BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Consiglieri sul piede di guerra: nessuno confermato dal Pdl

Una telefonata del coordinatore Saffioti e l'annuncio a tutti e 18 i consiglieri Pdl in Via Tasso: non ti ricandideremo. Amarezza, rabbia, voglia di sponsorizzare altre liste, ma anche di restare dentro il partito per fare opposizione dura: cos?? reagiscono a caldo i consiglieri defenestrati.

Più informazioni su

Si azzera tutto. E si ricomincia daccapo. Questa la scelta del vertice del Popolo della libertà, il quale ha stabilito che nessuno dei consiglieri provinciali uscenti (sono 18) sarà ricandidato nei collegi della Bergamasca. La notizia, che molti temevano, qualcuno forse auspicava, è stata confermata dal coordinatore Carlo Saffioti che ha chiamato uno a uno i 18 consiglieri eletti 5 anni fa in Forza Italia e Alleanza nazionale per annunciare la decisione venuta dal Pdl nell’ottica di promuovere forze e facce nuove.
Comunicazione che ha deluso quanti speravano in un nuovo mandato, o almeno in una chance per un nuovo mandato. "Cosa devo dire? Che sono amareggiato e che anni di lavoro fatto seriamente e apprezzato da tanti non mi sembrano un segnale di vecchiaia, anzi – è il commento di Marco Salvi eletto nel collegio 29 di Sorisole-Ponteranica -. Non mi piace questa logica che parla solo di cambiamenti. Cambiamenti che voglio proprio vedere se saranno per tutti, assessori compresi. Da quattordici anni sostengo il partito, mi avevano anche chiesto di candidarmi nella lista Bettoni e ho detto no. Questo il premio. Per ora provo un grande disagio".
Lo stesso disagio che denuncia Maurizio Testa, eletto nel 2004 nel collegio di Osio Sotto: "La loro spiegazione non mi convince, sono certo che hanno voluto semplicemente buttar fuori tutti quelli che sostenevano Mario Gandolfi e Marco Pagnoncelli, i due segretari uscenti e sconfitti del Pdl. E’ una scelta correntizia che non  fa il bene del partito perché voglio proprio vedere come reagirà il territorio quando si vedrà calare dall’alto un candidato magari semisconosciuto. Io intanto sto facendo delle riflessioni: non so dove mi porteranno. Ma non pensino che gli uscenti lascino il partito nelle loro mani: ci staremo, per fare opposizione e cambiarlo dall’interno".
La fronda che si annuncia è anche legata all’orgoglio degli uscenti, la cui esclusione potrebbe essere vista come un segnale di incapacità o, al contrario, di eccessivo sostegno al troppo autonomo Valerio Bettoni. E a questa lettura loro proprio non ci stanno. Non ci sta Paolo Ferrari, azzurro che rimprovera il periodo in cui sono state effettuate tali scelte importanti: "Le decisioni andavano prese molto prima o subito dopo le elezioni: adesso si creano tensioni interne che faranno male al partito lo penalizzeranno sul versante dei voti. Certo, c’è chi ha deciso di obbedire prima a Ettore Pirovano che ha chiesto un ricambio totale e poi al ministro Mariastella Gelmini che ha invitato a mostrare facce nuove. Scelte non nostre e scelte tardive che porteranno qualcuno a andare con la lista Bettoni o comunque a sostenerla senza fare campagna per il Pdl".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da per la precisione

    Albanese, D’Avanzo, De Canio, Daniela Milesi, ecc. Tutti eletti come consiglieri con Veneziani e bocciati dagli elettori la volta successiva
    Baraldi, Benigni (presid. circ. da 30 anni), Bonassi, Piccinelli, Ceci, Chiorazzi. Tutti consiglieri ed ex assessori in campo da decenni. A questo si somma il candidato sindaco Tentorio in campo da 35 anni…Dove è la novità ? Perchè in provincia (dove hanno vinto negli anni) si “bocciano” tutti, mentre in città tutti si ripescano, trombati compresi ?

