BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, uomo morto nel bosco: analisi dei vermi per stabilire la data del decesso

Il pubblico ministero Davide Palmieri ha disposto la perizia di un entomologo sul cadavere trovato in un bosco in Castagneta

Resta avvolto nel mistero il ritrovamento dell’uomo senza vita in un bosco in Castagneta a Bergamo. Il cadavere, ancora senza nome, di un adulto di razza caucasica, è stato notato intorno alle 13 di martedì 4 luglio da un passante, che ha allertato i carabinieri, i quali hanno contattato il personale medico del 118 per la certificazione della morte.

Il soggetto non aveva documenti con sé o segni particolari. Al polso indossava un orologio di plastica di colore rosso, tipo Swatch, la cui immagine è stata diffusa dagli inquirenti nella speranza che qualcuno possa riconoscerlo. L’uomo indossava un paio di jeans, una maglietta bianca, una camicia azzurra, e delle scarpe da ginnastica Vans di colore blu scuro.

Dalle denunce di scomparsa analizzate non sono emersi sviluppi, nemmeno dalle tre famiglie che si erano fatto avanti per segnalare i propri cari che non si trovano.

Dall’autopsia eseguita nei giorni scorsi dal medico legale Matteo Marchesi dell’ospedale Papa Giovanni XXIII sono emersi elementi che fanno propendere a una morte per cause naturali. Non sono infatti stati riscontrati segno di violenza sul cadavere.

Non è stato possibile stabilire con esattezza l’età dell’uomo, che avrebbe circa 50 anni. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione, con la testa ridotta a un teschio. Potrebbe essere rimasto nascosto tra la vegetazione per un periodo che va da una settimana fino a un mese.

Proprio per cercare di stabilire la possibile data del decesso, il pubblico ministero Davide Palmieri ha disposto la perizia di un entomologo, l’esperto che studia i cicli vitali di quegli insetti che, sviluppandosi sui e attorno ai resti umani in decomposizione, possono determinare la datazione della morte.

I risultati dovrebbero arrivare tra alcune settimane. Una volta stabilito un lasso temporale, si cercherà di fare luce su quanto accaduto nella zona di Castagneta in quei giorni, anche attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.