BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pubblicate su internet le foto del cadavere di Yara: “Episodio gravissimo” foto

Penultima udienza del processo d’Appello a carico di Massimo Giuseppe Bossetti, il carpentiere di Mapello condannato in primo grado all’ergastolo per il brutale delitto di Yara Gambirasio, scomparsa il 26 novembre del 2010 da Brembate di Sopra e trovata morta tre mesi dopo in un campo di Chignolo d’Isola.

Venerdì 14 luglio, nell’aula del Tribunale di Brescia, di fronte al giudice Enrico Fischetti, spazio alle repliche del sostiuto procuratore generale, e degli avvocati di difesa e parte civile.

Nel corso della sua arringa, il sostituto procuratore generale Marco Martani ha reso noto un particolare piuttosto grave: “Gli avvocati della difesa insistono tanto nell’attaccare gli organi di stampa per quanto riportano sul processo – ha attaccato – , quando sono loro i primi ad andare in tv a parlare del caso”.

“Tra l’altro – ha proseguito Martani – ho saputo che nei giorni scorsi, un blog molto vicino ai difensori dell’imputato, e che sostiene le loro tesi, ha pubblicato le foto del cadavere di Yara”.

Anche Claudio Salvagni, uno dei legali di Bossetti, prima di iniziare la propria arringa, ha parlato dell’accaduto: “Sono venuto a sapere ieri della pubblicazione delle foto – ha spiegato – e per prima cosa ho chiamato Andrea Pezzotta, uno degli avvocati della famiglia Gambirasio per spiegare a lui, e ora a tutti voi, che si tratta di un episodio molto grave e che stigmatizziamo fermamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.