BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Abbraccio alla Presolana: la cordata delle autorità per salutare la regina delle Orobie

L’Abbraccio alla Presolana è stato senza dubbio un successo ed a dimostralo la presenza di numerose autorità accorse a salutare la regina delle Orobie

L’Abbraccio alla Presolana è stato senza dubbio un successo ed a dimostralo la presenza di numerose autorità accorse a salutare la regina delle Orobie.

Cordata dei record alla Presolana

Fra i vari si è potuto scorgere la presenza del presidente della Comunità Montana Val Seriana Danilo Cominelli, presente sul posto con il cappello d’alpino : “ Come comunità abbiamo aderito sia agli stati generali della montagna, alla base dell’evento, e poi alla Cordata. Tengo a ringraziare particolarmente le varie associazioni che hanno preso parte all’evento, senza di loro non ce l’avremmo fatta, ed un grazie all’associazione Alpini che ha organizzato diversi campi, fra cui quello di baita Cassinelli”.

Un evento ben voluto anche dai comuni, fra i quali quello di Cerete, che nel suo piccolo ha voluto dare il suo contributo : “Quello che conta è esser qui – ci ha spiegato Cinzia Locatelli, sindaco del comune seriano – Non abbiamo dato un contributo decisivo al punto di visto logistico, se non di diffusione, nonostante ciò riteniamo un evento assolutamente importante che ha visto una partecipazione consistente di persone” .

Chi ha deciso di salire e partecipare attivamente è stato l’onorevole Elena Carnevali, giunta dalla città fin sulla Presolana : “Non sono voluta mancare in quanto mio marito è un cittadino onorario di Castione della Presolana ed io sono anni che frequento la zona. Non è un ritorno a casa perché non sono mai mancata ma è un piacere esser qui a salutare la Presolana.” Sulla scalata l’onorevole non si è sbilanciata : “ In cima ci sono arrivata anni fa, ora forse non lo farò, però salire per un pezzo quello lo farò sicuramente”.

Un evento, l’ Abbraccio, che ha visto la presenza anche del presidente della Val Brembana Alberto Mazzoleni, il presidente della Comunità Montana della Val di Scalve Antonio Piccini ed il sindaco di Clusone Paolo Olini e che rimarrà nella storia grazie all’entrata nel Guinness World Record. L’augurio è che si possa tornare nuovamente e chi lo sa, dopo le Mura e la Presolana, magari sul Lago d’Iseo, come proposto dal sindaco di Costa Volpino Mauro Bonomelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.