BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terno, rimosse panchine occupate dagli stranieri “Provvedimento razzista”

E’ polemica a Terno d’Isola a causa della decisione dell’amministrazione leghista di rimuovere da piazza 7 martiri due panchine sulle quali si siedono abitualmente cittadini extracomunitari. Un provvedimento che scatena l’indignazione dell’opposizione.

Più informazioni su

E’ polemica a Terno d’Isola a causa della decisione dell’amministrazione leghista di rimuovere da piazza 7 martiri due panchine sulle quali si siedono abitualmente cittadini extracomunitari. Un provvedimento che scatena l’indignazione dell’opposizione, pronta a difendere i diritti degli stranieri e chiedere spiegazioni al primo cittadino. E’ previsto per domenica mattina un volantinaggio in piazza e nel resto del paese per denunciare il provvedimento dell’amministrazione. “Razzismo, incapacità di gestire l’ordine pubblico, illegalità – si legge nel volantino – giù le mani da Terno d’Isola, stop Lega padrona”. Il sindaco Corrado Centurelli trova esagerata la reazione da parte di esponenti del centrosinistra: “Sono state tolte due panchine – conferma – non tanto perché li siedono cittadini extracomunitari, ma perché ostacolano il passaggio. E’ vero, spesso gli stranieri fanno capannello e si fermano a mangiare, la gente non riesce a passare ed è costretta ad andare sulla strada. Però non abbiamo tolto tutte le panchine, possono benissimo sedersi da un’altra parte. Mi sembra una polemica pretestuosa, anche perché noi abbiamo solo raccolto le segnalazioni di alcuni cittadini. Se non siamo nemmeno liberi di togliere due panchine…”. Il portavoce del Progetto Comunità, Luigi Sorzi, va all’attacco della maggioranza. “E’ una decisione che ci trova contrari perché si va a rovinare un bene pubblico – spiega -. Impedendo di sedersi agli immigrati, si impedisce anche a tutti gli altri cittadini. E’ un provvedimento fatto apposta per gli stranieri, li hanno presi di mira. Non lasceremo che questa vicenda cada nel dimenticatoio, siamo pronti a scendere in piazza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    chiunque abita a terno , o ci ha abitato recentemente,LUIGI SORZI COMPRESO, conosce benissimo la situazione della piazza ,risse,spaccio,sporcizia,e la soluzione migliore sarebbe stata rimuovere gli extra,ma si sa che ,essendo all opposizione bisogna per forza criticare.
    e poi non venite a dirmi che è stata rovinata la piazza con la rimozione delle panchine ,dite piuttosto che la piaaza è stata rovinata dalla loro presenza.

  2. Scritto da oscar

    Era meglio rimuovere gli stranieri penso

    1. Scritto da Brembilla

      Rimuovi la lega dal comando amministrativo, palazzinaro e cementificatorio, avrai come minimo 600 extracomunitari in meno a terno e subito…..

  3. Scritto da Ciao

    Premetto di non capire nulla di politica e a quanto pare in questo paese non sono l’ unica, ma come cittadina di Terno mi permetto di dire un paio di cose… ho 24 anni e nel mio paese ho paura anche solo ad attraversare la piazza. Orribile vero???? Sapete qual’ è il vero problema???? La gente si lamenta di continuo per i troppi exstracomunitari.. mah… attenzione si lamentano anche quando si cerca di provvedere a limitare i “danni”. Per tutti quelli che pensano che non rechino disturbo… Cari signori..perchè non mandate le vostre figlie da sole in piazza??? Siamo tutti uguali è vero… Ma sempre nei limiti del rispetto. Non mi sembra che loro ne abbiano nei nostri confronti.

    1. Scritto da Gio

      Allora chiediti il perché la Lega di Terno, che governa attualmente il paese e magari hai votato, ha deliberato di costruire altro quartiere in località Binde-Buliga. Che darà “Accoglienza” ad altri 600 extra ternesi. Che con tale speculazione edilizia darà ancora da “mangiare” agli “Immobiliaristi” che compongono anche la tua Amministrazione locale? Ti pare il caso di cementificare un territorio già saturo di csotruzioni? Arriveranno CERTAMENTE altri extracomunitari a ingrassare anche i leghisti e poi volete che non vadano in Piazza o a delinquere nei parchi come gia fanno con i nostri bergamaschi? Coerenza, che è la virtù dell’anno della tua Parrocchia, ma di coereneza, nemmeno l’ombra…

