BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orobic Run, in Porsche a 1.600 metri: successo per il 1° raduno in Valbrembana foto

Le Porsche, la Valbrembana, l’estate in arrivo e la buona cucina bergamasca. Sabato 17 giugno è partita la prima edizione di Orobic Run

Le Porsche, la Val Brembana, l’estate in arrivo, la buona cucina bergamasca e il divertimento. Sabato 17 giugno è partita la prima edizione di Orobic Run, il raduno che coniuga la passione per le auto sportive della casa di Stoccarda e l’amore per le montagne orobiche delle due organizzatrici, Manuela e Michela De Pascalis.

In collaborazione con il club amatoriale Pimania, il supporto del Centro Porsche Bergamo (Gruppo Bonaldi), la cordialità della Pro Loco di Branzi e l’entusiasmo del Rifugio “Lo Scoiattolo” di San Simone.

Le 38 Porsche iscritte all’evento si sono date appuntamento alle 8.30 nel piazzale della concessionaria Porsche di Bergamo: lo staff del centro, disponibile ed accogliente, ha organizzato la colazione e preparato un gadget per ogni equipaggio. A fare gli onori di casa il general manager del gruppo Michele Brusa, il direttore della filiale Porsche Silvano Lanzi, la responsabile del marketing Stefania Scandella e l’appassionato consulente commerciale Riccardo Tagliapietra.

Orobic Run

Alle 9.15 il briefing con la spiegazione del road book e delle prove di abilità (caccia fotografica e slalom) da parte del Presidente del Club, Max Pezzali.

Alle 9.30 la partenza della prima vettura per il percorso di 75km sulle strade bergamasche.

Gli equipaggi, da Bergamo, hanno raggiunto i ponti di Sedrina: lì hanno abbandonato la strada statale e, attraversando Val Brembilla, Val Gerosa e Val Taleggio, sulle strade del rally delle Prealpi Orobiche, hanno raggiunto San Giovanni Bianco, dove la “gara” ha ripreso la strada principale e, dopo 20km, si è fermata a Branzi: il Comune, con il prezioso supporto della Pro Loco, ha riservato il piazzale Monaci per disputare la prova di abilità: uno slalom da percorrere in avanti e in retro con un tempo imposto di 50 secondi (per i piloti), indovinare il peso di una forma di formaggio Branzi (per i copiloti).

Orobic Run
Orobic Run

Il percorso guidato si è concluso con i 10km che da Branzi portano a San Simone. Lì, in quell’angolo di paradiso dove in inverno regna la neve e d’estate comandano le mucche, lo staff del Rifugio Lo Scoiattolo ha preparato aperitivo, pranzo e torta personalizzata: un menù a base di pietanze tipiche della valle bergamasca, dai casoncelli al cervo sul’ardesia, i vini della Val Calepio e gli amari di montagna.

Durante il pranzo è stata stilata la classifica, mixando i risultati della caccia fotografica e della prova cronometrata. È stato premiato anche l’equipaggio che più si è avvicinato al peso
corretto della forma di formaggio (11,885 kg) con una confezione studiata appositamente per la giornata, dall’azienda agricola Cattaneo.

Orobic Run
Orobic Run

Premi speciali sono stati consegnati all’equipaggio che arrivava da più lontano (395km da Udine a San Simone) e all’equipaggio con il miglior tempo in gimkana.

Alla fine del pranzo, dopo aver apprezzato la torta personalizzata Porsche preparata dalle preziose mani di Davide ed Elena dello Scoiattolo, sono stati consegnati gli ultimi gadget ad ogni partecipante: un pezzo di formaggio Branzi, una tegola di ardesia pronta per cucinare le grigliate estive, offerta dalla Ceav Ardesie di Valleve, ed una confezione da 6 bottiglie di acqua omaggiate dalla fonte Stella Alpina di Moio de’ Calvi.

Grande successo quindi per la prima edizione di Orobic Run tanto che i partecipanti hanno già chiesto di pensare alla seconda edizione. Appuntamento al 2018?.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.