BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

“Esami del sangue: col nuovo ticket ho pagato pi?? di quel che costa in privato”

Un lettore di Bergamonews racconta, tra lo scandalizzato e l'arrabbiato, cosa ?? cambiato in concreto questa settimana dopo il via all'aumento dei ticket legato alla manovra finanziaria.

Un lettore di Bergamonews racconta, tra lo scandalizzato e l’arrabbiato, cosa è cambiato in concreto questa settimana a Bergamo dopo il via all’aumento dei ticket legato alla manovra finanziaria e appllicato dalla Regione Lombardia.

Gentile Redazione,
Vi scrivo riguardo la scandalosa applicazione dei ticket sanitari implementati con la manovra finanziaria correttiva. La mia famiglia ha scoperto, con sconcerto, che in certe situazioni – con l’applicazione del ticket – ci si ritrova a pagare di più che facendo gli esami privatamente.
Il fatto:
Lunedi 18 u.s. mia moglie si reca presso un centro prelievi privato nell’Isola, con regolari ricette, per effettuare esami del sangue; la fattura (comprensiva del ticket di 20€) è di 74,10. Considerato il salasso micidiale, economico oltre che ematico, chiede le tariffe degli stessi esami effettuati in forma privata (quindi senza ricetta e quindi senza ticket), e facendo il conto scopre che il totale sarebbe stato di 69€!!!!!
Il colmo però è un altro: nella stessa struttura altri pazienti si sono trovati nella situazione di avere effettuato esami specifici (ad esempio i trigliceridi, che costano 1,70€ con SSN e 2€ in forma privata) e dover pagare 11,70€ comprensivo di ticket!!!.
E’ abominevole tassare “a braccio” la salute dei propri cittadini, già ultra tartassati sopra il livello di guardia per mantenere le strutture e di contro permettere, con un buonismo peloso, a gente senza arte né parte che arriva da chissà dove, di poter usufruire gratuitamente dei servizi sanitari senza peraltro avere minimamente contribuito alla causa.
Spero che questa colossale stupidaggine venga assestata al più presto e spero soprattutto che questo Stato smetta di comportarsi da mariuolo con quei cittadini che si comportano correttamente nei suoi confronti e auspico che sposti il tiro, non a parole ma con i fatti, verso gli sprechi colossali e trasversali suoi e di altre regioni, le quali hanno contribuito a portare lo Stato sull’orlo della bancarotta, causando manovre come questa che servono a ben poco, come fermare un’emorragia con un cerotto.
Alla fine gli unici che ne avranno benefici saranno solo gli istituti finanziari. La classe politica tutta ha tirato troppo la corda e comportamenti da Sceriffo di Nottingham (due esempi : le accise sui carburanti e la tristemente famosa Equitalia) sono assolutamente intollerabili e si è passato il segno; i cittadini sono allo stremo e si festeggia con allegria il 150° dell’Unita d’Italia; sembra il Titanic…..

Cordiali Saluti,
M.Cavagna

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da at

    SACROSANTO!!!!! Ma chi ci ascolta? Chi si azzuffa per salvare dal carcere gli amici o gli amici degli amici? o per non pagare i lodi perduti??? Tutti a casa, e presto saremo come la Grecia!!!

  2. Scritto da silvio fede

    “Non abbiamo messo le mani nelle tasche degli italiani!”
    Aumento dei ticket ad effetto immediato, il taglio dei costi della politica invece può aspettare il 2013.
    Onestamente, ma c’è ancora qualcuno che crede alle promesse di questo governo?
    Considero intelligenti la maggioranza degli italiani e per questo non posso credere che ci sia ancora gente disposta a prendere un giorno di ferie per andare davanti al tribunale di Milano per difendere S. B. e le sue promesse di riforme sempre disattese.

  3. Scritto da Guido

    Dovevate pensarci alle scorse elezioni!
    Ormai sono 15 anni che i Bergamaschi si fanno infinocchiare…

  4. Scritto da marina zanelli

    Ecco come, un provvedimento, può favorire le cliniche private, con danni economici per tutti i cittadini ed in particolar modo con quelli meno abbienti.

