BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Porsche Holding interessata al gruppo Bonaldi? I sindacati chiedono un incontro

Massimo riserbo e nessuna dichiarazione ufficiale da parte degli interessati a seguito di un'indiscrezione di stampa, mentre Cgil e Cisl auspicano che sia mantenuta e sviluppata una buona occupazione.

Massimo riserbo e nessuna dichiarazione ufficiale da parte del Gruppo Bonaldi e dagli austriaci di Porsche Holding in seguito a un’indiscrezione di stampa che fa riferimento alla cessione di quote di Bonaldi Tech e Bonaldi Motori a Porsche Holding, società che fa capo a Volkswagen AG.

Parlano invece i sindacati di categoria Filcams Cgil e Fisascat Cisl di Bergamo attraverso una nota congiunta in cui dichiarano con i loro leader Mario Colleoni e Diego Lorenzi: “Il fatto che la più grande concessionaria automobilistica di Bergamo passi in mani austriache può non essere un problema insormontabile a patto che venga mantenuta e sviluppata una buona occupazione. Certo avremmo preferito che l’azienda rimanesse in mani italiane, ma in un mercato globale come quello attuale sempre più aziende del nostro bel paese sono oggetto di attenzione da parte di gruppi esteri. Negli ultimi anni l’Italia sembra essere infatti il miglior posto dove ‘comprare’ realtà produttive e questo rappresenta un problema per l’economia italiana in generale”.

I rappresentanti sindacali annunciano di aver “chiesto un incontro per comprendere quali piani e politiche commerciali intenda attuare la nuova proprietà. Al momento sarebbe prematuro fare ulteriori osservazioni. Attendiamo con ansia l’incontro dal quale lavoratori e lavoratrici – e noi con loro – si aspettano di venire rassicurati in merito ai posti di lavoro”.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.