BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Se non siete di sinistra siete fuori” Tensione tra collettivi studenteschi

E??? bufera nel mondo studentesco dopo la riunione organizzata sabato 30 ottobre allo spazio giovani della Cgil in borgo Santa Caterina.

Più informazioni su

E’ bufera nel mondo studentesco dopo la riunione organizzata sabato 30 ottobre allo spazio giovani della Cgil in borgo Santa caterina. Alcuni rappresentanti della redazione di “Dagli studenti agli studenti” hanno deciso di abbandonare l’incontro dopo che alcuni esponenti di Movimento studentesco, Rifondazione comunista e Giovani comunisti hanno chiesto una chiara presa di posizione politica. Ecco il post pubblicato sul blog di Roberto Pinotti, giovane studente della redazione di Dsas, che denuncia il caso.

“Se non siete di sinistra siete out”. È stata questa la terribile accusa rivolta a Dsas, quelli del “giornalino”, da nientepopodimeno che Movimento Studentesco, Cgil, Rifondazione comunista e Giovani comunisti. Dato che loro di sinistra se ne intendono (non sarebbero fuori dal parlamento) ci siamo fidati e ce ne siamo andati. Anche perché noi non ci permetteremmo mai di entrare nella loro élite di sinistri sinistroidi, non saremmo all’altezza. Quindi abbiamo preso baracca e burattini (non mi sto riferendo a lor signori, sia chiaro) e abbiamo deciso di percorrere una strada tutta nostra.
Una strada inzuppata di estremismi degni del ventennio quali libertà di pensiero e parola senza distinzione di sesso, razza, condizione sociale, partito politico ed ideologie.
Perché a noi interessano le idee, da qualunque parte esse arrivino. Ed è questo che a qualcuno fa paura poiché il confronto, il dialogo e la condivisione di progetti esce dagli schemi della politica e fa di noi uomini liberi. Uomini che possono dire quello che vogliono senza aver paura di scontentare quel partito o quel sindacato. Anche perché nel nostro gruppo ci sono studenti che vogliono migliorare o denunciare la propria scuola e non studenti che vogliono indottrinare i loro coetanei. In più molti di essi non si interessano neanche di politica.
E questo è quello che è successo sabato 30 ottobre a ToolBox. Il giorno dopo, domenica 31 ottobre, ha avuto luogo (per giunta abusivo) al Csa Pacì Paciana l’assemblea studentesca. Presenti: MovStud, Collettivo Kafka (Sarpi), Collettivo Z (Lussana), Collettivo Don Chisciotte (Polo Gavazzeni), Collettivo Las Attivo (Artistico), Collettivo dell’Agraria.
Assenti: quei fascisti di Dsas. Dsas, per i Sinistri Sinistroidi, è assente per colpa della Digos.
E dato che loro di Digos se ne intendono, anche questa volta ci fidiamo della giustificazione.
Tuttavia, poiché le bugie hanno le gambe corte, è saltata fuori la vera giustificazione: Dsas non c’è perché gli è stato detto che se non si è di sinistra si è fuori, dal momento che mancherebbero le basi per un agire comune. Di conseguenza anche i collettivi Kafka, Lass Attivo e Don Chisciotte hanno preso le distanze da questa assurda classificazione, dicendo che anche a loro non interessa se uno è di destra o di sinistra.
Cosa avranno mai fatto allora i Nostri Accusatori? Dall’alto della loro coerenza e sudditanza alla bandiera rossa avranno ribadito la loro conditio sine qua non, senza indietreggiare di un sol passo, come farebbero davanti a un fascio infame; penserete voi. E invece no, con la coda di paglia, hanno girato la frittata a loro piacimento e la condizione è passata dall’essere di sinistra all’essere antifascista. Uguale proprio. Per loro sì, dal momento che pensano che chi è leghista o pidiellino è per forza razzista e vorrebbe vedere tutti i negri di ‘sto mondo morti ammazzati. Di conseguenza gli altri collettivi hanno accettato la storia dell’antifascismo e la discussione si è spostata su altri temi.
È per tutte queste cose che Dsas ha deciso di allontanarsi dalla crem della falce&martello locale, perché meglio soli che male accompagnati.