  5. Scritto da buck

    andiamo tutti al san Raffele di Silvio B e soci.
    li si che la sanita’ funziona!

  6. Scritto da Militante Rif.Comunista

    Si scrive ticket ma tra le righe si legge privatizzazione della sanità. La Sanità e l’Istruzione dovrebbero essere accessibili a tutti. I 27 Milioni di italiani che sono andati a votare contro il Nucleare e per l’Acqua Bene Comune, si vedono raggirati e traditi visto che anche Sanità e Istruzione dovrebbero essere beni comuni per tutti (per chi ha milioni di Euro in banca e per chi ha poco o niente). L’ennesimo regalo ai Privati sulla pelle della povera gente. Ora basta!!

  7. Scritto da Elle

    Politici TUTTI A CASA sia si destra sia di sinistra!

  8. Scritto da MM

    Non metteremo le mani nelle tasche degli italian!!! Uno dei tanti slogan del partitodegli “onesti””
    Infatti l’ultima manovra tra ticket, accise sui carburanti, imposta di bollo sui depositi titoli, ulteriori tagli sulle classi + deboli, non fa altro che confermare quanto siano cialtroni questo branco di disonesti.
    Una manovra di questo tipo, in un paese normale come la Francia avrebbe come minimo portato in pazza milioni di persone a protestare e paralizzato il paese.

  9. Scritto da marilena

    non condivido per niente l’accusa di buonismo che viene fatta fra le righe di questa lettera: l’assistenza sanitaria è un bene a cui hanno diritto tutti e anche gli stranieri pagano quando lavorano e hanno un reddito.

  10. Scritto da sleghista

    Chi ha votato questo governo pdl lega ?questi non erano i puri che promettevano miracoli ?QUESTI SONO I LORO MIRACOLI!

  11. Scritto da ALPINO

    Magari qualche POLITICO che abbia il tempo e la disponibilità di spiegarci questa situazione?…. secondo me assurda… ai cittadini viene il sospetto che più che una riforma sembra impostata x favorire le cure in strutture private che non tutti si possono permettere……..questi politici devono smettere di dire a parole che sono in mezzo alla gente..perchè nei fatti sono diventati pericolosi ….e da tempo che dobbiamo stare attenti al Portafoglio??AIUTOOOOOO!?

  12. Scritto da maria

    Non c’è di che stupirsi: se l’idea è quella di smantellare la sanità pubblica, questa è la strada.

  13. Scritto da Diciamocelo

    Max #16, immagino volessi dire “come la Lega che governa da quasi 10 anni vi ha conciato” . Sbaglio ?

  14. Scritto da History

    @16 – non stravolgere la storia , la lombardia è sempre stata serva di qualche nazione europea

  15. Scritto da wasp

    Di che si lamentano oggi gli elettori ?
    E’ la sussidiarietà : tradotto vuol dire che il privato si sostituisce al pubblico nel sociale, nella sanità, nell’assistenza e chi più ne ha più ne metta ! : . un meccanismo che piace tanto ai vari partiti politici e a tanti sindacati.

  16. Scritto da unonormale

    non metteremo le mani nelle tasche degli italiani ! così diceva il PAPPONE ogni volta. son passati direttamente in banca……e noi crediamo ancora a questi ?

  17. Scritto da Max

    Ben vi sta. L’italia ha capito che i Lombardi sono dei codardi , che accettano tutto pur di non aver grane, finiremo a rovistare nei bidoni della spazzatura (quelli che i napoletani porteranno da noi) e anche allora ci saranno quelli che si metteranno a difendere l’italia con le loro ultime forze se qualcuno pronuncia la parola “indipendenza”.
    La Lombardia è sempre stata la capitale economica dell’Europa fin nel medioevo, e guardate l’Italia come ci ha conciato… ed in cambio di cosa?????? -.-

  18. Scritto da la belota

    Il capo del partito che ha fortemente voluto i ticket, quando ha avuto bisogno di cure è andato in svizzera.

