BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arte contemporanea: The Blank vince il bando Sillumina

"Questo premio è un importante riconoscimento del lavoro che l'associazione, composta in prevalenza da giovani sotto i 35 anni, sta facendo a livello nazionale da ormai otto anni" commenta il direttore artistico Stefano Raimondi.

The Blank ha vinto il bando nazionale Sillumina promosso dal MiBact il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dalla SIAE.

Il riconoscimento è stato dato al progetto di residenze per artisti italiani Highlights che l’associazione The Blank realizzerà nei prossimi mesi, volto a promuovere in modo innovativo e originale la mobilità e la diffusione dell’arte contemporanea sul territorio di Bergamo.

The Blank è uno dei principali network d’arte contemporanea, fondato nel 2010 per promuovere l’arte contemporanea e la città di Bergamo, attraverso progetti collaborativi e partecipativi, con collaborazioni con le più importanti istituzioni internazionali. Premiata nel 2016 da i7/ MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo come migliore realtà indipendente per la valorizzazione del territorio attraverso l’arte contemporanea, The Blank ha contribuito con la sua capacità di coinvolgere nuovi pubblici e a festival di grande successo come ArtDate.

Stefano Raimondi

“Questo premio è un importante riconoscimento del lavoro che l’associazione, composta in prevalenza da giovani sotto i 35 anni, sta facendo a livello nazionale da ormai otto anni – commenta soddisfatto il direttore artistico Stefano Raimondi -. È importante far confluire sulla città di Bergamo i più interessanti linguaggi del contemporaneo e contribuire a una crescita culturale del territorio, anche attraverso iniziative di natura permanente”.

artdate

La speranza, conclude Raimondi, “è poter coinvolgere sempre di più in questo processo di valorizzazione importanti aziende e istituzioni del territorio. Per esempio siamo orgogliosi del nuovo progetto permanente che verrà realizzato insieme all’ospedale Papa Giovanni e nel reparto di terapia intensiva. Perché l’arte contemporanea può essere un fantastico ed efficacie linguaggio per trasmettere valori ed emozioni in modo diretto e immediato”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.