla singola opportunità di business , mediamente orientati ad incassare oneri di urbanizzazione e poco altro. Miserie che hanno per sempre distrutto una gran quantità di territorio ed il suo tessuto sociale senza accettabili contropartite qualitative

  6. Scritto da La verità fa male

    Tutti bravi a sparare a zero sui sindaci dei Comuni bergamaschi, che non sono esenti da pecche, sprechi ed errori. Però ci stiamo dimenticando che con la maggioranza più ampia della storia repubblicana, con decreti legge e voti di fiducia tutti votati senza fiatare dal Parlamento, potendo fare ciò che voleva, il governo Monti ha ottenuto questi risultati: PIL -2,5% su base annuale; pressione fiscale al livello record del 45%; crollo della produzione industriale e delle presenze alberghiere per le ferie; rapporto debito/PIL dal 120% al 123%; una riforma del lavoro che è stata definita “una boiata pazzesca”; spread che non scende quasi mai sotto i 450 punti

    1. Scritto da Z

      I suoi amati berlusconi e bossi hanno lasciato una situazione così disperata da non consentire NESSUNA alternativa al fare CASSA subito, in tutti i modi ed a qualunque prezzo , come glielodobbiamodire ? Credo l’abbiano capito anche i bambini dell’asilo mariuccia. Se TUTTO VA BENE e ci salviamo, è previsto che il debito peggiorerà ancora un pò anche nel 2013 , tanto devastante era l’eredità lasciata da Pdl e Lega. Suvvia, un pò di quel che ci vuole, Monti per ora ha raggiunto un risultato enorme : non farci fallire, come invece sarebbe stato normale che accadesse. Come prima non si tornerà per anni , i soldi con cui si reggeva la baracca erano UN GRAN DEBITO fuori controllo

      1. Scritto da La verità fa male

        Lasci perdere l’asilo Mariuccia e si colleghi con il sito internet di Libero o del Corriere. L’esigenza di “fare cassa subito, in tutti i modi e a qualunque prezzo” era talmente impellente che PD e PDL uniti per la Patria (uno dei primi firmatari è l’ex ministro Cesare Damiano) stanno tentando di ripristinare le “vecchie” regole pensionistiche fino al 2017, cancellando di fatto la riforma Fornero. Ovviamente giurano anche che i 5 milioni per pagare questa contro-riforma ci sono (affermazione sorprendente visto che qualcuno ogni tanto parla di padelle in piazza e code alla Caritas per il piatto di minestra). La situazione forse è grave ma di sicuro non è seria

        1. Scritto da Z

          Io lascio perdere l’asilo mariuccia , l’importante è che non lo dimentichi lei. Ma che c’entra un singolo intervento (piuttosto motivato, mi pare) con quanto ha determinato la situazione generale ed i drastici ed obbligati rimedi ? Sù , si colleghi meno a Libero , male non le farà.

        2. Scritto da Rupert

          Non risponda sempre attaccandosi al “di cui”. Se mai dovessero trovare qualche soldo mi pare ovvio che debba essere usato sul fronte delle persone rimaste senza lavoro ad un passo dalla pensione. Qui si tratta spesso di trovare il pasto per la sera. Di questo si tratta , di esodati . La seconda parte cui si riferisce lei è probabilmente a costo zero , meno anni a fronte di meno pensione. Non dimentichi che in questo momento abbiamo il regime più duro d’europa e molta gente in mezzo ad una strada, se nel fare cassa va un pensiero anche ai più deboli non cambia la sostanza delle cose !

    2. Scritto da Nauseato

      E ringrazi il cielo !!! La strada su cui eravamo era quella di trovarci tutti in piazza a battere sulle padelle e fare coda alla Caritas per un piatto di minestra. Su piantiamola con queste oscenità che non distinguono tra chi ha provocato la malattia e chi è stato chiamato al capezzale del moribondo per tentare di curarlo. Siamo stati gestiti da gente improvvida e impresentabile in italia e nel mondo che ha creato enormi danni . “La verità” , basta , abbia pietà, devo pensare alla mia famiglia e al futuro dei miei figli, i suoi berlusconi e bossi non voglio più vederli neanche in fotografia.

