BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Bergamo street parade Arrivate le prime multe e il conto, salato, di A2A fotogallery video

L’amministrazione le aveva promesse e sono arrivate: gli organizzatori della Bergamo street parade, andata in scena tra mille polemiche lo scorso 19 maggio, hanno ricevuto le prime multe.

Più informazioni su

L’amministrazione le aveva promesse e sono arrivate: gli organizzatori della Bergamo street parade, andata in scena tra mille polemiche lo scorso 19 maggio, hanno ricevuto le prime multe. La Polizia locale contesta la mancate autorizzazioni per carri e camion, per la cui sfilata è stata informata solo la questura in quanto secondo gli organizzatori la manifestazione era semplicemente politica. Il Comune invece ha sempre sostenuto che fosse necessario anche il permesso per somministrare alcolici e per diffondere la musica oltre un certo volume.

La persona che ha firmato la richiesta di permesso in questura si è vista recapitare a casa il conto della pulizia strade di A2A: poco più di cinquemila euro, nonostante l’organizzazione avesse pagato un’altra azienda per garantire che al termine della serata le strade fossero in condizioni accettabili. La ditta di pulizie ha infatti seguito la coda della sfilata, pulendo la carreggiata da bottiglie e sporcizia lasciata dai ragazzi. L’amministrazione e la polizia locale hanno però ritenuto necessario l’intervento del personale di A2A, anche con mezzi speciali. Il conto è stato presentato agli organizzatori, pronti ora a rivolgersi a un avvocato per capire chi, come e soprattutto se dovranno pagare. “Cercheremo di contattare Tentorio il quale fino ad ora non si è pronunciato e vi riporteremo l’esito dei nostri tentativi – si legge sul profilo Facebook di Bergamo Street parade -. Come abbiamo sempre detto la Street Parade è slegata da qualsiasi partito, ma se l’amministrazione non risponderà lasceremo via libera a chiunque si voglia battere per le nostre cause. Lo ripetiamo: rimarremo indipendenti, non abbiamo paura”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da simone

    Ma chi credono di essere ‘sti organizzatori? Perché vogliono organizzare una manifestazione senza essere d’accordo né col Comune, proprietario delle strade, né con l’Amministrazione eletta democraticamente dai cittadini bergamaschi?

    1. Scritto da tex

      mi consenta una parentesi, tutti sapevano ma solo quelli in comune hanno fatto finta di nulla, e ignorato volutamente l’evento E’ solo un’imboscata in perfetto stile politico italiano perchè i casi sono due, o sono veramente incompetenti o sono in malafede, delle 2 opzioni non sò qual’è la meno peggio.

  2. Scritto da Il Naggio

    Con la tecno mamma, un orda di giovani balordi (non tutti ovvio), alcol a go go e musica a manetta come minimamente pensavate di spacciarla per manifestazione politica? multe sacrosante.

  3. Scritto da edo

    le avevano chieste a gran voce queste multe, ora saranno contenti

    1. Scritto da AntiFintiMoral

      Sai benissimo che per prendere qualche voto in più si accettano qualsiasi richieste: negando persino le proprie responsabilità e le proprie mancanze in competenza istituzionale. Se poi c’è d amultare qualche giovane che ha la bella idea di viversi la propria città , Bergamo e le sue Istituzione sono in primissima fila

      1. Scritto da edo

        Mi pare che qui gli unici a negare le proprie responsabilità siano gli oragnizzatori della Street

  4. Scritto da AntiFintiMoralisti

    Semplicemente perchè il diritto di manifestare è tutelato dalla Costituzione, semplicemente perchè le manifestazioni politiche(la SP è nata così, non è un’invenzione), serve l’autorizzazione della Questura. Se poi si vuol far di tutto per screditare migliaia di giovani che han voluto svecchiar eun po’ questa città di morti e di bla bla bla, i pretesti più subdoli ci sono, come parlare di finti accoltellati , di alcool venduto(se io porto le bottiglie da case non vendo nulla!).

    1. Scritto da Giacomo

      lei è convinto che la street parede rientri nelle manifestazioni di cui al “diritto di manifestare”. Oppure era semplicemente una manifestazione ludica organizzata?

    2. Scritto da gio

      Ma prendetevi le vostre responsabilità per una volta! Basta inventare scuse!

    3. Scritto da L76BG

      mi sembra vi screditiate da soli e questo intervento (dove offendi il resto della città generalizzando) ne è conferma.. avete “svegliato” la città per 1 sera e poi siete tornati in discoteca invece che cercar di viverla nei giorni, fine settimana, feste seguenti..

  5. Scritto da Pensieroso

    Speriamo sia solo la prima di una serie.. Non capisco l’arroganza di questi giovani che non rispettano le istituzioni.. E poi, seconda cosa: per ottenere il via libera si è detto che la manifestazione era politica, salvo poi dire che si è indipendenti e non si ha appartenenza politica? :-/

    1. Scritto da Kelbiont

      Pensieroso, confondi partitico e politico: si può far politica anche al di fuori dei partiti.

      1. Scritto da Confuso?

        E tu confondi far politica con l’ubriacarsi, drogarsi e sballonarsi in strada.

        1. Scritto da Cristina

          Mi scusi, cosa c’entra il raduno di Pontida con la Street Parade?

