BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo le lamentele, a Bergamo boom di passaporti emessi: in 6 mesi il 43 % in più video

6599 passaporti in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Il questore: "La miglior risposta ai mugugni sui tempi troppo lunghi"

Un incremento delle emissioni del 43 %, pari a 6599 passaporti in più rispetto allo stesso arco temporale dello scorso anno. È la risposta della questura di Bergamo alle lamentele dei mesi scorsi sui tempi troppo lunghi e i disagi nel rilascio del passaporto a chi si rivolge agli uffici di via Noli.

questore Girolamo Fabiano

Nel primo semestre del 2017, in totale sono stati rilasciati 21.855 passaporti ai cittadini bergamaschi. Un risultato da record, considerato che nel medesimo periodo del 2016 ne erano stati emessi “solo” 15256.

Il personale dell’ufficio passaporti coordinato dal dirigente del P.A.S. Maurizio Stefanizzi (che dopo sei mesi a Bergamo sarà trasferito al commissariato di Sanremo) ha replicato così ai mugugni e alle proteste dei mesi scorsi: diverse le lettere inviate in questura e anche ai giornali, come quelle pubblicate su Bergamonews (come QUESTA).

Per alzare la voce sulla questione erano scesi in campo anche i segretari provinciali di Lega Nord, Forza Italia e Partito Democratico: Daniele Belotti, Paolo Franco e Gabriele Riva si erano fatti portavoce di un problema sentito trasversalmente da molti bergamaschi, nel corso di un incontro con il questore Girolamo Fabiano (LEGGI QUI).

“L’importante risultato è stato ottenuto grazie all’encomiabile lavoro dei miei uomini – ha commentato il capo della questura Fabiano – . Ma anche alle rinnovate modalità di accesso all’Ufficio Passaporti. Fondamentale è stata anche la partecipazione dei cittadini, attraverso l’utilizzo delle prenotazioni on line. La stretta collaborazione tra la gente e la polizia di Stato, alla luce dell’obiettivo raggiunto, è risultata ancora una volta vincente”.

 

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.