BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Street parade, il Pd: “Invernizzi, che figuraccia Chieda scusa ai ragazzi” fotogallery video

I consiglieri del Partito democratico Sergio Gandi e Giacomo Angeloni chiedono all’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi un mea culpa di fronte alle smentite di prefetto e questore al comunicato dell’amministrazione in merito alla Bergamo Street Parade.

Più informazioni su

I consiglieri del Partito democratico Sergio Gandi e Giacomo Angeloni chiedono all’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi un mea culpa di fronte alle smentite di prefetto e questore al comunicato dell’amministrazione in merito alla Bergamo Street Parade.

La Street Parade, l’abbiamo già detto in un precedente comunicato, è stato un bell’evento che ha coinvolto migliaia di giovani, con qualche eccesso di troppo. Questa è, ovviamente, una nostra opinione che il sindaco e l’assessore alla Sicurezza Invernizzi non sono obbligati a condividere. Quel che invece l’amministrazione deve fare è rispettare la verità dei fatti, dei numeri, delle leggi: su queste cose non c’è margine di discussione. Eppure di imprecisioni, di inesattezze, di forzature ne abbiamo viste tante in questi giorni. Proviamo a farne un breve elenco:

1. "La manifestazione è priva di qualsiasi autorizzazione da parte del Comune di Bergamo" (Comunicato dell’amministrazione del 17 maggio 2012).  Il prefetto Andreana ha spiegato oggi perché questa frase non ha alcun significato: "Non esiste la richiesta di autorizzazione – ha spiegato Andreana sulla stampa locale – per legge oggi chi organizza una manifestazione deve obbligatoriamente preannunciarla. E basta. L’autorità di pubblica sicurezza può, in casi di particolare gravità, per esempio se teme che si scontrino due fazioni di opposta violenza, vietare l’iniziativa. Il divieto rientra nell’ambito dell’ordine pubblico e questo lo dico a chi annuncia proibizioni per l’anno prossimo".

2. Ci risultano numerosi episodi negativi quali 8 ricoveri d’urgenza in ospedale, 3 accoltellamenti, 1 arresto, utilizzo diffusissimo e ripetuto di droghe e di alcolici, offese al decoro urbano per ripetute defecazioni e minzioni, danni al sedime stradale ed a 2 autovetture, di cui una della Polizia Locale. (Comunicato dell’amministrazione del 21 maggio 2012) Ma la Questura smentisce: nessun accoltellamento, nessun arresto, nessun ricovero ma 5 persone arrivate al Pronto Soccorso e subito dimesse (due con zero giorni di prognosi). Il questore Riccardi, sempre sulla stampa di oggi, aggiunge: "Ubriachi? E’ successo né più né meno di quanto accaduto in occasione di altre manifestazioni di richiamo".

3. L’Amministrazione comunale ribadisce di aver dato la massima disponibilità per una efficace regolamentazione della manifestazione, ma di non avere avuto alcuna collaborazione da parte degli organizzatori (Comunicato dell’amministrazione del 21 maggio 2012) Anche qui, di diverso avviso sono il prefetto, secondo cui "gli organizzatori della Street parade hanno cercato di far le cose per bene", e il questore: "Ho dato prescrizioni a cui hanno ottemperato, hanno ingaggiato una ditta per pulire che ha tolto il grosso dalle strade". Ora, signor sindaco e signor assessore: la street parade può piacere o non piacere, ma i numeri sono numeri. E le autorizzazioni o sono necessarie o non lo sono. Se avete sbagliato, però, sarebbe giusto chiedere scusa. Non solo agli organizzatori ma anche ai 10mila giovani che sabato sera erano in larghissima maggioranza in piazza per ballare, per divertirsi e per chiedere una città più viva. Non certo per mettere a ferro e a fuoco la città.

Giacomo Angeloni, Sergio Gandi – Consiglieri comunali Pd

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da daniela53

    certo che un’amministrazione comunale che pubblica dichiarazioni poi smentite dalla Questura…mamma mia che sconcerto. Certi amministratori ancora non hanno capito come si fa a diventare credibili agli occhi dei cittadini

  2. Scritto da luke

    a questo punto ci sono 3 fazioni…pd (a favore della street / contro invernizzi ) pdl (contro la street ) e questura ( il narratore / chi ha visto con occhi,chi ha sul tavolo referti del 118 e denunce di presunti danni ) … ascoltare il narratore e troppo difficile??!!

  3. Scritto da 81

    Il PD contestava la festa atalantina (notare che anche in quell’occasione ci sono molti giovani) e fa del perbenismo in questo caso. Mi chiedo: dove è la Vs. coerenza nelle dichiarazioni? Forse dovreste chiedere scusa voi che non avete ancora le idee ben chiare!