  4. Scritto da paolo

    Ma l’idea l’ha avuta il TROTA???? Mi sa di si

  5. Scritto da aldo

    Bella pubblicità x Terno complimenti…………cmque non siamo tutti come i leghisti

  6. Scritto da il polemico

    se si toglie le panchine come deterrente per evitare che si siedano stranieri con modi di fare loschi,l’opposizione piuttosto che sbraitare e cercare il pelo nell’uovo,perchè invece non dice come risolverebbe il problema dello spaccio?sempre sparlare a vanvera prendendo le difese di ipotetici delinquenti…..ridicoli

    1. Scritto da Gulp

      Scusem, il problema dello spaccio lo risolvi togliendo le panchine ? Nel resto del mondo invece con l’attività di polizia . Che sciocchini.

      1. Scritto da il polemico

        beh,cominciamo a toglierli un appoggio dove sedersi,poi se non vogliono fare gli affari rimanendo in piedi,saranno costretti a spostarsi da un’altra parte che magari non sia un’altra panchina.si,da altre parti del mondo si usa la polizia contro gli spacciatori,ma è pure vero che in italia se arresti oggi,poi domani il giudice di turno quasi sempre ti scarcera.e si ricomincia daccapo,

        1. Scritto da muc

          Perché non eliminiamo prima le cadreghe verdi e non facciamo fare un piccolo esame anche coi quiz a chi vuole entrare in politica per governare l’Italia? (Non in Albania però neh)

          1. Scritto da Gio

            Bella questa idea razzista da trota…una delle migliori in termini assoluti. Togliere le panchine per non farli sedere, ma costruire interi quartieri per farli “accampare” a Terno per tutta la vita..Ma voi di Terno siete tutti così? Ora capisco perché in altri Stati, dove fino a ieri andavate ad emigrare, hanno appeso certi tipi di cartelli fuori dai negozi e dai bari: ” Vietato l’ingresso ai cani e agli Italianii”..

    2. Scritto da muc

      Mettendo in galera e portando via anche il motorino e la scatola dei cachi a tutti quelli che hanno fatto triplicare gli immigrati facendoli lavorare in nero e cercare di evitare che vadano ancora al governo Poi bisognerebbe anche far capire a tutti i poveri ciula che hanno votato per loro che tutti gli immigrati che ci sono (anche quelli irregolari) sono qui perché hanno fatto comodo a qualcuno per procurarsi i dané per i vari bunga-bunga.Se nel lavoro tutti pagassero le tasse e assumessero la gente regolarmente non avremmo il 31% di PIL in nero e ci sarebbero meno italiani disoccupati perché a parità di costo sarebbe inutile lasciare a casa un italiano per far lavorare uno straniero.

  7. Scritto da dubbio

    Tanto tempo fa sulle panchine dei nostri paesi si sedevano vecchi donne e bambini, le girate pomeridiane e le passeggiate per il borgo alla sera erano la normalità, ora alla ragazzina di 15 anni puoi solo proporle di andare al centro commerciale per farla uscire di casa. Qual’è il problema se c’è ancora gente che vuole vivere il paese ?

    1. Scritto da L76BG

      QUOTO in tutto il suo intervento.. poi aggiungo che, se c’è qualcosa di irregolare xò si deve intervenire ma soggettivamente e non con modalità che spostano il “problema” a danno di tutti

  8. Scritto da roberto

    Bravissimo Siog. Centurelli e gia’ che ci sei togli anche quelle al parco dietro il cimitero e al parco in via Roma dove tutti sanno dello spaccio magrebino ma nessuno fa niente e dove la vigilanza troppo impegnata a dar multe non fa mai un giretto, specialmente alla sera

    1. Scritto da alfredo

      forse perche’ sia i vigili che gli abitanti di Terno cominciano a temerli, specialmente quando fanno gruppo. E’ ancora presto, per le teste dure dell’opposizione come al solito ci vuole tempo, tra un paio di generazioni quando magari comanderanno loro si renderanno conto che non si trattava di razzismo ma di prevenzione.

      1. Scritto da Ideona

        Togli le panchine per frenare lo spaccio ? Questa non l’avevo mai sentita, figurati che io sono così retrogrado che pensavo che per frenare lo spaccio fosse necessaria un’attività di polizia . Che sciocco che sono !