Le risposte all’articolo sono chiare.
“Allucinante! ma come si fa a storpiare la realtà in sto modo? – scrive Simone Coffetti -, vi è stato chiesto se eravate di sinistra oppure no? Siete figli del berlusconismo, dove, visto che siamo in democrazia parlano pure gli antidemocratici. Tanti auguri per il vostro giornalino…sono sicuro di vedere ancora tante copie in giro”. Toolbox: “Interessante l’articolo! un po fuorviante, nel senso che Dsas era stata invitata domenica (a un’assemblea studentesca al Pacì Paciana, ndr) ma VOI avete preferito non venire come gruppo…Jo un leggero dubbio Roberto, tu in nome del "mi sento libero a dire quello che voglio" dai a destra e manca degli: "stronzi"
Il berlusconismo non ti piace, pero sembra che ti piacciano i modi che questo sistema politico di Palazzo porta con se! Insultare non è democrazia”.

Insomma, il clima è teso. Anche perché Dsas, nato da pochi mesi, sta raccogliendo molti simpatizzanti tra gli studenti delle scuole superiori. Un successo che il Movimento studentesco non vede di buon occhio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Khafi

    beh..@pier..”a favore della cartaigienica, dei problemi degli studenti, anche se molti di noi sono universitari”..onorevole davvero! e come date il vostro contributo? facendo saltare mobilitazioni studentesche? i miei complimenti! la prossima volta usate i metodi tradizionali..visto che quelli alternativi,che nessuno mette in dubbio avessero un fine benefico(ironico),hanno sortito l’effetto contrario!chissà poi perchè sono tutti contro dsas..sarà l’autunno..ahah..bravi solo a fare le vittime!

  2. Scritto da @@@

    siete alla frutta come la cgil

  3. Scritto da PIERGIORGIO CAMPOLEONI

    e poi con sta roba che siamo di sinistra avete rotto. non siamo ne destra ne sinistra, siamo avanti.
    contro tutti e a favore della cartaigienica, dei problemi degli studenti, anche se molti di noi sono universitari

  4. Scritto da simone coffetti

    @ piergiorgio
    ma sei tu, non sei tu, sei di sinistra non lo sei…

    mettevi d’accordo ragazzi miei senno qui non si capisce piu niente…

  5. Scritto da L.P.N.E.

    Bravo Cristiano,d’accordissimo. Inoltre mi puzza sempre di bruciato la parola “apolitico”. Indica di solito la presenza di qualche “furbetto”….

  6. Scritto da Beppe

    In effetti si capisce poco. Cosa è successo veramente?
    Sembra un amo gettato per far abboccare i destri e sinistri in modo si azzuffino tra loro tramite i post nei commenti….

  7. Scritto da Marco

    non si capisce nulla e il pezzo scritto sul blog è di parte e scitto pure male usando sloga e ricandendo nei soliti schemi comunista vs resto del mondo.
    perchè non pubblicare anche la controparte?

  8. Scritto da oppoppello

    + studio
    + cultura
    – c…

  9. Scritto da ne ho piene le balle

    A me sembra l era di mussolini in cui o eri fascista o ti uccidevano,siamo su quella strada.Destra basta vittimismo!!!!!!!!!!!!!!A scuola per studiare!!!

  10. Scritto da consiglio per dsas

    Anzichè scrivere comunicati (incomprensibili) totalmenti inutili (eggià, delle vostre bagarre interne, non ce ne frega un ca….), caro collettivo dsas provate a chiedervi il perchè di quanto successo!

  11. Scritto da SONO DI DESTRA

    SONO DI DESTRA, STUDIO E ME NE VANTO…
    ANCORA UNA VOLTA LA SINISTRA HA DIMOSTRATO LA SUA INTELLIGENZA… DOVESSERO AVERE UN CRAMPO ALLA CHIAPPE CHI METTERA’ LA X ALLA SINISTRA NELLE PROSSIME ELEZIONI!!!!

  12. Scritto da pa pa ra pa

    paparapa
    e il vincitore è…..SONO DI DESTRA che con il suo commento ha svoltato la discussione!!

  13. Scritto da Guglielmo

    @56- Bunga Bunga Boy ?

