BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trent’anni fa ‘La furia del Brembo’: ma alla valle non ne basteranno 100 per dimenticare

Edito dal Centro Storico Culturale Valle Brembana, sarà presentato venerdì 14 luglio alle 20,30 alla Biblioteca Comunale di Piazza Brembana

Sono passati ormai trent’anni dalla tragica alluvione che colpì la Valle Brembana, ma non ne basteranno cento per dimenticare quel 18 luglio 1987.

Difficile, se non impossibile, cancellare quei fotogrammi destinati a rimanere scolpiti nella memoria: l’ira del Brembo, inesorabile fuori dai suoi argini; del getto d’acqua che invade interi paesi, non più collegati da strade ma da fiumi densi di fango e macerie.

Al contrario, la Valle vuole ricordare quei momenti, che cinque persone pagarono con la vita. Lo fa attraverso un libro edito dal Centro Storico Culturale Valle Brembana intitolato “La Furia del Brembo”: documenti, testimonianze e immagini sull’alluvione del 18 luglio 1987”.

Il libro sarà presentato venerdì 14 luglio alle 20,30 nella Sala Polivalente della Biblioteca Comunale di Piazza Brembana. Accanto alla ricostruzione dei fenomeni e alle testimonianze di chi li visse in prima persona, il volume conterrà una sintesi dei lavori di ricostruzione e un corposo apparato di immagini, anche inedite, messe a disposizione da alcuni fotografi della Valle.

Immagini di sofferenza e devastazione, ma anche di speranza. Quella di una valle riaccesa dal moto di solidarietà, dalla voglia di ricostruire e ripartire: com’è da tradizione, com’è nel suo dna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.