  2. Scritto da cuìn

    facce nuove: come quella di saffioti :D

  3. Scritto da gionbil

    Le purghe si applicano da sempre in tutti i partiti autoritari, non lo sapevate quando facevate a gara nell’appludire l’imperatore?

  4. Scritto da acidopolitico

    La realtà vera di questi ,PreTrombati ,è una sola.In Italia il concetto di :eletto x essere al servizio del cittadino è completamente assente dal loro vocabolario .
    E’ invece vera un’altra cosa.La nuova politica è diventata Oligarchica.Questo grazie alla profonda trasformazione che ha avuto la nostra società negli ultimi 20 anni dopo mani pulite.con la scomparsa dei partiti tradizionali.Partiti che erano imbrigliati dal VATICANO.
    Vaticano che,oggi,ci toglierà dall’empasse.!.vedi (avvenire).!

  5. Scritto da davide c.

    era oraaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Scritto da arrabbiatoconquestapolitica

    per quale motivo è stato candidato in comune un certo STEFANO GOZO, che, in qualità di consigliere circoscrizione 4, per 10 anni è stato più assente che presente (recentemente il presidente ha fatto presente anche sulla stampa) reclamando solo titoli e onori, ma senza particolare sforzo? No eh! Proprio non ci siamo!!!!!

  7. Scritto da ex elettore

    E dopo dicono del Bettoni, probabilmente devono sistemare ancora qualche amico o parente

  8. Scritto da Billy the kid

    Domanda ingenua : qual’è la differnza ideologica tra i nuovi ed i precedenti consiglieri ? Noi del popolo siamo curiosi.

  9. Scritto da marco

    Ma gli assessori sono candidati come consiglieri oppure in questa fase tutti a casa anche loro?

  10. Scritto da ancor più per la precisione

    un appunto a per la precisione: in Provincia il nome del candidato è scritto sulla scheda, in comune il candidato deve far scrivere all’elettore il prorio nome…. vi è una bella differenza. Il candidato alle comunali deve andare casa per casa a cercarsi il voto in provincia può starsene tranquillo quello che conta è il simbolo. Quindi è evidente che è assai più “rischioso” competere in Comune che i Provincia

  11. Scritto da Alberico

    Gira voce che molti di questi, appena saputo della propria esclusione, si sono subito rivolti al betù.
    Vedremo se ci sono i tempi per fare una lista di scissionisti PdL in appoggio a Pisoni. A questo punto il ballottaggio sarebbe assicurato.

  12. Scritto da Parsifal

    Condivido la curiosità del n.8 Billy the kid. Nonchè le note del n.1 “per la precisione”. Pirandello in confronto sembra uno scolaretto….Chissà perchè io sento strane vicinanze con l’affaire delle minorenni che si inventa la “stampa di sinistra”.

  13. Scritto da pidiellese

    Spiace prendere atto che tutto questo non ha a che fare con la politica. E’ solo un modo per creare eventuali fedelissimi.
    La segreteria del PDL non ha alcuna concezione della politica locale. Siamo all’assurdo politico.

  14. Scritto da Pol.sco.

    Questo sì che è decidere! E’ una bella notizia
    Il ricambio totale azzera le conventicole ed i cenacoli di potere Del resto come fidarsi di questi Bettoniani per un decennio
    Aria nuova
    Ricambio
    Come mai viene sempre invocato e quando succede veramente ci si stupisce?

  15. Scritto da Ale

    A quando l’uscita del manuale: “Come perdere le elezioni da soli” ??? :-)

  16. Scritto da madalì

    Più che di cambiare le facce, perchè i vari coordinatori non si preoccupano di cambiare le teste? Così si rischia solo di cadere dalla padella nella brace…

  17. Scritto da Giacomo_s

    Era ora! Finalmente un clima di novità e di gente in gamba

  18. Scritto da aldo_s

    Basta con la vecchia politica radicata, obsoleta e monotona!
    GENTE NUOVA, ARIA FRESCA!