      1. Scritto da Teo

        La malattia è stata provocata dall’Europa e l’europeista Monti non sarà certo l’antibiotico. Ci vediamo in coda alla Caritas tra qualche mese.

        1. Scritto da Nauseato

          A te risulta che il nostro debito l’ha causato l’europa o magari l’elettore Teo che ha votato dei pagliacci ?

          1. Scritto da La verità fa male

            Il debito lo ha causato l’Europa non l’elettore TEO. “Non mi pare che si annuncino svolte decisive a livello europeo, quindi sarà bene preparare una strategia di uscita. Oltretutto senza l’Italia la zona euro non sopravviverà, ci sarà un effetto a catena che porterà alla fine della moneta unica”. “Questo dovrebbe essere il tema centrale del dibattito della prossima campagna elettorale e credo che in Italia occorra tornare a un governo politico perchè la pretesa di attribuire ai tecnici proprietà salvifiche si è dimostrata infondata. Il governo Monti ha fallito”. “Le politiche di austerità stanno distruggendo l’Europa”. Emiliano Brancaccio, docente di Scienze Economiche a Benevento

          2. Scritto da Delirio

            Il debito ITALIANO lo ha causato l’europa? Ma di che parla? Se il prox tema di voi pidiellini sarà “lasciare l’europa” io penso che a qualcuno si sia paralizzato l’unico neurone disponibile. Spero gli italiani avranno avuto modo di capire con che razza di gente hanno a che fare. Chi metterete come ministro delle finanze, Fabrizio Corona? Quanto all’affermazione di Brancaccio (benevento cos’è? il MIT de noartri ?) è una banalità , vada lui a spiegarlo alla merkel , tenendo presente che per restare ci sarà da soffrire , uscire vuol dire fallimento certo. Va lei a spiegare ai possessori esteri del 45% del nostro debito che devono rinnovare e stare tranquilli con B al governo (!?)? Sù, da bravo.

          3. Scritto da La verità fa male

            “Lasciare l’Europa” non è il tema di “noi pidiellini”: io commento a titolo personale come elettore di destra, non sono la voce ufficiale del PDL. L’univeristà di Benevento non è il MIT de noartri, ma questo Brancaccio la pensa esattamente come economisti più prestigiosi di lui, anzi aggiunge: se usciamo alla svelta possiamo gestire la vicenda, più si ritarda più alti saranno i costi dell’inevitabile crollo dell’euro. Berlusconi non tornerà più a essere presidente del Consiglio, lo sappiamo benissimo entrambi che la prossima volta vincerà il centrosinistra e sa cosa le dico? alla Merkel non dovremo spiegare proprio niente, a toglierla di mezzo ci penseranno i suoi elettori

          4. Scritto da Z

            Dubito che i tedeschi toglieranno di mezzo la merkel che li ha fatti star meglio dopo l’ultima crisi. I tedeschi sono pragmatici , mica credono alle favole come noi

          5. Scritto da Delirio

            In questi termini non è “dibattito della prossima campagna elettorale” , che lo status quo non sia sostenibile credo lo sappiano tutti, Monti incluso che ne ha fatto argomento pesante con i tedeschi , i prossimi 2-3 mesi ci diranno tutto . In parole povere non è una scelta. Certo è che se non si arriva ad una soluzione saranno guai cosmici.

    3. Scritto da Giosuè

      Per questo le colpe degli amministratori locali sono minori?

  7. Scritto da PAOLO

    quanti salti e saltoni inutili in strade di paese dove non si sono mai verificati incidenti a memoria d’uomo,quanti automezzi di buona marca italiana od estera a disposizione di numero superiore agli stessi addetti,quanti compensi ,non congrui con i tempi ,agli amministratori! infine, quante lagne da chi dovrebbe prestare il proprio impegno per vocazione.Se uno non ha capacita’ e volonta’ smetta di indossare il tricolore e ritorni al suo lavoro (sempre che ce l’abbia),perche’ nessuno lo obbliga

  8. Scritto da segretario comunale

    accorpiamoli…….accorpiamoli……….accorpiamoli…….accrpiamoli…….accorpiamoli………accorpiamoli……..e ancora accorpiamoli……

    1. Scritto da Ba.....

      Non vogliono accorparli, troppi interessi personali, c’è gente che amministra da piu di 50 anni ed è diventata ricca, terreni agricoli propri diventati edificabili con strada di accesso costruita con i soldi del Comune, impresari che costruiscono nei corsi d’acqua (valli), comuni che scaricano le fogne in mezzo al lago e nelle valli, rimborsi spese piu alti dello stipendio, tangenti, appartamenti, semplici impiegati che sono diventati milionari, sindaci che non hanno mai lavorato in vita loro che si sono costruiti super ville…..e senti i pecoroni dicono pure che fanno del bene..