  14. Scritto da c.c.

    Questo articolo è allucinante. Prendere la versione di una sola persona (comunque tesserata IDV, non di estrema destra) e metterla come seconda notizia. Usare i commenti di facebook come dichiarazioni pubbliche senza contestualizzare nè chiedere ai coinvolti come siano andate realmente le cose. Bastava fare qualche telefonata, per avere un quadro più completo; così create solo più confusione.

  15. Scritto da ROSA

    I solit DITTATORELLI DI SINISTRA!
    Ma andate tutti in Corea del Nord, li vi troverete bene, sia con la scuola che con il lavoro che tutti hanno assicurato per l’eternità….NEI GULAG DI STATO!

  16. Scritto da neftali89

    stranamente anche all’interno di DSAS, esistono comunisti!
    non comunisti per sentito dire…
    e difendono le decisioni prese da DSAS, che piacciano o meno…
    a qll gruppetto di “antifascisti”!!
    il giornale non si deve dichiarare di sinistra per lavorare nel sociale!
    xk noi siamo apartitici!cosa ormai rara nel mondo odierno!
    quasi diventata un’utopia…
    p.s antifascisti lo siamo tutti… la costituzione ogni tanto la si deve leggere!

  17. Scritto da luigi

    Come al solito i inistri sono democratici, ma a loro modo!!

  18. Scritto da Pier

    Dsas è apartitico. Non apolitico… Tutti facciamo politica in un modo o nell’altro… Dsas cerca di farla portando il più possibile alla luce i problemi delle scuole. Se la carta igienica non c’è, non è una questione di Destra o Sinistra, anche lo studente di Destra non riesce a pulirsi il c…o!
    Dsas ha dovuto tristemente rinunciare ad un progetto perchè è stato detto che per parteciparvi dovevamo obbligatoriamente dichiararci di sinistra e escludere chiunque di destra…no grazie!

  19. Scritto da Marco Tintori

    @1 Intanto Roberto Pinotti si firma nome e cognome e ha il coraggio di metterci la faccia. Non come i comunistelli che si nascondono dietro la tastiera e lo accusano di strumentalizzare la vicenda. La tensione c’è ed è solo colpa dell’ideologia di sinistra.

  20. Scritto da Bella! Ciao

    @CC telefonata a chi? A Stalin? Ai vari “anonimi” che attaccano Pinotti? Ma non farmi ridere!

  21. Scritto da c.c.

    ad esempio: sapete che ieri sera c’è stata un ulteriore assmblea e che è andata benissimo? no eh? troppo tempo su facebook forse

  22. Scritto da dai osti

    Ragà se siete di centro è una scelta e ca… vostri!
    a questo punto meglio così e statevene fuori e occupatevi della carta igenica!

  23. Scritto da b.b.

    c.c.
    Nel copia e incolla siete voi i maestri!

  24. Scritto da Alberto

    Non entro nel merito della questione. Solo un umile appunto alla redazione: il titolo di un articolo ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione del lettore, ma esprime anche una posizione da parte del redattore. Mi sembra scorretto riportare fra virgolette una frase che terze parti usano per esprimere il modo in cui hanno vissuto una situazione. Liberi loro di farlo e bravi voi a dare loro spazio. Però scegliendo un titolo di questo tipo prendete chiaramente posizione e non mi pare corretto.

  25. Scritto da Alberto

    Quello che volevo dire è che “se non siete di sinistra siete fuori” è una frase che probabilmente non è stata mai pronunciata, ma che voi, riportando virgolettata, attribuite effettivamente a questi ragazzi. Per il resto dice bene c.c. nel primo commento. Comunque complimenti per il bel lavoro (siete il mio giornale bergamasco di riferimento) e per lo spazio che date a chiunque ne abbia necessità. Ciao!

  26. Scritto da satana

    ROSSI SI, MA DI VERGOGNA…AH AH AH!!

  27. Scritto da pier

    e poi se nello statuto non c’e l’antifascismo mica è un problema vostro, siamo noi che scriviamo lo statuto e che comportiamo di conseguenza

  28. Scritto da PIERGIORGIO CAMPOLEONI

    Veramente indecente leggere un commento a Nome “pier” (solo il n62) che effettivamente io NON ho scritto(mi sono firmato come “pier” nel n60).

