BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, sul bus verso Reggio: “Partire è magico, torniamo bambini”

Tutto l'entusiasmo di un giovane tifoso nerazzurro in viaggio verso Reggio Emilia per l'attesissima partita di Europa League

C’è poco da dire ma è bene dirlo, partire verso l’Europa è sempre un’ emozione commovente tanto che non ci dobbiamo abituare.

atalanta- apollon reggio emilia

Via Spino, Bergamo

Sono le 16:30 e quello che si rivela di partenza in partenza essere un rito sta per iniziare. È la solita migrazione generazionale che scende in strada salutando ininterrotta, in questi giorni dove ciò che ci lega è più forte di chi conosciamo. Il saluto è per tutti quelli che portano un segno nero azzurro a sostenere che chi siamo dipende direttamente da ciò che amiamo.

Neri e azzurri entusiasti al punto di ritrovo, le fasi sono 3: discesa in strada, raccordo e partenza perché – come scriveva nella notte dell’Everton Petagna – si tratta di una città in un’altra città e tutto deve essere curato nei minimi dettagli. In autostrada saluteremo ancora e ci faremo salutare dai clacson dei sostenitori in marcia che restano una delle cose più belle ed impressionati. Giochiamo in casa.

Qui pulman di coda. La trasferta di Genova contro i blucerchiati ha di certo destabilizzato gli animi e per chi popola questa carovana UEL e campionato sono la stessa cosa: maglia sudata sempre. Nulla di preoccupante perché sui mezzi fa caldo quel che basta e appena iniziamo a muoverci sorridiamo, un padre dà una timida pacca sul ginocchio al figlio nel sedile accanto quasi a tenersela per se tutta questa vicenda per poi senza ritegno sfoderarla nella fase 4: la partita.

Poche cose quindi da dire. Le parole di questi racconti sono brevi, ma non piccole. Piccoli siamo noi che ad ogni magica partenza torniamo bambini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.