BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un esercito di donne impegnate nel volontariato a Bergamo

Il Gruppo Maestre del Lavoro del Consolato di Bergamo in collaborazione con il Gruppo UNCI Donne promuove l'incontro in calendario venerdì 18 maggio alle 18.30 al Palazzo del Monte

Bergamo e la sua provincia è terra di volontariato per eccellenza. Gli ultimi dati disponibili parlano di oltre centomila volontari impegnati nei tanti settori della società: cultura, sport e ricreazione, assistenza sociale, protezione civile, istruzione e ricerca, sanità, ambiente, sviluppo economico e coesione sociale, religione, relazioni sindacali e, naturalmente, tanto altro.

Quale è e quanto è la partecipazione femminile in questi grandi numeri, quali sono le motivazioni della loro presenza e perché sono più le donne rispetto agli uomini che sono impegnate è il tema della serata che il Gruppo Maestre del Lavoro del Consolato di Bergamo in collaborazione con il Gruppo UNCI Donne vuole sviluppare venerdì 18 maggio alle 18.30 al Palazzo del Monte di via Vittorio Emanuele II, 10 B, nella sede messa a disposizione dal cavalier Domenico Bosatelli.

Dopo i saluti di rito da parte del console Luigi Pedrini e della coordinatrice del Gruppo Maestre Anna Piazzalunga, toccherà al giornalista Andrea Valesini, aprire i lavori e fare da moderatore tra i diversi interventi previsti.
Chiara Roncelli, area comunicazione del CSV, parlerà sul tema: “Le donne del Volontariato bergamasco. Storie di impegno e di passione”.
L’on. Elena Carnevali, deputata al Parlamento, sul tema: “Volontariato, una grande risorsa italiana. Luci ed ombre della partecipazione femminile”.
Maria Carolina Marchesi, assessore alle politiche sociali del Comune di Bergamo, sul tema: “Giovani e volontariato a Bergamo. Le ragazze di BG +”.
L’incontro è aperto a tutti.

MAESTRI_DEL_LAVORO_INVITO_OK (1)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.