BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piazza Affari crolla: -4,02 Pesano aiuti alla Spagna e il “nein” agli Eurobond

I mercati bocciano l'indecisione e le divisioni europee, mentre la Spagna conferma la richiesta di aiuti per le proprie banche e la Germania rimarca il proprio "no" agli Eurobond.

Più informazioni su

I mercati bocciano l’indecisione e le divisioni europee anche in vista del prossimo vertice di Bruxelles del 28 e 29 giugno. Il no agli Eurobond ribadito dal cancellerie tedesco Angela Merkel e la richiesta delle banche spagnole confermano la debolezza economica e l’assenza di strategia politica comune che caratterizza i 27 Paesi dell’Unione Europea. Piazza Affari resta la peggiore -4,02, segue Madrid – 2,40%, Londra – 1,05%, Parigi – 2,24%, Francoforte – 2,09%, per Atene non c’è rete di protezione – 6,50%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Decrescere

    Qui non la si vuole capire che il giochino é finito. Torniamo alla nostra liretta e ripartiamo come siamo ripartiti dopo la guerra.
    Dove sta il problema? Forse tirare un poco la cinghia? Ma dai, qualche cellulare in meno, la bicicletta al posto della macchina, la scampagnata in campagna la domenica, altro che viaggi esotici
    Decrescere é bello, si apprezzeranno di piú i valori della vita che non é il PIL

    1. Scritto da Certo!

      Una scampagnata, qualche milione di posti di lavoro in meno , i risparmi bruciati, le banche in ginocchio, qualche pensierino su come pagare le pensioni e gli stipendi del pubblico impiego (medici, insegnanti ecc), che vuoi che sia ? Il Pil non è tutto se sei onnivoro e mangi i sassi. La bicicletta al posto della macchina ? certo , per andare al lavoro (che non ci sarà) basta avere il fisico, partire alle 4 e rientrare alle 22. Che ce vò ?

      1. Scritto da Piero

        Dove vivi? Non ti sei accorto che è gia come hai descritto?

        1. Scritto da Certo!

          Dove vivi tu ! Non hai la più pallida idea di ciò di cui stai parlando !! Meglio anche per te se ti informi un pò

      2. Scritto da Gigi

        Le banche in ginocchio é l”aspetto piú positivo, qualche usuraio ilegalizzato in meno in circolazione sarebbe un gran bene. Ricevere carta stampata all1%e rciciclarla al 6% é una vera porcata.. Che falliscano tutte le banche, ci pensi lo stato a far moneta cosí almeno gli interessi restano allo stato. Ma la volete capire economisti del c…o dove sta il debito pubblico?

      3. Scritto da Decrescere, basta PIL

        Perché, dopo la guerra che hanno fatto i nostri padri? Forse erano meno seghe di questa generazione di bamboccioni.
        Si sono rivoltate le maniche dopo quella immensa tragedia, ed é venuto il boom economico.
        Dai, datevi da fare, c’é tanta terra da coltivare per mangiare, non servono le fabbriche, servono braccia e zappe.