BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

L’italiano Alex Schwazer fermato per doping

Il marciatore Alex Schwazer fuori dai Giochi di Londra per doping. L'accusa sarebbe molto pesante: Epo. Il Coni ha comunicato di aver escluso un atleta azzurro per doping con un comunicato sul proprio sito.

Più informazioni su

Il marciatore Alex Schwazer fuori dai Giochi di Londra per doping. L’accusa sarebbe molto pesante: Epo. Il Coni ha comunicato di aver escluso un atleta azzurro per doping con un comunicato sul proprio sito. Nel documento si legge che «il presidente, Giovanni Petrucci, sentito il capo delegazione, Raffaele Pagnozzi, ha disposto l’esclusione immediata dalla squadra olimpica di un atleta che non è ancora giunto a Londra. Per tale atleta infatti il Coni ha ricevuto nel primo pomeriggio di oggi una notifica di esito avverso per un controllo antidoping disposto precedentemente dalla Wada. Il capo gruppo della disciplina interessata è stato prontamente informato dal Coni per gli adempimenti di conseguenza». Tra l’informativa della Wada e la notifica dell’esclusione sono trascorse meno di due ore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Damiano

    Sanno di essere controllati, ma chi pensano di fregare? (Ammesso che si confermi la positività; non voglio fare processi alle intenzioni)…

  2. Scritto da il polemico

    beh,ritornerà a mangiarsi le kinder ferrero tra i monti dell’alto adige

  3. Scritto da Alberto

    Italiano…

  4. Scritto da Marco

    mmm… questa cosa gli costa molto di più che una semplice esclusione ai giochi: la credibilità, i contratti pubblicitari, il fango che ha gettato sull’atletica italiana, sulla medaglia di Pechino, sull’Arma a cui appartiene, sulla famiglia, sulla sua comunità di origine… eh, mi sà che adesso latte e cioccolato se li scorda il nostro (peccato perché mi era anche molto simpatico). Ora Gli resta solo il formaggio duro e piccante. Personalmente Gli auguro di non rimanere solo perché, anche se ha sbagliato (e questo va appurato), merita di essere accolto comunque. Nel caso non avesse sbagliato, siamo di fronte all’ennesimo caso in cui il solo sospetto basta a rovinare per sempre una persona.

    1. Scritto da gibba

      A quanto pare ha ammesso… quindi ” l’è o bìgol ” !!! Questi vanno puniti, e anche severamente! Non va compatito solo perchè ha la faccina simpatica e lo associamo al kinder (do)pinguì

      1. Scritto da francesco

        Ma come se??? C’e’ una diretta ammissione di colpa da parte sua!!Ed in piu’ e’ probabilmente reticente su come si sia procurato l’Epo ( “l’ho comperata su internet e me la sono iniettata io…, ma cosa dice mica si è fatto di Supradine….!!).Comunque dato che in televisione fa’ l’Italiano e a casa sua il Sud-Tirolese,ma e’ a libro paga dell’Arma dei Carabinieri che e’ italianissima , adesso per prima cosa venda congedato con disonore oggi stesso,poi i contratti commerciali sono affar suo.

  5. Scritto da Andrea

    come sempre noi italiani siamo bravi a processarci…fosse stata un’altra nazione avrebbe detto che l’atleta aveva dovuto rinunciare causa infortuneo e poi l’avrebbero fatto sparire dalla scena… ma si sa… noi siamo bravi a spararci sulle pa..e da soli….

    1. Scritto da contecc de negot

      Mi faccia capire: prima tutti si lamentano perchè siamo un popolo di disonesti, di corrotti e di simulatori, poi, quando, se dio vuole, condanniamo una frode senza mezzi termini, lei salta fuori a dire che siamo dei fessi e che dovevamo fare come gli altri? Insomma, si decida: vuole essere svedese o levantino? Io dico che è meglio passare per fessi che per furbi, almeno in casi come questi. Se lei preferisce altri sistemi, poi, almeno, non si lamenti dell’evasione fiscale.

      1. Scritto da Andrea

        Veramente la mia era una presa di posizione per lo sport poi se Lei ci vuole attaccare l’evasione fiscale e la corruzione e tutto il resto bhe faccia pure… di certo alcune questioni sarebbe meglio risolverle all’interno della nazione piuttosto che sbandierarle e creare clamore per cosa poi? per un atleta dopato che ha fatto tutto da solo? sicuramente ci sono imprese di questi giorni che fanno pensare….record del mondo sgretolati come se niente fosse… magari gli altri oltre a esser piu’ furbi sono anche piu’ “bravi” (in senso negativo) in certe cose….

        1. Scritto da Veramente...

          Se la sua era un presa di posizione per lo sport, l’ha espressa in modo un filino criptico. Si rilegga il suo post con un po’ di attenzione e noterà che il concetto chiave che ne emerge è solo uno: era meglio nascondere la spazzatura sotto il tappeto…Delle due l’una: o impara a scrivere con più chiarezza o si dedica alla messaggeria telepatica…alternative non ve n’è! Non si offenda, ma non è mai troppo tardi.

          1. Scritto da Andrea

            mha si puo’ essere… mi limitero’ a leggere e capire le cose in futuro. Buone vacanze e si riposi!

  6. Scritto da Italiano?

    Italiano con quel nome. Che mondo globalizzato, non si capisce piú niente

  7. Scritto da battista belloni

    E’ tutti il giorno che Italia1 lo’ sta’ massacrando continuano a far vedere l’intervista con Caroline K. personalmente la vedo male mi auguro che non facccia la fine di Pantani
    BB

  8. Scritto da CAMILLA

    TUTTI POSSIAMO SBAGLIARE, NON CONDANIAMO, MA CERCHIAMO DI CAPIRE.
    IL PREZZO PIU CARO PER IL SUO SBAGLIO LO PAGHERA’ LUI.
    DOMANI TIFEREMO PER UN ALTRO ATLETA A LUI RESTERA’ L’AMARO IN BOCCA PER LE SUE SCELTE.
    E’ UN RAGAZZO CHE HA SBAGLIATO, NON LAPIDIAMOLO