  19. Scritto da Giulietta Fumagalli

    Oltre ai tiket,è in arrivo l’irpef per la prima casa,il trasporto pubblico è aumentato,la tassazione sulle assicurazioni peserà sui contribuenti,le tasse universitarie sono aumentate,aumenteranno il costo della benzina e delle bollette,toglieranno diversi sgravi fiscali;è un vero salasso.Gli unici a non dover sborsare soldi sono i parlamentari.Ringraziamo lega e pdl,in questo modo l’economia e la ripresa non ci sarànno più.

  20. Scritto da HARLEY

    @ 17 Forse hai messo qualche zero in più.

  21. Scritto da Ciano

    L’aria di Porto Cervo non fa bene al governatore della Lombardia, se una legge italiana impone un ticket di 10,00 euro a ricetta, perché nella rimodulazione prevista dalla regione per un esame di Risonanza magnetica addome superiore il ticket è di euro 30,00?
    Carissimo ciellino ci vuol ben altro per far quadrare i conti del S. Raffaele!

  22. Scritto da èoradifinirla

    lega pdl pd sono tutti uguali l’aumento del tiket lo aveva introdotto Prodi e poi tolto con Berlusconi oggi ripreso a mani basse. Il pdl se vuole continuare a governare deve andare a prendere i soldi dove ci sono non sulla massa che sopravvive. Ma i loro portafogli nessuno li tocca perchè nessuno voterà una legge che gli tocchi i denari, ne pd ne pdl ne lega…quindi si deve cominciare a scendere in piazza ma con i bastoni uniti dx e sx per una politica pulita

  23. Scritto da sergio

    e che cosa vogliamo?
    abbiamo messo al governo i miliardari: da quando questi, bossi e berlusconi, si preoccupano dei “miseri” e onesti cittadini che pagano le loro super-tasse? mai!!! anzi, fanno il bunga bunga con ii nostri ticket e aiutano i marioli che evadono, portano i milioni all’estero o non pagano le quote latte…a noi il conto!!!

  24. Scritto da marilena

    ha ragione 19, evidentemente max parla del suo partito verde….

  25. Scritto da dani

    L’unica cosa che mi consola è che non li ho votati io!!!

  26. Scritto da roby

    @3 Guido
    No, perchè, con i sinistri al governo sarebbe cambiato qualcosa? Non ti ricordi di Visco? Tassare è bello!

  27. Scritto da per 28 Roby

    “Pagare le tasse è bello”, disse Visco, che significa: io faccio parte di una collettività e contribuisco ai servizi di tutti, compresi i miei=ai tuoi. Non cambiamo le carte in tavola. Se tutti pagassero le tasse e ci governassero/amministrassero onesti gentiluomini, i servizi sarebbero ben altro.
    Altro è attingere ai soliti cretini quali noi, alla fine, siamo e benedire l’evasione dei soliti straricchi. Chiaro?
    Non è la stessa cosa, evidentissimamente.
    Che diamine!

  28. Scritto da silvio fede

    @28 roby
    Visco non disse mai “pagare le tasse è bello”, al massimo qualcosa di simile lo disse Tommaso Padoa Schioppa.
    Comunque lei non si accorge che, seguendo il suo ragionamento, questo governo potrebbe tassare di tutto, come stanno facendo, perché tanto lei sarà sempre convinto che: “con i sinistri al governo…”.
    Quando gli italiani sapranno andare oltre la destra e la sinistra e avranno l’onestà di criticare anche il governo che hanno votato, sarà troppo tardi.

  29. Scritto da con peso sullo stomaco

    ora ci tassano il sangue tra poco anche l’aria,chi sono gli inteligentoni bergamaschi che li hanno votati?alla faccia che non mettevano le mani in tasca agli italiani

  30. Scritto da eleonora

    lunedi 18 luglio sono andata a far finalmente il tanto atteso prelievo …ho aspettato lo stipendio( un part time con due figli a carico). dopo le priorita ‘ dovute hai figli( occhiali dentista) ho pensato finalmente alla mia salute. tre impegnative con esami del sangue completi….trenta euro di solo ticket!!! sono quindici anni che non vado in ferie!!!! con questi soldi almeno un giorno in piscina con i miei figli….cose che i politici non posson capire!!!