        1. Scritto da Gianni Andrea Carli

          Hai proprio ragione. Sei uno sciocco. Nessuno ha parlato di provvedimento volto a combattere lo spaccio o la presenza di extra comunitari nullafacenti. Tutte ilazione fatte dai tromboni della retorica. Per noi si è trattato di agevolare lo scorriemnto dei pedoni, in relativa sicurezza.

          1. Scritto da Ideona

            Allora lo dica all’estimatore dell’amministrazione sig. Roberto qui sopra . Però , mi scusi, quella dello scorrimento dei pedoni è da scompisciarsi dal ridere ……

  9. Scritto da me...doni

    Mai nessuno parla di razzismo al contrario……

    1. Scritto da paolo

      perfettamente ragione

  10. Scritto da Miriam

    Vorrei sottolineare alla sinistra, a cui appartengo, che insieme alle “panchine vietate”, a Terno, ci sono problemi di cattivo governo del territorio (è uno dei comuni in Italia che ha svenduto alla malavita gran parte del suo patrimonio, il territorio, del quale ne rimane ben poco), di problemi di viabilità irrisolti, di tassi di inquinamento atmosferico altissimi. I ternesi che hanno votato quella amministrazione se la meritano tutta, peccato che si accorgeranno dei disastri che ha provocato troppo tardi per rimediare.

    1. Scritto da Giuseppe

      Brava!, Miriam. Le donne sono molto meno panchinare (o poltronare) degli uomini, e vanno al concreto. Sarebbe interessante che Lei approfondisse soprattutto la questione della avvenuta svendita del patrimonio della comunità alla malavita, poi quella della viabilità, quella degli altissimi tassi di inquinamento etc., inquadrandole nel tempo e nello spazio e rinfacciandole a chi di dovere: infatti, non credo possano essere addebitabili tutti questi errori, in realtà vere e proprie mascalzonate, all’amministrazione attualmente in carica, Se così fosse, per dirne una, la sinistra avrebbe ben altri argomenti da sollevare invece della demolizione di due panchine usate anche da extracomunitari

  11. Scritto da Samuele

    Forse sono state tolte perché invece di usarle normalmente si sedevano sopra la spalliera? Non è successo nulla. Di qualcosa bisogna pur parlare e se si da contro agli extracomunitari la notizia è garantita. O forse la usavano per spacciare? Se no, dove sta la notizia?

  12. Scritto da Pietro

    Cara sinistra, pensiamo a salvare l’Italia da questa crisi speculativa…e lasciamo perdere le c…

    1. Scritto da Si, con i Sindaci

      Direi che i mitici sindaci della lega, “sceriffi”, “guerrieri del territorio”, “garanti supremi dell’ordine pubblico”, e le sue politiche focalizzate su questi, sono uno degli esempi di incapacità di visione strategica che ci ha portato alla crisi.
      Una classe dirigente selezionata perché sa togliere panchine perché le usano gli extracomunitari o perché ha attaccato manifesti è ovvio che ha dei problemi in situazioni complesse.
      I leghisti spariscano. I loro sindaci si occupino di tener tagliata l’erba nei giardinetti e la piantino di rompere i co.. con ordinanze che cambiano le norme ogni 50 metri su tutto.
      Fino a scadenza mandato naturalmente…
      E’ ora di rimettere in squadra il Paese.

    2. Scritto da Enrico Torbi

      E la destra e la lega che ci hanno portato fin qui cosa fanno? Su vostro invito tolgono le panchine agli extracomunitari?

      1. Scritto da Ennio

        Risposta perfetta

  13. Scritto da Angelo

    Bravo CENTURELLI…!! Quante balle, adesso un Sindaco non puo’ nemmeno togliere una panchina…?

  14. Scritto da Tone

    Con l’ignoranza non si va mai da nessuna parte, nemmeno in Albania per comprarsi una laurea.

    1. Scritto da LiberoPensiero

      Te set prope u Tone…

    2. Scritto da Libero Pensiero

      Te set prope u Tone

  15. Scritto da W V.E.R.D.I.

    Non si potrebbe togliere gli stranieri e rimettere le panchine?Almeno siamo tutti contenti…

    1. Scritto da Robademacc

      Il fatto è che in questi 10 anni il triplicamento degli stranieri c’è stato con la Lega al governo, ampiamente sostenuta dalle leghe locali con i loro Piani di Governo del Territorio faraonici ……. per chi costruivano in una nazione in denatalità ?