  29. Scritto da simone coffetti

    riportate una discussione di FB come notizia? senza contraddittorio ne confrontarla con la realtà? bastavano due telefonate ed avevate reso giustizia al giornalismo… Verificare le fonti.

  30. Scritto da caty

    perchè, l’accesa discussione su Fb non è una notizia? Io che non sono sul social network mica lo sapevo. Ringrazio Bgnews di avermelo fatto sapere. Con le telefonate, Coffetti, non avrei saputo nulla. O magari ti dà fastidio che sia venuta alla luce del sole la notizia dello scaz….?

  31. Scritto da Studente 91

    scrivete che le risposte all’articolo sono chiare. E chi è Simone Coffetti? E chi è Toolbox? non c’è una sola posizione chiara in questo articolo, se non quella di Robertyo Pinotti. non c’è una ricostruzione di tutto quello che è accaduto. ma come è possibile?

  32. Scritto da Poz

    AHahahah ma che articolo è??fate sbellicare voi di bg news!
    Dico solo una cosa:la mobilitazione studentesca bergamasca si è avviata alla grande e non sarà sicuramente un qualsiasi Roberto Pinotti (che tra l’altro da dove salta fuori??)a dire che c’è tensione tra collettivi! Ma voi di bg news perchè credete a sto qui?chi è? vi paga?
    Roberto Pinotti sei ridicolo. Per favore smettila di dire boiate e di farle dire anche a bg news. ciao
    ps: poi il titolo “è bufera nel mondo studentesco…”ahaha

  33. Scritto da simone coffetti

    caty: non è andata cosi! è stato chiesto di prendere le distanze da pdl e lega visto che ci collaborano come DSAS, ed è stato chiesto dagli stessi studenti che leggono DSAS.

  34. Scritto da Roby

    Dite la verità, Coffetti e compagnia, vi rode perché l’avete fatta fuori dal vaso. Scrivete la vostra verità, BGNews di sicuro vi darà spazio. Poi però i lettori si faranno un’opinione sulle vostre idee.

  35. Scritto da Diogene

    ragazzini con il latte che gli cola ancora dalle labbra vengono smascherati da Roberto Pinotti (un uomo malgrado la giovane età) e si mettono a concionare. Studiate un po’ di più, imberbi filosofi della mutua. Manco sapete che cos’è l’informazione. Scrivete castronerie su Facebook e pensate di utilizzare lo stesso metodo altrove? Pinocchio al vostro confronto era un premio Nobel della letteratura.

  36. Scritto da Roberto Pinotti

    ad onore di cronaca avevo gia ammesso su FB che avevo esagerato in questo mio post!

  37. Scritto da @Pinotti

    prendiamo atto, ora la redazione che farà?

  38. Scritto da verita'

    Quelli di sinistra come al solito,molto democratici.Si fanno riconoscere gia’ in giovane eta’.Vivete rimpiangendo i vs. idoli Lenin,Stalin,Cheguevara,Tito ecc.tutta gente che ha fatto piu’ male che bene al mondo,ma per voi e’ difficile arrivarci,a dimenticavo voi siete quelli di quel che tuo e’ mio e quel che e’ mio e’ mio.Chi e’ il vs. mentore,Diliberto,sparito dalle scene.Quello che state facendo si e’ gia’ visto nel 68,non siete neanche originali.

  39. Scritto da La redazione

    Abbiamo deciso di riportare la posizione forte dello studente Roberto Pinotti che ha scatenato una vivace discussione sia in Facebook che sul suo blog. Non è stata fatta alcuna cronaca dell’assemblea. Il fatto che ci sia tensione lo dimostrano decine di commenti pubblicati negli ultimi giorni. Questo clima teso meritava la notizia. E la conferma arriva dai commenti al nostro articolo. Bergamonews, come sempre, è aperto a tutti i contributi.

  40. Scritto da rosa

    I comunisti ci sono ancora purtroppo!
    In Corea del Nord, in Cina, a Cuba e purtroppo anche in Italia…….