  4. Scritto da paci-paciana-no-grazie

    Certo che i nostri politici non hanno piu nulla da fare….
    Quelli del PD poi non perdono occasione per fare confusione nel pollaio ma senza badare alla sostanza di ciò di cui parlano…

  5. Scritto da LUCA

    giusto per capire… allora per il PD per le vie del centro va bene la street parede e non la città nerazzurra……. alla grumellina non va bene costruire la cittadella dello sport ma va bene costruire la nuova accademia di finanza.

  6. Scritto da henj

    Io sono di sinistra,…ma queste dichiarazioni fatte solo per una gara esclusiva contro l’avversario politico hanno rotto…PD come PDL e come Lega. Imparate a raccontare le cose che pensate, non quelle che vi è comodo dire…

  7. Scritto da GP

    ma quelli del PD dove vivono?
    ma hanno visto la città dopo lo schifo che hanno fatto?
    dimenticavo per loro il pacipaciana è una cosa normale
    L76BG ha pienamente ragione l’ignoranza è troppo diffusa nei commenti post se non fosse accaduto nulla erano bravi e belli

  8. Scritto da GP

    ma quelli del PD dove vivono?
    ma hanno visto la città dopo lo schifo che hanno fatto?
    dimenticavo per loro il pacipaciana è una cosa normale
    L76BG ha pienamente ragione l’ignoranza è troppo diffusa nei commenti post se non fosse accaduto nulla erano bravi e belli

  9. Scritto da Nolli

    Un plauso al Pd bergamasco e al prefetto,finalmente parole che riportano la verità,non becero qualunquismo.

  10. Scritto da gio

    Ma basta con sta propaganda politica!!!!

  11. Scritto da Mola

    HALLELUJA!
    Viva Bergamo quando Rampa fo’ dala crisi!

  12. Scritto da cittadino

    il Prefetto e il Questore non sono i detentori di ogni verità. I danni li abbiamo visti noi cittadini e aldilà della politica la manifestazione è stata uno schifo.

    1. Scritto da Giovane.

      elencaci i danni , che si sono fatti durante la street parade ed elencaci i danni che nel corso dei giorni senza alcuna manifestazione vengono fatti a bergamo !

    2. Scritto da Gianluca Breda

      Mi permetta, ma se io andassi a una serata di ballo liscio userei parole simili alle sue per definirla.

      I suoi gusti musicali non c’entrano con la voglia di farsi sentire di (dimezziamo il numero) 10.000 persone, no?

    3. Scritto da Luca

      non saranno i detentori di ogni verità ma almeno loro hanno partecipato di persona.c’è una grossa differenza tra quello che dice il comune rispetto a quanto detto da prefettura e questura anche in termini di conoscenza delle leggi e delle applicazione di esse(sulle quali a quanto pare il signor invernizzi non è troppo informato).poi come è ovvio la street parade può piacere o no rimane comunque il fatto che non ha assolutamente provocato danni o disagi differenti da tutte le altre manifestazioni organizzate a bergamo.non puoi pretendere di avere la botte piena e la moglie ubriaca se vuoi la tranquillità vai a fare l’eremita lontano dei centri della città fulcro storico della vita cittadina

  13. Scritto da bene

    Oh, una parola chiara da parte del PD. Finalmente!

    1. Scritto da edoardo

      e tu ci credi? Se fossero stati su loro non si sarebbero comportati diversamente…PD+L=PD-L nelle sigle e nella realtà

      1. Scritto da daniela53

        Da cosa lo deduce? Attendo spiegazioni possibilmente non a slogan o tat al toc

        1. Scritto da edoardo

          non c’è tanto da dedurre è palese! La logica del politico di provincia è quella di accaparrarsi il consenso della gente in tutti i modi e di polemizzare facile sui contrasti fra gruppi di cittadini e maggioranza di governo. Al cambiare del segno della maggioranza le parti si invertono: si cerca di non scontentare nessuno senza, al contempo, schierarsi apertamente pro o contro l’iniziativa di specie. Gli esempi si sprecano: traffico, aeroporto, inquinamento (che passato Marzo magicamente sparisce!), progetti futuri…etc. Purtroppo schierarsi è costoso, in termini di consensi, e il PD è notoriamente un partito di conigli…altro che Sinistra!

    2. Scritto da L76BG

      CONCORDO..xò è sempre a posteriori, vorrei vedere prese di posizioni PRIMA delle polemiche.. che sia PD o PDL..