BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fondazione Mazzoleni

Informazione Pubblicitaria

Gran Galà Arte Cinema Impresa: la Fondazione Mazzoleni protagonista a Venezia fotogallery

È stato un grande successo quello riscosso dal Patron Mario Mazzoleni e dall’omonima Fondazione per la terza edizione del Gran Galà Arte Cinema & Impresa.

Una serata indimenticabile a Venezia. È stato un grande successo quello riscosso dal Patron Mario Mazzoleni e dall’omonima Fondazione per la terza edizione del Gran Galà Arte Cinema & Impresa.

Una serata di galà dedicata al Made in Italy, dal cinema all’arte, dalla Moda all’imprenditoria, che si è svolta nella Sala Grande della Scuola di San Giovanni Evangelista, nel Sestiere di San Polo nel cuore di Venezia, proprio nella settimana dell’annuale Mostra Internazionale del Cinema.

Una serata con tantissimi ospiti, provenienti addirittura dal Kazakstan, dall’Ukraina, dalla Russia, dall’India per rendere omaggio alle aziende e agli attori premiati da Mario e Simona Mazzoleni, splendidi padroni di casa.

Mario, ex arbitro di Serie A e presidente della Fondazione Mazzoleni, in elegante smoking blu creato dallo stilista Maurizio Miri, e Simona elegantissima ed affascinante avvolta in un meraviglioso vestito disegnato e realizzato dalla stilista milanese Angela Bellomo, che ha aperto la serata con una sfilata dei suoi sinuosi capi in pizzo e seta.

Applauditissimi gli interventi canori di Tobia Lanaro, Nicola Pisaniello e Eleonora Barbacini, così come i balletti moderni del Glamour Ballet di Roma.

E poi tutti i premi, consegnati sul suggestivo altare di San Giovanni Evangelista: Claudia Gerini come migliore attrice, Paolo Pierobon come miglior attore, e poi Serena Iansiti, Valeria Marini e il regista Andrea Preti.

Premi anche a Roberta Diazzi e Dario Ballantini per il comparto dedicato all’arte.

Dieci le aziende italiane selezionate e premiate con il Leone di San Marco, realizzato dall’azienda Alberti in provincia di Bergamo: Maurizio Miri stilista, Sciavatin di Camilla Guidetti per le ciabattine elegantissime utilizzate anche nella sfilata d’apertura dell’Atelier Bellomo, Officina della Salute con la dottoressa Farci, DM Industry con un emozionato Giuseppe Di Pilato, Anchorage Group con il presidente Roberto Pucciano, Alfieri St.John ed i suoi gioielli presentati nella sala delle Colonne ed indossati anche da una spumeggiante Valeria Marini con il titolare Fabio Godano, BBS spa con il rappresentante Gianmattia Pucciano, l’alta tradizione enologa piemontese con l’azienda Cuvage di Enrico Gobino e Stefano Ricagno, MaxlifeLuxury club con l’ideatore Mario Aquilino e la scuola calzaturiera campana con la Francesco Benigno 1926 rappresentata dalla figlia Luisa Benigno.

Riconoscimenti speciali anche all’avvocato Luisa Cani, membro del comitato organizzativo ed artistico della Fondazione, artefice dell’evento di Andy Warhol a Catania che ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico con più di trenta mila visitatori in due mesi di mostra promossa dalla Fondazione e dal Comune di Catania, all’ex socio storico di Mario e Simona Mazzoleni , il dr. Bruno Tanzarella, all’attore argentino Francisco Ovall presente con un film in concorso al Festival di Venezia e a Gloria Mazzoleni, ultima arrivata nello staff della Fondazione.

Durante la serata Aida Abdullaeva ha consegnato al Presidente Mario Mazzoleni anche il Premio Angeli, organizzato annualmente dalla nobile contessa uzbeka.

Premio Speciale anche all’artista ukraina Tatiana Voronova che presenterà prossimamente in Italia la sua nuova linea Artramus.

Grandi applausi , sul finire, anche per il Premio Solidarietà 2017 alla carismatica Suor Rosalina Ravasio, fondatrice della Comunità Shalom di Brescia che da trent’anni si occupa di seguire e guarire ragazzi ex tossicodipendenti.

Una grande serata che ha reso il giusto omaggio alla tradizione italiana, che il mondo ci invidia.

Appuntamento alla quarta edizione, quella del settembre 2018, a cui il Patron Mario Mazzoleni sta già lavorando.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.