  41. Scritto da No comunisti

    Sono i soliti partigiani comunisti che dicono di aver fatto l’Italia.
    Ma l’Italia sarà un paese sereno quando non ci saranno più comunisti

  42. Scritto da dubbioso

    La verità è che il Movimento Studentesco esoste da trenta anni, ha un radicamento invidiabile e un consenso reale. Tutti gli altri stanno a rosegare.
    Quindi se qualc’uno ha la capacità, che il Movimento Studentesco ha recentemente dimostrato in piazza, di mobilitare gli studenti indica una mobilitazione e contiamo i risultati. Tutto il resto sono solo parole, parole e parole……………..

  43. Scritto da scettico

    Collettivi? Solo il nome mi fa venire in mente cose ammuffite e già sentite, e questi sarebbero i progressisti. Ma!

  44. Scritto da @redazione

    quindi avete preso il giudizio di una persona su di un’assemblea di cui non conoscete il contenuto e l’avete riportata paro paro, senza sapere se questa persona dice il vero, o meno. La vivace discussione può nascere anche perchè uno, come ha ammesso lo stesso Pinotti, esagera nei toni e nei giudizi.

  45. Scritto da Paolo

    La mobilitazione è stata indetta per il 17 novembre da tutti i collettivi…
    i motivi per cui dsas non ha partecipato sono molteplici e dire che il blocco comunista ha impedito ai democraticissimi studenti di dsas di non partecipare perchè fascisti è una grandissima falsità, chi c’è stato e chi ha due rotelle che gli girano nel cervello lo capisce.
    stateci dentro!

  46. Scritto da aldo

    Ma cosa vuoi mobilitare?

    Gli studenti che vanno in piazza è perchè così fanno giorni di vacanza !

    Nonimporta chi indice lo sciopero!

  47. Scritto da lettoredeluso

    Ma Bergamonews lo sa che quelli di Dsas, vale a dire l’accusatore Roberto Pinotti, è da tempo che stampano il giornalino grazie alla Cgil? Ma a Bergamonews si sa che la Cgil non è proprio contraria a quel giornalino? E che Dsas rientra nel movimento studentesco? Ma avete sentito qualcuno? è roba che non sta nè in cielo nè in terra

  48. Scritto da peccato, era un bel giornale

    Per chi conosce la storia, sa che a questa “ricostruzione” dei fatti manca un pezzo grande come una casa. Ma che senso ha fare copia e incolla da un blog senza cercare di capire, sentire gli interessati, spiegare ai lettori come è andata la vicenda? Ma lo pagate il giornalista che per scrivere un pezzo si accontenta di scritti altrui e tre commenti su facebook?

  49. Scritto da dan

    @24 a proposito di parole, impara a scrivere…si dice ESISTE non ESOSTE, in italiano si dice ROSICARE non ROSEGARE, qualcuno senza apostrofo, si dice QUALCUNO INDICHI non QUALCUNO INDICA…. ‘gnurant !

  50. Scritto da Nico.

    prima cosa smettiamo di dire chi è il più figo tra mov-stud e dsas.. diatriba inutile e sterile.
    seconda cosa; a Roberto (come anche a dsas) credo che le cose siano state spiegate bene, se poi loro non capiscono e continuano in sterili polemiche beh.. leggendo mi faccio 2 risate.
    terza cosa, la questione è semplice (almeno per me): come puoi comunicare qualcosa se ti poni nel più assoluto qualunquismo chiamandolo democrazia??
    riusciamo a capire che il problema non si limita alla sola riforma??

  51. Scritto da Movimento Pontesco

    … mi raccomando Compagnoni, le Vostre sacre e irrinunciabili manifestazioni non dimenticate di organizzarle il venerdi o il lunedi, e magari nella settimana prima delle vacanze …

  52. Scritto da dubbioso

    Per dan., Grazie avvocato, lei è sempre lo stesso quando il saggio indica la luna lei guarda il dito!

    Ps. e’ possibile che lo stesso intervenga 20 volte con pseudonimi vari per dire solo che odia i comunist? Al di la del contributo nullo al dibatito, ecchisenefrega delle fobie di un …?

