BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

BergamoScienza, lo sguardo dei giovani

Abbiamo intervistato Alvise Zonca, 17 anni, e Michelle Baggi, 13 anni, volontari di Bergamoscienza e rispettivamente il “decano” ed il membro più giovane dei volontari del festival scientifico

La scienza influenza in ogni momento la nostra vita, sin dai primi giorni fino al giorno della nostra morte, e per questo è essenziale conoscerla a fondo così da poter comprendere le dinamiche che la vedono protagonista. Quale metodo migliore esiste se non imparando a conoscerla divertendosi, facendolo in compagnia ed essendo pure utile agli altri? Lo abbiamo chiesto ad Alvise Zonca, 17 anni, e Michelle Baggi, 13 anni, rispettivamente il “decano” ed il membro più giovane dei volontari del Festival scientifico.

Alvise, Michelle, quando siete entrati nel Comitato Giovani di Bergamoscienza e cosa vi ha spinto a prendere questa decisione?

Alvise: “Ho fatto parte della famiglia di Bergamoscienza sin dalle prime edizioni del festival, quando ero un bambino, seguendo mia madre. Lei è amica dei fondatori del festival, per cui li ho sempre aiutati quando possibile. Appena ne ho avuto la possibilità sono diventato volontario e, crescendo, sono entrato a far parte del Comitato”.

Michelle: “Sono entrata quest’anno su suggerimento di un mio vicino di casa. Incuriosita ho accettato la proposta ed ora sono molto felice di farne parte”.

Quali mansioni svolgete all’interno del Comitato e nel corso del festival?

Alvise: “ All’interno del Comitato non ho una precisa mansione, in genere aiuto i volontari più giovani e li guido durante gli eventi. Nel corso di questa edizione del Festival sto seguendo l’ambito delle conferenze e gli aspetti organizzativi che permettono la loro buon uscita”.

Michelle: “Sono una volontaria e con questa mansione seguo gli eventi proposti durante il Festival”.

Quali soddisfazioni dona il ruolo che svolgete all’interno di Bergamoscienza?

Alvise: “Permette di sentirsi utile, attraverso un tipo di divulgazione scientifica che può arrivare a tutti.”

Michelle: “Permette di conoscere cose nuove ed in parte mi fa sentire superiore, in particolare quando accolgo persone anche più grandi di me”.

Quest’esperienza quanto può influenzare sulle vostre possibili scelte scolastiche o lavorative?

Alvise: “ Ho sempre avuto idee chiare su cosa fare in futuro, in quanto avrei sempre voluto diventare un pilota d’aerei. Nonostante ciò, nel caso non riuscissi a diventarlo, terrei in considerazione sicuramente l’ambito scientifico con il quale mi trovo a che fare a Bergamoscienza”.

Michelle: “Già mi ha influenzato questa esperienza, anche sulla scelta della scuola superiore. Legata a questa passione ho infatti intenzione di iscrivermi ad un liceo scientifico”.

In conclusione, quanto è importante il lavoro compiuto da Bergamoscienza per la città di Bergamo e per i suoi cittadini?

Alvise: “Bergamoscienza non ha raggiunto un livello di importanza soltanto nel contesto bergamasco, ma oserei dire anche in quello italiano se non internazionale. In questi anni il Festival ha raggiunto un numero di visitatori decisamente superiori agli abitanti della stessa città che lo ho ospita, tant’è che molte persone che lo visitano non provengono dalla provincia di Bergamo. Bergamoscienza è un festival gratuito che permette di imparare qualcosa a chiunque lo voglia e questo ritengo sia fondamentale”.

Michelle: “Bergamoscienza è in grado di compiere due azioni significati : una è quella di istruire, l’altra è quella di far capire ai cittadini e ai visitatori che la scienza non è una banalità. Questi sono due fra gli aspetti più importanti che questa iniziativa dona alla città di Bergamo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.