BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Processo d’Appello, gli avvocati di Bossetti giocano le ultime carte foto

Seconda udienza per l'Appello nei confronti del carpentiere di Mapello condannato in primo grado all'ergastolo per il brutale delitto della tredicenne Yara Gambirasio

Seconda udienza al tribunale di Brescia per il processo d’Appello nei confronti di Massimo Giuseppe Bossetti, il carpentiere di Mapello condannato in primo grado all’ergastolo per il brutale delitto della tredicenne Yara Gambirasio.

Il programma di giornata prevede la conclusione della relazione degli avvocati della famiglia Gambirasio, Enrico Pelillo e Andrea Pezzotta, e a seguire quella dei legali di Bossetti. Claudio Salvagni e Paolo Camporini giocheranno le loro ultime carte per cercare di convincere la Corte presieduta dal giudice Enrico Fischetti.

Nel corso dellapria udienza il sostituto procuratore generale di Brescia Marco Martani, aveva dichiarato “inattaccabile quanto emerso nell’inchiesta, soprattutto la prova del Dna” e aveva confermato la richiesta del carcere a vita per l’imputato. Ma non solo, perchè aveva rincarato la richiesta con 6 mesi di isolamento diurno per aver “incolpato ingiustamente un collega, Massimo Maggioni”.

Nel corso dell’esposizione di Martani Bossetti,  che si è presentato in aula come sempre abbronzatissimo, ha manifestato segnali di nervosismo: “Non posso star qua a sentire queste idiozie”, ha sbottato a un certo punto, prima di essere calmato dalle guardie giurate e redarguito dal giudice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.