  19. Scritto da mario

    finalmente aria nuova nei partiti! avanti al ricambio!!!! condivido le scelte fatte.

  20. Scritto da alberto.

    Era ora! Finalmente un clima di novità e freschezza..
    Fuori il solito vecchiume dalla politica

  21. Scritto da aspide7

    Grande Saffioti!
    Questo sì che è decidere

  22. Scritto da anto

    Condivido appieno le scelte di Carlo Saffioti, in forza delle quali finalmente si è instaurato un ambiente nuovo che può così dar vita ad un grande movimento fresco, attivo e privo di quell’accozzaglia dei soliti vecchi che hanno contaminato la politica per troppo tempo.
    Viva il PdL!

  23. Scritto da sermosermonis

    Sono gasato!
    Ai soliti vecchi mangiapatate della politica: è inutile che ve la prendiate, sbattetevi le corna al muro!

  24. Scritto da alessandra

    Esprimo grande soddisfazione per la defenestrazione dei soliti.
    E ora cosa fate, darete il via ad una guerra interna? Peggio per voi, noi cittadini stiamo con Saffioti

  25. Scritto da franz

    Saffioti si è dimostrato in sintonia con il Presidente del Consiglio dei Ministri, il quale ha parlato più volte di un grande movimento politico nuovo. Berlusconi docet! Avanti i nuovi, avanti anche i giovani! Grazie Carlo, hai il mio appoggio.

  26. Scritto da simone paganoni

    Dal commento 17 al 23 compresi …i commenti sembrano fatti con la fotocopiatrice e, guarda caso, nessuno di firma con il proprio nome…forse è solo uno che firma con 7 pseudonimi ? Cambiare radicalmente può essere giusto ma se si è coerenti bisogna farlo ovunque non in provincia SI e in città NO, altrimenti puzza di qualcosa d’altro.. Perchè in città ci sono nomi di persone candidate o elette da 15, 20 e 30 anni ?

  27. Scritto da teo

    Saffioti ha preso la decisione più giusta e in linea con le direttive provenienti dall’alto. Bravo Carlo Saffioti, i miei complimenti!

  28. Scritto da carlo

    Riprendo un rilievo mosso dal n.6. In Consiglio Comunale è stato candidato dal Pdl Stefano Gozo. Questo signore, con le sue assenze sistematiche. ha impedito alla circoscrizione di Valtesse ogni tipo di deliberazione di maggioranza in quanto gli schierament diventavano 6 a 6. Da solo è riuscito a bloccare un’ Istituzione. Ora si apprende che, per premio,dopo cinque anni di assenza, lo candidano in Consiglio Comunale. Uno scandalo da prima pagina!

  29. Scritto da Ale

    che strano, 7 commenti di fila (dal 17 al 23) in meno di un’ora a favore di Saffiotti…

  30. Scritto da Matteo Cambi

    a 22 e a tutti gli altri esaltati. Perchè allora non si dimette anche Saffioti? E’ meno vecchio degli altri? Come puuò un partito non avere neanche un po’ di continuità (ad esempio un consigliere su cinque)?

  31. Scritto da Antonio C.

    Nessuna novità nè aria fresca,basta leggere i nomi dei candidati al Comune di Bergamo. Buona parte di quelli che non compaiono nella lista, pure loro “soliti noti”, saranno assessori. Roba da prima repubblica, dunque. L'”azzeramento” in Provincia ha voluto colpire immediatamente il precedente coordinatore ed i suoi uomini. Della meritocrazia neanche l’ombra. Feudalesimo.

  32. Scritto da un passante

    Che tristezza quella sfilza di commenti a favore in sequenza, tutti scritti con lo stampino.
    Ma per favore un pò di dignità!