  16. Scritto da mao

    A stezzano idem con patate,per millenni non è esistita una panca per i residenti,ora le hanno messe,le usano gli extracomunitari,meglio li che sui bordi dei negozi o in terra.

  17. Scritto da Piripippo

    Per quello che mi riguarda personalmente una decisione di questo tipo non attira la mia attenzione sulla pericolosità degli immigrati ma sulla malafede di chi in tanti anni di governo non ha fatto nulla di buono e ha rubato alla grande e adesso cerca di trovare delle ragioni di consenso cavalcando le solite stupidate che ripropone da decenni (immigrati,roma ladrona, terroni ecc….).Purtroppo di ciula che gli vanno dietro ce ne sono ancora (troppi) ma alle prossime elezioni speriamo che siano abbastanza pochi da impedire che facciano ancora dei danni, ne hanno già fatto troppi.Se vogliono risolvere il problema immigrati mettano in galera chi li fa lavorare in nero, sono quelli i veri ladroni

  18. Scritto da Claudio

    Si siedono abitualmente stranieri e italiani… solo che degli italiani all’opposizione non frega nulla.. per gli stranieri subito a sventolare la parola razzismo ecc ecc. Ma ?? Problematiche un po’ più serie no ? Un sano lavoro serio.. neanche ?

  19. Scritto da Pedro

    Polemiche sterili di una sinistra senza argomenti. Vediamo cosa propone la sinistra a Terno? Case gratis per extracomunitari? Moschee? Campi Rom? Centurelli ha fatto bene! Prima di tutto l’ordine pubblico. Ci volevano 2 panchine rimosse per vedere che esiste la sinistra a Terno?

    1. Scritto da Asdrubale

      Pedro, con voi al governo li avete triplicati perchè vi facevano comodo nei cantieri ecc. ecc. (ma non si può dire) adesso non volete neppure farli sedere ?

    2. Scritto da Sergio

      Io sono del Centrosinistra di Terno e tu il solito leghista che parla a vanvera. Ma quale case a gratis? Se non nel possibile alle persone in difficoltà senza chiedere la tessera leghista in tasca. Moschee? Campi Roma? Che idiozie: le uniche scelte di “sinistra” in tale orientamento sociale, sono di spingere alla costruzione del nuovo Oratorio “cristiano”, che la Lega sta complicando per non rispettare gli accordi precedenti a lei. In quanto ha proposte; un migliaio a favore della cittadinanza e non voglio elencarle proprio qua, poiché i ternesi ne sono a conoscenza tramite il nostro giornale. Certo; gente come te, che ha sempre votato bossi con trote e minetti, non si convincerà mai…

      1. Scritto da no panca!

        Sergio….
        Il voto contrario sull’Oratorio di tutti i tuoi compagni ne è un’esempio e tu dici che sei favorevole.
        Vallo a dire al Gigi quanto gli vuole dare per l’oratorio? Case gratis no! ma convenzioni per garantire come comune il pagamento degli affitti che associazioni come casa amica danno per la gran parte ad extra si di sicuro!

  20. Scritto da Gio

    Odio e razzismo distribuiti a piene mani per coprire danni sociali, economici e amministrativi che la lega ha fatto a livello romano e sta facendo a livello locale. La lega di Terno, con sindaco inqualificabile, sta facendo maggior danno con irpef comunali tra i alte d’Italia e Segretario comunale pagato come il Presidente della Repubblica. Le panchine? Tolte per disprezzo? Io, essendo di Terno, mi sedevo come si sedevano altri cittadini pensionati o disoccupati: Tra l’altro, il Centrodestra che ha governato Terno e come oggi la Lega, hanno riempito il territorio di abitazioni per pura speculazione edilizia: e chi avrebbe mai occupato queste abitazioni, se non gli extra?