  53. Scritto da Roberta

    Certi commenti che attaccano il giornale fanno davvero ridere. C’è uno scontro grande come una casa e si cerca di sminuirlo attaccando Bergamonews. I ragazzi di Dsas hanno cercato di creare una piattaforma apartitica e apolitica, hanno raccolto successo e i “democratici” hanno subito cercato di mettere i bastoni tra le ruote. I depositari della “loro” verità si facciano avanti e smentiscano il tutto.

  54. Scritto da esel

    ALLA REDAZIONE DI BGNEWS
    Vi sembra un modo serio di fare giornalismo quello di riporatare nella home, quasi in prima notizia, i post dei blog studenteschi?

  55. Scritto da stefanorossi

    Perche’ avevate dei dubbi!!! se non sei di sinistra sei stupido ignorante antidemocratico lo si sa’ da sempre ed io da ex molto ex di sinistra vi dico guardatevi bene da queste persone false e super ideologizzate e perennemente invidiosi!!!! meglio lasciarli li a lottare per difendere i diritti dei loro capi migliardari con i soldi in svizzera case a st Moritz Tanto e’ loro il tempo perso!!!!

  56. Scritto da andrea

    cara roberta e cara redazione e’ inaccettabile che un sito pubblico di informazione a detta della redazione ”libera e apolitica” si schieri abbastanza nettamente(basta vedere il titolo per capirlo) da una parte che dall’altra…a molti lettori sembra proprio che lo schieramente sia decentrato con diversi attacchi alla sinistra(vedi paci paciana,mov stud,etc etc)
    e’ una vergogna davvero questo giornale…e poi riportare dialoghi di unblog e di facebook mioddio…patetico…VERGOGNA

  57. Scritto da Studente

    @Esel. Perché, che male c’è a riportare i post del blog studenteschi? Si riportano i post dei blog di politici, di cittadini sul territorio, di associazioni. Perché non quelli degli studenti?

  58. Scritto da giulio forti

    roberta?
    come può esistere una piattaforma apolitica? nel momento in cui io rivendico dei diritti in base ad un’idea di società o anche di semplice gestione della scuola sto facendo politica.
    c’è tanta confusione.

  59. Scritto da StudenteDiSinistra

    Bravo Giulio.
    Leggetevi il volantino di forza nuova…anche da loro si parla di piattaforma apartitica e apolitica…ciò fa riflettere molto

  60. Scritto da Carlo

    Si ma alla fin fne è una tempesta in una tazzina di caffè, il movimento studentesco esiste e tutti sanno cos’è il Dsas se non c’era questo articolo nessuno sapeva neanche che esisteva.
    Per quanto riguarda le posizioni che vogliono gli studenti di sinistra come ricchi intellettualini borghesi e annoiati, va be fin che lo dicono quelli di destra che votano il Satrapo-Berlusconi o hanno la nostalgia del Duce non è che siano affermazioni molto credibili.
    Sanno solo di invidia.

  61. Scritto da Torri

    Alla fine da Studentedisinistra esce la vera accusa che Movimento studentesco fa a Dsas…di essere fascisti!
    Il problema è che Dsas sta raccogliendo un sacco di consensi appunto perché è un collettivo apartitico. Il movimento studentesco non ci sta e accusa di essere fascisti.

  62. Scritto da giulio forti

    dsas non è l’unico collettivo apartitico, e nessuno ha mai dato a dsas dei fascisti, ma proprio mai.

  63. Scritto da Io83

    quelli di sinistra sono buoni , rivoluzionari, pagano tutti le tasse, esempi veri di uomini…ma fatemi il piacere….tanti di quei ragazzi che si dichiarano di sinistra magari son figli di papa’ , con il macchinone…dai dai…certi discorsi da moralisti fanno ridere…

  64. Scritto da Torri

    Nooooo…nessuno ha dato dei fascisti. Andate a vedere cosa è stato scritto sulla lavagna al toolbox.

  65. Scritto da giulio forti

    sulla lavagna del toolbox ci può scrivere chiunque, e non mi sembra proprio il caso di far uscire la vicenda collegata a quella scritta

  66. Scritto da cristiano

    Io non conosco la storia, ma l’artico non è comprensibile e i commenti sembrano scritti o da ubriachi o da gente di destra (che inizio a sospettrae appartengano alla stessa categoria dei fuori di melone).
    In sostanza non si capisce nulla!