        2. Scritto da Cristina

          Ah, scusi, ho letto ora “strada” e non prato… Chiedo venia.

  6. Scritto da I Am

    a tutti i perbenisti ricordo il nostro Art 21 della costituzione:

    “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE”

  7. Scritto da Cassel

    Art. 21:
    Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE.

    A tutti i perbenisti Anti-Street aspetto con ansia di vedervi in più di 10.000 scendere in piazza per una vostra manifestazione come piace a voi tutti in religioso silenzio, allora si che dimostrereste qualcosa

  8. Scritto da kelbiont

    Il comune prima impedisce che l’azienda di pulizie contattata faccia il suo lavoro fermandone i mezzi, poi chiama d’urgenza e inutilmente A2A per fare lo stesso identico lavoro ed alla fine cerca di far pagare la cifra agli organizzatori.
    Il comune ha deciso di salvarsi la faccia di fronte ad una manifestazione a loro non gradita ma su cui non c’era possibilità di impedimento convocando inutilmente la A2A, buttando 5000 € dei contribuenti. Senza parole

    1. Scritto da Arrivate le multe

      La prossima volta organizzeremo una bella street parade a casa tua e dopo che avremo lordato e sfasciato casa tua, ci lamenteremo perchè sei stato poco ospitale.

      1. Scritto da Evaristo

        “Meglio tacere e passare per idiota che parlare e dissipare ogni dubbio” – Abraham Lincoln

      2. Scritto da Cristina

        Sono affranta, sig. Anonimo, del fatto che lei sia un povero senza tetto che vive per la strada. Invito tutti ad informarvi prima di dare aria ai denti (o colpetti ai vostri polpastrelli). La manifestazione era autorizzata, i permessi richiesti, la pulizia pagata. Lei era in strada dopo il passaggio dei mezzi di pulizia? Io sono passata a mezzanotte e mezza in via Camozzi che era bella pulita in tutta la sua interezza. E in via Camozzi era passata solo l’impresa pagata dai ragazzi. Di tasca loro. E il signore di sopra “e io pago”, cosa ha pagato? No, giusto per sapere. Indignatevi per le cose giuste, miei signori. Altrimenti rischiare di passare per degli sciocchi, disinformati e brontoloni.

        1. Scritto da pablo

          purtroppo non c’è solo via Camozzi. forse avevano fatto male i conti..cmq io ero per strada dopo la manifestazione e se non fosse stato per a2a le strade sarebbero ancora sporche

    2. Scritto da gio

      Il comune non ha impedito un bel niente, i mezzi di A2A sono stati chiamati perchè quelli che già c’erano erano del tutto insufficienti! Raccontate le cose come stanno! Il casino lo avete fatto voi..e io pago!

  9. Scritto da Cristina

    Ottimo, quindi adesso si possono recapitare fatture per servizi non richiesti? Un bel precedente, grandissimi i signori di A2A! Spero che la fattura venga girata a chi ha chiamato A2A, altrimenti bisogna stare attenti: se qualcuno fa qualcosa perché lo ritiene necessario e senza essere stato contattato, da oggi vi manderà una fattura salata. O tempora, o mores! Inoltre, mi chiedo, ci arriveranno multe per divieto di sosta nei nostri garage? La cosa che mi fa arrabbiare è il fatto di avere due pesi e due misure. Per qualcuno si chiudono entrambi gli occhi, ad altri si punta il dito contro. Sostegno ai ragazzi organizzatori di una manifestazione e disprezzo ai soliti perbenisti benpensanti.

  10. Scritto da sim city

    5.000 euro!!!! chiamavate me venivo per meno della metà

  11. Scritto da Giovanni Ribelli

    E perche’ nessuna auto durante le partite dell’Atalanta sfoggia una multa sul parabrezza?
    Ha ragione la sig.ra Cristina: due pesi e due misure, come sempre.
    L’ipocrisia regna sovrana.

    1. Scritto da paolo p

      e si..davvero un RIBELLE che piange e dice “a lui però no” ..ehehe, continuate a ballare e sconvolgervi và la RIBELLIONE è altra, a sballare ci vuole poco..

      1. Scritto da alieno

        tu lo sai bene vero?

  12. Scritto da gigi

    ero sempre stato contrario all’evento, ma dopo aver visto le sceneggiate dell’amministrazione e dei vigili, dò il mio sostegno agli oraganizzatori invitandoli e impedire che vengano censurati dal comune e dai vigili dato che questi ( amm e vigili ) interpretano gli eventi a loro piacimento e discrezione e capricci.

  13. Scritto da il polemico

    A2A interviene anche se gli organizzatori avevano gia ingaggiato una ditta per pulire dove sporcavano?e chi li ha fatti intervenire?o sono intervenuti così almeno ci hanno ricavato un bel introito?

  14. Scritto da l'era ura

    Finalmente giustizia è fatta! Le feste con le devastazioni fatele a casa vostra!

    1. Scritto da Matteo

      immagino l’intelligenza e il bagaglio culturale di uno che si firma “l’era ura” …

  15. Scritto da Mauro

    Comunque, anche il prefetto dice che il servizio delle pulizie pagato dagli organizzatori è stato bloccato…
    Fate voi a chi credere: a Tentorio sempre alla ricerca dell’ultimo voto, o al prefetto, che della vostra approvazione/disapprovazione non glie ne frega poi tanto…