    1. Scritto da Mark

      Allora mandiamo a comandare una opposizione che strumentalizza il tutto.Io starò seduto al lato a vedere i brillanti risultati di chi ciarla sempre tanto ma poi qnado ha il timone tra le mani fa peggio di chi criticava,perché immancabilmente succede sempre questo.E’ tempo di smetterla di usare gli altri come scudo.In Italia è tempo che chi viene da fuori rispetti il paese in cui,chi è già presente rispetti chi viene da fuori e chi fa politica la smetta di ciarlare e si preoccupi dei reali problemi del paese,perché son sicuro che si son problemi più gravi delle sette panchine tolte!Ah già dimenticavo un pizzico di onesta da parte di tutti i cittadini,ma questa è pura chimera…

      1. Scritto da Cicce Fraina

        Mi sembra che sia lei che sta ciarlando, i guai in cui ci troviamo sono arrivati dopo anni di governo berlusconi e lega, e questa è una certezza documentata non un’ipotesi e dopo averci trascinato nel disastro siete solo capaci di infiammarvi per togliere qualche panchina solo perché ci sono degli extracomunitari che ci si siedono.Il vostro governo non è stato capace di capire ciò che stava arrivando e parlava di pessimismo delle sinistre e voi non siete capaci di valutare le responsabilità che ha chi governa.Assurdo siete capaci solo di togliere panchine per infiammare i poverini che votano per voi e poi alzate la voce con chi vede cose più importanti da fare.Veramente penoso ed infantile.

        1. Scritto da Mark

          Documentata si certo.Si rende conto però che il casino in cui ci troviamo è ben più radicato e circoscriverlo solo ai governi berlusconi e lega,beh questo è penoso ed infantile.Ci son stati intermezzi di sinistra ma son sempre caduti.Serietà prima di tutto.Per anni la sinistra ha ciarlato e nulla più dando di fatto il paese in mano a berlusconi e compagnia bella.Mai fatto altro che criticare,senza mai proporre qualcosa di costruttivo,questo è lo stile opposizione della sinistra.Poi metter in primis che le panchine son degli extracomunitari,quello non è infantile e penoso?Usiamoli nuovamente come scudo!
          Per inciso non son ne elettore pdl ne lega,cerco solo di guardare la cosa a 360°…

          1. Scritto da Cicce Fraina

            Metta gli occhiali,ne ha bisogno, io sono più vecchio di lei e ho visto l’Italia che cresceva prima di cominciare a caracollare,gli immigrati durante il governo Berlusconi lega sono triplicati perché sarebbe stato impossibile senza loro arrivare al 30% di PIL in nero e se lei mi dice che sono quelli di sinistra che hanno voluto questo ha bisogno di uno psicanalista.La sinistra ha fatto poco perché il disastro in cui siamo compete a tutta la classe dirigente e non solo al governo ma le uniche cose sagge le hanno fatte loro,dal perseguire la tracciabilità dei conti alla liberalizzazione delle parafarmacie.La smetta con gli slogan guardi attorno e basta “ciarlare” addosso a chi non governava

  21. Scritto da Giuseppe

    Se questa è opposizione, mi vien da dire che la dequalificazione di coloro che si dovrebbero occupare del bene comune delle cittadinanze è arrivata fin nelle bassissime sfere. I partiti ormai producono solo tali “politiche” anche in sede locale, “politiche” che, guarda il caso, riguardano panchine, cioè qualcosa di simile alle poltrone, l’unica cosa cui i partiti sono sensibili. Prude loro il sedere se anche solo togli una panchina… figuriamoci una sedia.

  22. Scritto da rassista ma non buonista

    la fac be

  23. Scritto da mario59

    Le beghe tra maggioranza e opposizione dove spesso vengono strumentalizzati gli stranieri…non mi interessano, con ciò non intendo prendere posizione difensiva nei confronti di chi ha levato le panchine…
    Io vorrei solo che gli Italiani imparassero a giudicare singolarmente le persone per come si comportano, non per il luogo da dove provengono…per esempio.. io giudico negativamente chiunque attui comportamenti provocatori e razzisti nei confronti degli stranieri.
    Anche levare due panchine pubbliche potrebbe essere un atto vile e razzista…ma proprio perchè voglio stare lontano dalle strumentazioni… penso che la questione andrebbe approfondita.

  24. Scritto da Carlo

    Hanno fatto benissimo, la sinistra è così preoccupata a difendere gli immigrati che non vede i danni che fanno agli italiani.

    1. Scritto da Italiano

      Per la verità siete stati voi a mandarci in fallimento , troppo presi ad occuparvi di panchine. Ecchediamine.

  25. Scritto da apolitico

    OOOOO!!
    Ma qui siamo alla pazzia!! Uno a casa non ha nenanche più la libertà di fare quello che vuole senza essere etichettato o giudicato?