BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ore d’ansia per il 19enne scomparso nel lago a Castro: riprese le ricerche

Sommozzatori di nuovo al lavoro per provare a trovare il ragazzo di origine dominicana che giovedì si è tuffato nelle acque e non è più riemerso. Le speranze di trovarlo in vita, però, sono poche

Sono ore di preoccupazione ed ansia per il 19enne di Villa d’Ogna che, dopo essersi tuffato nel lago d’Iseo a Castro, non è ancora stato ritrovato; le speranze di recuperarlo in vita diminuiscono più passa il tempo.

Alexandro Mercedes Frias, originario della Repubblica Dominicana, è disperso dalle 16 del pomeriggio di giovedì 13 luglio quando, dopo essersi tuffato dalle cosiddette piramidi con un dislivello dai sette ai quattordici metri, non è più riemerso dall’acqua.

Il ragazzo era in compagnia di alcuni amici che hanno subito provveduto a chiamare i soccorsi: sono giunti sul posto i volontari della Croce Blu di Lovere e l’elisoccorso di Brescia. Presenti i vigili del fuoco di Bergamo, Clusone e Lovere che hanno preso parte alle ricerche in acqua; in serata è arrivata anche una squadra speciale di sommozzatori da Venezia con un elicottero.

Le ricerche, che fino ad ora hanno dato esito negativo, sono state sospese nella notte e riprese questa mattina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.