BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sarco premiata da Toyota Italia

Grande festa lunedì 10 al monastero di Astino con tutti i dipendenti

La grande famiglia di Sarco, con i suoi 56 dipendenti, si è riunita lunedì 10 luglio al monastero di Astino per condividere un momento importante: la concessionaria Toyota bergamasca, con le sue tre sedi di Curno, Seriate e Treviglio, si è aggiudicata l’Ichiban European Customer Satisfaction Award 2017.

Si tratta di un riconoscimento internazionale che premia le concessionarie che hanno ottenuto i migliori risultati per quanto concerne l’attenzione al cliente, sia nelle fasi di vendita che nel post vendita. L’Ichiban Award è stato istituito 11 anni fa dal Toyota Motor Europe e coinvolge i dealers di 33 paesi del mercato europeo. In Italia sono solo tre le concessionarie che si sono aggiudicate il premio: tra queste Sarco, che ha superato brillantemente le severe valutazioni previste dalla casa madre durante tutto il corso del 2016.

Per ringraziare i dipendenti dell’impegno profuso, la famiglia Arrigoni, titolare della concessionaria, ha organizzato una festa al monastero di Astino, durante la quale sono state consegnate delle pergamene di riconoscimento ad ogni lavoratore, alla presenza del presidente e amministratore delegato di Toyota Italia, Andrea Carlucci e il direttore dell’area Customer First Paolo Moroni.

toyota sarco

Il titolare di Sarco, Giorgio Arrigoni, ha fatto gli onori di casa ed ha preso la parola per primo: “Per la nostra concessionaria è un momento importantissimo e vorrei ringraziare tutti voi a nome della mia famiglia, complimentandomi per la dedizione e l’impegno quotidiano che ognuno di voi mette in ciò che fa. Questo riconoscimento lo abbiamo ottenuto anche per merito vostro”.
Il presidente e amministratore delegato di Toyota Italia Andrea Carlucci ha consegnato alla famiglia Arrigoni la targa dell’Ichiban Award: “Noi di Toyota abbiamo un programma a livello italiano, il “Number One Club” e a livello europeo che è per l’appunto l’Ichiban: voi ne fate parte e dovete esserne orgogliosi. Io sono qui per celebrare con voi questo momento perché si lavora, si suda, si fa fatica, ma oggi è il momento del riconoscimento”.

toyota sarco

Carlucci ha elogiato il lavoro dei dipendenti e soprattutto quello dei titolari, raccontando un aneddoto significativo: “Ho partecipato ad una vacanza organizzata da Toyota insieme a Giorgio e un giorno l’ho sentito parlare al telefono. Non ha chiesto che risultati di vendita avevano ottenuto o come andava il fatturato, ma cos’era successo quel giorno. Mi ha colpito molto questa frase perché dimostra quanta attenzione Sarco metta nei confronti del cliente. La vostra è una concessionaria con una leadership chiara e forte, un’azienda che ha la maturità tale da mettere al centro di tutto il cliente e la sua soddisfazione, e questo è insito nello spirito di Toyota. Le auto le fanno gli ingegneri, ma noi possiamo fare la differenza con il cliente”.

Dopo i discorsi, la consegna delle pergamene a tutti i dipendenti delle tre sedi della concessionaria, con tanto di stretta di mano e fotografia con Giorgio Arrigoni, il presidente di Sarco Angelo Arrigoni, Andrea Carlucci e Paolo Moroni. La festa è terminata con un pranzo a buffet nella splendida cornice del chiostro del monastero di Astino.

toyota sarco

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.