BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal 19 al 23 luglio torna “Rock sul Serio”: sul palco anche Irene Grandi

La cantautrice toscana sarà accompagnata sul palco dai fratelli Lanza, in arte “Pastis”, per un concerto-spettacolo che unisce suoni, immagini e filmati

Da mercoledì 19 a domenica 23 luglio a Villa di Serio prenderà il via “Rock sul Serio”, iniziativa storica nel panorama musicale bergamasco in grado di proporre sempre un cartellone di altissima qualità e mai banale. Il Festival, che ha aderito alla rete Premio Live Musica da Bere, ospiterà sul palco anche Liede, vincitore di questo premio, e altri due amici di Musica da Bere: Blindur (finalista della settima edizione) e Irene Grandi, Targa MdB alla carriera nel 2016.

Punta di diamante di quest’edizione sarà proprio Irene Grandi accompagnati sul palco dai fratelli Lanza, in arte “Pastis”, per un concerto-spettacolo che unisce suoni, immagini e filmati in modo raffinato ed elegante.

Ad aprire le danze, mercoledì 19 luglio saranno Fuzz Orchestra e NORTHWAY.

La FUZZ ORCHESTRA unisce heavy rock e analisi critica della contemporaneità sovrapponendo alla materia musicale, fondata su chitarra, batteria e noise analogico, un livello narrativo costruito attraverso campioni audio provenienti per lo più dal cinema socio-politico italiano degli anni ‘60 e ’70, dando vita a vere e proprie “heavy soundtracks”.

Il nuovo album “Uccideteli Tutti! Dio Riconoscerà i Suoi”, Woodworm Label (Mar 2016), narra storie di Rivelazione, Giudizio e Scelta. Un percorso tra vari tipi di Apocalisse: storiche e sociali, personali e sacre. “Uccideteli Tutti! Dio Riconoscerà i Suoi” presenta una nuova alchimia a livello compositivo: il materiale sonoro della Fuzz Orchestra si fonde con partiture di musica contemporanea composte da Enrico Gabrielli.

Giovedì 20 luglio sarà la serata all’insegna del nuovo Indie italiano.
Sul palco Gazzelle e Giorgio Poi, due nomi tra le rivelazioni del 2017.

GAZZELLE
Gazzelle è di Roma. Occhiali da sole, occhiaie da solo. Zenzero e zucchero filato. Amori squarciati a metà, con la felpa sporca della sera prima. Sexy pop.

GIORGIO POI
Nato a Novara, Giorgio Poi trascorre parte dell’infanzia a Lucca e poi a Roma. Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo dà vita ai “Vadoinmessico”, con i quali pubblica il fortunatissimo album “Archaeology Of The Future” che li lancia in un tour che toccherà tutta l’Europa e anche gli States. Il progetto assumerà in seguito una nuova forma sotto il nome “Cairobi”. Dal 2013 vive tra Londra e Berlino, guardando all’Italia da lontano, e subendo il fascino di cui la distanza la impreziosisce. Così inizia a scrivere alcuni brani in italiano. Ne viene fuori un disco di canzoni d’amore personali, malinconiche e psichedeliche, in uscita per Bomba Dischi a Febbraio 2017.

Venerdì 21 luglio toccherà a Pan del Diavolo, Blindur e Liede

PAN DEL DIAVOLO
Un grande ritorno ed un piacere riaverli sul nostro palco, chiudiamo la line-up 2017 con il Pan del Diavolo e il loro furioso folk rock. Gratis, Venerdì 21 Luglio, Supereroi Tour 2017

BLINDUR
Sonorità folk e post rock di ispirazione nordica si incontrano con la tradizione cantautoriale italiana.
Venerdì 21 Luglio ospiteremo i Blindur, duo composto dai polistrumentisti Massimo De Vita e Michelangelo Bencivenga, freschi di selezione alle Targhe Tenco 2017 nella categoria Opera Prima.
“il suono è ricco e articolato e l’ampio set up (chitarre acustiche ed elettriche; banjo; glockenspiel; effettistica ed elettronica minimale; cassa, rullante e tamburello, il tutto rigorosamente a pedale) contribuisce a dare la sensazione di stare ascoltando una band composta da più elementi. Il trucco è semplicemente godersi il tutto ad occhi chiusi.”

LIEDE
Proclamato vincitore della Giuria Festival di Musica da Bere 2017, Liede ⊗ sarà nostro ospite Venerdì 21 Luglio per aprire la serata. “A me Liede ricorda due opposti: leader, che non mi appartiene affatto, e lieve, aggettivo col quale mi ritrovo ben più a mio agio. Liede sono io, e scrivo e canto canzoni.”

Sabato 22 luglio serata psichedelica quella di Rock sul Serio 2017, passando dalla psichedelia montanara dei C+C=Maxigross, a quella nostrana dei Vanarin, fino al Power Duo degli ELEFANTI.

C+C=Maxigross
L’avventura del collettivo psichedelico C+C=Maxigross è iniziata nel 2009 quando la banda decise di registrare nella propria casa di montagna un pugno di canzoni composte in compagnia, durante serata passate tra amici davanti al camino e a spasso per i boschi della Lessinia. Non si aspettavano minimamente che, dall’uscita dell’EP “Singar” (Vaggimal/42Records, 2011), il loro nome sarebbe rimbalzato di blog in blog, di rivista in rivista, portandoli a girare l’Italia da Bolzano alla Sicilia, a vincere Arezzo Wave 2012 e facendoli infine atterrare negli Stati Uniti per un minitour, che comprendeva una tappa nel prestigioso CMJ Music Festival di New York.

VANARIN
Il progetto nasce nell’ estate del 2015 dall’ incontro tra David Paysden (Polistrumentista Inglese della band “Sonars”) e Marco Sciacqua (già bassista negli “Arcane of Souls”). Successivamente si aggiungeranno Giuseppe Chiara (turnista dei “Verdena”), Massimo Mantovani e Marco Brena.

ELEFANTI
Il progetto ELEFANTI nasce dall’incontro tra Francesco “Shamble” Arciprete e Matteo “Teo” Belloli. Entrambi bergamaschi, i due musicisti hanno alle spalle precedenti esperienze prima di intraprendere la nuova avventura con il nome ELEFANTI.

Domenica 23 luglio gran chiusura con Irene Grandi e i Pastis e Albo

Il suo Lungoviaggio tour arriverà anche a Rock sul Serio 2017, ripercorrendo e rivisitando vent’anni di successi della cantante fiorentina.

ALBO
Rock sul Serio 2017 quest’anno vi presenta un’anteprima assoluta!
Per chi è di casa Albo non ha bisogno di presentazioni: grazie a lui Rock sul Serio ha sempre avuto suoni impeccabili e luci spettacolari. Domenica 23 Luglio salirà sul palco con il suo art-pop solare di respiro internazionale, con richiami a grandi nomi come Phil Collins e Bryan Adams.

Come sempre tutto ad ingresso gratuito e funzionerà un fornitissimo stand gastronomico

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.