BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“L’amore e la violenza” dei Baustelle sul palco di Tener-a-mente

Domenica 2 luglio la voce calda e affascinante di Francesco Bianconi accompagnata dalle sonorità ricercate della sua band, i Baustelle, invaderanno il palco del Vittoriale di Gardone.

Domenica 2 luglio la voce calda e affascinante di Francesco Bianconi accompagnata dalle sonorità ricercate della sua band, i Baustelle, invaderanno il palco del Vittoriale di Gardone nell’ambito del Festival Tener-a- Mente che vedrà come protagonisti i più importanti artisti della scena italiana ed internazionale.

Tener-a- mente sta scaldando i motori e si sta per alzare definitivamente il sipario su una stagione senza precedenti. Si entra nel vivo di un festival che vedrà alternarsi artisti di straordinario talento e che richiameranno pubblico da tutta la penisola. Un’organizzazione curata nei minimi dettagli farà in modo che tutti posano godere al meglio della bellezza declinata nelle sue molteplici forme.

A facilitare l’arrivo del pubblico anche un servizio di autobus di andata e ritorno da Brescia.

La band toscana, che calcherà il palco domenica 2 luglio, presenterà il loro ultimo lavoro “L’amore e la violenza”, disco entrato anche nella “cinquina” dei candidati alle Targhe Tenco 2017. Un lavoro complesso ma non complicato, godibile ma non scontato, intellettuale ma mai spocchioso. Un disco definito ironicamente dallo stesso Bianconi “oscenamente pop”.

La gran penna di Bianconi disegna geometrie che si circondando di elettronica e di riferimenti letterari e musicali differenti. Impossibile non pensare immediatamente a Franco Battiato che fu tra i primi a unire una sperimentazione elettronica, a tratti estrema, a testi tipici della canzone d’autore. Fece storcere il naso ai puristi della canzone d’autore ed ai cultori dell’elettronica…ma poi ha avuto ragione lui.

I Baustelle, dopo un tour nei teatri da tutto esaurito, sono pronti per le date estive. Una band che riesce a coinvolgere pubblico di diverse generazioni arrivando in modo differente e con differenti profondità al cuore e alla testa di chi li ascolta. Un tour da grande band dove nulla è lasciato al caso. Oltre ai brani del nuovo disco riproporranno alcune vecchie canzoni canzoni che hanno consacrato la band come protagonista assoluta nel panorama indie rock italiano.

Ancora alcuni biglietti disponibili per questa data che potete acquistare sul sito www.anfiteatrodelvittoriale.it

Il consiglio è di non lasciarsi scappare quest’occasione e rivolgo l’invito anche a chi ama la canzone d’autore classica e non conosce ancora i Baustelle. Ci ritroverete la profondità e l’eleganza dei grandi cantautori uniti a sonorità nuove e tese a sottolineare versi di rara forza e bellezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.