      1. Scritto da Deep

        Proprio così !! quanti software gestionali, quanti siti web, quanti reparti amministrativi che fanno le stesse cose …….. Pensino a riorganizzarsi e non a farsi dare altri soldi dalle ns tasche.

      2. Scritto da andrea marco

        non fare di tutte le erbe un fascio, per favore. Non ammetto che per colpa di qualcuno ci vadano di mezzo tutti quelli che hanno fatto del bene per il proprio paese. Non sono d’accordo quindi con te.

        1. Scritto da segretario comunale

          dove vivi………nel paese dei balocchi…….. controlla la busta paga e i benefici di quelli che hanno fatto bene poi ci farai sapere.

          1. Scritto da Zuzzurellone

            Quant’è il tuo stipendio ?

          2. Scritto da segretario comunale

            sono segretario comunale da 4500 euro al mese

          3. Scritto da Baloo

            Segretari comunali/direttori con uno stipendio così basso esistono solo nella favola di Cenerentola , nel mondo reale NO.

  9. Scritto da gigi

    tutti i paesi spendono e spandono alla grande in “opere” ridicole, anche i paesi + piccoli vogliono lo stadio, le piscine il palazzetto, 35 semafori intelligenti 200 telecamere 35 vigli 1 elicottero …………e poi amministrazioni che bellamente se ne fregano della legge e fanno opere illegale, per es strisce pedonali verdi, il sole padano in ogni angolo ecc ecc il tutto a spese dei cittadini per poi essere condannati a sistemare il tutto ( + spese legali )

    1. Scritto da se vai a Bedulita ti godrai la vita

      in un paesino della valle Imagna, i suoi i bravi ammnistratori hanno portato a casa un sacco di denaro per ampliare la scuola, costruire un centro sportivo megagalattico (adeguato più per un Comune di 5000 ab)..e ora la scuola viene chiusa perchè non non ci sono bambini che la frequentano, il cantiere del centro sportivo è fermo da più di un anno…..il tecnico comunale che fa i progetti e li fa firmare ad altri…

    2. Scritto da Andy baumwolle

      Verissimo
      Vedo paesi con strade lastricate di pavé o piertra dove quasi l’asfalto e’ superfluo
      ( poi abbiamo asfaltato via San Tommaso…..)
      Giusto dare una stretta ai paesi
      Si costruiscano centri sportivi più grandi in aree prestabilite che abbiano un bacino d’utenza più ampio

    3. Scritto da ciop

      ha descritto Spirano

      1. Scritto da Sindaco di Spirano

        Scuole nuove, nuovi impianti di illuminazione, dossi (verdi) che prima non c’erano, nuove vie, nuovi parcheggi, nuovo centro culturale, fotovoltaico gratis per i cittadini, riqualificazione dei parchi. Ho descritto Spirano negli ultimi 2 anni. Ciop è piuttosto pavido invidioso e bugiardo. Che faccia parte della congregazione di incapaci che hanno distrutto il paese prima che arrivasse la Lega??? Io mi firmo, senza paura alcuna. E i conigli li mangio la domenica, có la polènta…

        1. Scritto da Meno

          Al mio paese hanno fatto anche di più …… fintanto che si sono ingozzati di soldoni da oneri di urbanizzazione , il risultato è che siamo pieni di cemento ed immigrati ( amministratori belli dipinti di verde, of course). Adesso non hanno più nemmeno i soldi per manutenere quello che hanno fatto e per sostenere con i servizi l’incremento del numero di abitanti.