  33. Scritto da Jaco

    Grande Saffioti!!!! Questo è il primo cambiamento per creare un nuovo grande movimento favorendo il ricambio generazionale e rinnovando finalmente quella vecchia politica fatta di inciuci.
    Pdl 4ever

  34. Scritto da laura viscardi

    Finalmente sono state aperte le finestre di quella sede che puzzava di marcio!!!
    W saffioti e W il PDL

  35. Scritto da Novello 3000

    Silvio vuole le scuse dalla divorzianda…

  36. Scritto da bergamasca

    grande saffiotti !!!!
    Adesso però la stessa lama la devi usare per tagliare la testa anche agli assessori !!! TUTTI !!!
    buon lavoro

  37. Scritto da ENZO

    TRANQULLI ACCORDO FATTO …………..QUANDO C’E’ LA TORTA DA SPARTIRSI ………………….

  38. Scritto da B.M.

    Una domanda:
    Come si fa ad essere a favore di un provvedimento del genere senza sapere chi sono i candidati… che potrebbero essere peggio degli uscenti!
    B.M.

  39. Scritto da uno di centro dx

    penso si debba riconoscere a saffioti e a macconi grande coraggio. e’ la prima volta che avviene un cambiamento del genere, pur nel rispetto i chi c’era. l’intervista a saffiotti è molto vera.

  40. Scritto da avanticosi'

    partito nuovo , persone nuove. il veccio , saffioti, aiuta il cambiamento. in comune devono farlo gli elettori con le preferenze!!!

  41. Scritto da MARIO

    BENE!!! GRAZIE SAFFIOTTI PIU VOTI PER GLI ALTRI.LA PERIFERIA DEL PARTITO E’ GIA PRONTA A VOTARE BETTONI.COMPLIMENTI AUTOGOAL.MA BEN VENGA COSI, MEGLIO DI COSI NON SI POTEVA.

  42. Scritto da paolo m t

    saffioti ha ricordato che la piu’ ,parte dei consiglieri deve la propria presenza nel consiglio reg solo al partito che li candido’ in un collegio vincente. 5 anni fa il partito scelse loro sacrificando altri, ora sceglie altri sacrificando loro. ma gli esclusi nin hanno vergogna a lamentarsi?

  43. Scritto da uno che non vota

    ma qualcuno si risorda di qualche iniziativa significativa dei consiglieri di fi e di an? ma di che cosa si lamentano questi che furono beneficati 5 anni fa?

  44. Scritto da stefano

    Perchè SOLO per via tasso vogliono persone nuove? E per il comune? Certo: Baraldi è una faccia nuova!!!!!!!!!!!!!!

  45. Scritto da Erpek

    Bella questa lotta su altissimi ideali : Interessi del cittadino, libertà, solidarietà, qualità della vita , ambiente, società partecipate, Pgt&cave, brebemi, infrastrutture&interporti . Scegliete a vs piacere quelli che più si adattano al contesto. E quelli di cui non gliene può fregare di meno.

  46. Scritto da mail

    Quando vedi queste cose, vedi proprio la politica che nasce dal basso..la partecipazione della base alle scelte del partito!!!!!!!!

  47. Scritto da geronimo

    FINALMENTE UNA SCELTA CORAGGIOSA DEL PDL BERGAMASCO ADESSO VEDIAMO CHI SARANNO LE FACCE NUOVE, SPERIAMO IN UN VERO RINNOVAMENTO CANDIDATI GIOVANI ESPRESSIONE DEL TERRITORIO, NON CALATI DALL’ALTO SECONDO LOGICHE CORRENTIZIE INTERNE.

  48. Scritto da Mario

    Nessuno confermato? E Bonzi? Dove è la scelta coraggiosa? Magari Bonzi è amico di qualcuno….. Sono proprio onesti!

  49. Scritto da rima_bachata

    Bonzi, pochi amici e tanti…

  50. Scritto da josif

    ah ah ah maurizio testa t’hanno silurato ben ti sta