BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trovato senza vita il 19enne scomparso nel lago a Castro

Il corpo di Alexandro Mercedes Frias, di Villa d'Ogna, è stato trovato a trenta metri di profondità, incastrato nelle radici di una pianta

È stato trovato senza vita il corpo di Alexandro Mercedes Frias, il 19enne dominicano residente a Villa d’Ogna scomparso nelle acque del lago d’Iseo giovedì 13 luglio, a Castro.

Le speranze di trovare il ragazzo ancora vivo erano praticamente nulle, ma le ricerche sono continuate per tutto la giornata di venerdì 14, fino al ritrovamento effettuato poco dopo le 17.30.

Il cadavere è stato individuato e ripescato i sommozzatori di Treviglio allertati per supportare il lavoro dei vigili del fuoco a circa 30 metri di profondità incastrato nelle radici di una pianta sommersa e inclinata.

Alexandro Mercedes Frias era disperso dalle 16 di giovedì quando, dopo essersi tuffato dalle cosiddette “piramidi” con un dislivello dai sette ai quattordici metri, non è più riemerso dall’acqua.

Il ragazzo era in compagnia di alcuni amici che hanno subito provveduto a chiamare i soccorsi: sono giunti sul posto i volontari della Croce Blu di Lovere e l’elisoccorso di Brescia. Presenti i vigili del fuoco di Bergamo, Clusone e Lovere che hanno preso parte alle ricerche in acqua. Nella serata di giovedì era arrivata anche una squadra speciale di sommozzatori da Venezia con un elicottero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.