  10. Scritto da ABILE DIVERSAMENTE

    TUTTI UGUALI TRANNE BLA BLA BLA

    Scrivere a vanvera o parlare perchè si ha la bocca è semplice e dai commenti antecdenti esce questo,andate in comune e guardate voce per voce dove vanno i soldi.
    1-Quanti sodi entrano e quanti ne trattengono
    2-a cosa servono e dove li spendono
    3-quanti e quali tagli hanno fatto o faranno
    4-quanto costano tutti questi extracomunitari che siano profughi o
    clandestini.
    5-vedreste dei bei risultati e sapendo che tutti i soldi vanno a ROMA personalmente girano le p…..

    PERSONALMENTE vedo tantissimi tagli a chi ha
    bisogno di fisioterapia per poter mantenere una muscolatura modesta che permetta almeno di utilizzare il PC perchè per poter camminare è tardi

  11. Scritto da info

    l’indirizzo del sito è sbagliato quello corretto è:

    http://letteraamonti.org/

  12. Scritto da giuan de ghisa

    E’ finita la pacchia di fare il sindaco come primo lavoro: tutti a lavorare, poi ci si mette a disposizione, possibilmente gratis.

    1. Scritto da facheris virna sindaco di Valnegra

      quello che ho fatto io: continuo a lavorare, amministro il mio paesello, collaboro con i volontari, lo faccio gratis e neppure chiedo il rimborso spese, anzi ne ,metto del mio, felice e soddisfatta di prestare volontariato e di essere così tanto amata dai miei cittadini!!!! e tutto alla luce del sole ed in trasparenza. E se qualcuno insinua dubbi sul nostro operato non può far altro che richiedere accesso agli atti e se trova irregolarità ne faccia ricorso alle autorità competenti! Dormo sonni tranquilli anche se faccio meno ferie di prima….sob!!

      1. Scritto da duilio

        Che soddisfazione avere un sindaco che si dichiara tanto amato,però alla luce degli ultimi fatti, voglio proprio vedere quanto grande sarà aumentato l’amore dei piccoli ospiti delle nostre scuole dell’infanzia,quando sapranno che l’assegno della borsa di studio Ten. Begnis cui tanto facevano affidamento per i loro piccoli progetti che l’assessore Reguzzi si era fatto portavoce,
        è finito nelle tasche di una privata cittadina. Speriamo che la delibera chiarisca il cambiamento di destinazione.
        Sindaco,il”paesello” è piccolo e la gente mormora….
        Duilio.

      2. Scritto da giuan de ghisa

        Brava, fa il suo dovere,e scommetto che Lei non è leghista.
        Cordiali saluti Giuan

  13. Scritto da me...doni

    Ma perchè il Sig Monti non manda la guardia di finanza a controllare i bilanci dei piccoli comuni? Altro che commissari, ne vedremmo delle belle.

  14. Scritto da LUIGI

    Spendete meglio i soldi che avete e non gettateli anche Voi

  15. Scritto da giobatta

    incominciate ad accorpare i vostri comuni, a verificare l’eventuale personale in esubero, poi ne riparliamo

    1. Scritto da bla bla bla

      ha parlato de gasperi……… ma facci il piacere, cerca di essere eletto prima di gettare fango sugli altri.

      1. Scritto da aldo

        ha ragione giobatta, nei comuni ci sono sprechi e manie di grandezza a spese dei cittadini e chi non lo capisce è uno di loro

  16. Scritto da Ex autonomie locali

    Lacrime di coccodrillo.

  17. Scritto da Giorgio

    Stringere la cinghia , prima o poi bisogna pur capirla.

  18. Scritto da Bergamasco docg

    Peccato che il sito non vada

  19. Scritto da Carlo Pezzotta

    Perchè solo ora?

  20. Scritto da MAURIZIO

    Un assessore di un comune bergamasco ha inviato tempo fa a Bgnews un post nel quale sosteneva l’insopportabilità del vincolo di spesa. Sapete quali erano le cose insopportabili? Il comune in oggetto, 5.000 anime scarse, non poteva, pensate che tragedia, 1. costruire un nuovo auditorium (per farci, forse, due feste paesane l’anno) 2. rifare ex novo una piazza. Naturalmente, avendo osato mettere in dubbio quelle spese a fronte di un debito nazionale di 2 miliardi di euro, sono stato preso a male parole. I politici locali se ne fregano dei debiti nazionali. Per loro non siamo una Nazione. Un comune di 5.000 abitanti potrebbe anche esistere politicamente. Amministrativamente no! C’est tout.